Arriva l’artigianato nel mondo editoriale

I grandi titoli e i meccanismi del mercato hanno nel tempo reso il libro un oggetto standard, prodotto su misura per il cliente, venduto nella stessa forma in tutto il paese. 

La casa editrice Opificio Monzese delle Pietre Dure è andata nella direzione opposta, e ha deciso di reintrodurre la creatività dell’artigianato all’interno della produzione editoriale. In un solo anno solamente dieci titoli realizzati a mano, alcuni a tiratura limitata e altri stampati ma con delle differenze che li rendono unici nonostante lo stesso contenuto. I libri dell’Opificio sono venduti in Brianza e in qualche libreria di Milano, e stanno riscuotendo un discreto successo, grazie all’impegno di Simona Valentina Fischer, che dopo uno stop professionale si è rimessa in carreggiata con questa splendida idea. 

Da parte nostra il più grande degli in bocca al lupo per questa splendida avventura. 

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login