A Roma apre oggi FLEP! il primo festival delle letterature popolari

Parte oggi a Roma per concludersi domenica 16 settembre il Flep!, primo festival delle letterature popolari, ideato e promosso dagli autori di TerraNullius Narrazioni Popolari e dall’associazione Ontheroad con il patrocinio del V municipio di Roma. L’appuntamento è al Parco Meda, nel quartiere popolare Tiburtino, dove all’inizio degli anni ’80 un gruppo di ragazzi decise di “piantare”un bus e riappropriarsi di uno spazio lasciato al degrado.

Si tratta di fatto di una fiera editoriale all’aperto  dove sarà possibile incontrare i libri e i loro autori conoscere le nuove tecnologie applicate all’editoria e assistere a presentazioni e performances sul palco letterario dove i libri sono presentati attraverso letture, musica ed immagini proiettate su maxi schermo. Completano il programma corsi di scrittura e illustrazione per bambini, una radio che in diretta streaming darà voce ai protagonisti e agli avventori del parco, un punto ristoro e tanto altro.

“Il Flep! – spiegano quelli di TerraNullius – vuole riavvicinare la società civile alla cultura alta, ai valori della nostra tradizione letteraria e artistica, convinti che l’arte in tutte le sue sfaccettature sia l’unico motore ‘sano’ della civiltà, l’unica cosa in grado di raccontarci chi eravamo, chi siamo e cosa siamo in grado di fare. Flep! è una risposta ‘attiva’ all’ imperante mercificazione della cultura e alle logiche della sua industria oramai agonizzante”.

Il Flep! permetterà a tutti di entrare in contatto con le nuove tecnologie digitali di comunicazione e condivisione, come gli e-book e il Social Sharing, una biblioteca di opere in copyleft.

Molta attenzione è dedicata anche ai più piccoli: per loro il Flep! ha organizzato uno spazio curato da Miriam Dubini, autrice di Aria e altre pubblicazioni per bambini edite da Mondadori, che proporrà un innovativo ‘laboratorio di cicloscrittura’, dove si divertiranno a scrivere racconti e a illustrarli per poi esibirli nella giornata finale.

Momento centrale dell’evento sarà ovviamente il palco letterario, dove si alterneranno autori rappresentativi di quel sentimento che vede nella letteratura un momento di condivisione popolare.

Segnaliamo i seguenti eventi:

Mercoledì 12

Ore 19 “Dimmi che c’entra l’uovo” (Del Vecchio):  RadioFlep! incontra Fabio Napoli

Ore 21 Incontro con Carola Susani, autrice di “Eravamo bambini abbastanza” (Minimum Fax)  e di seguito “ELSA MORANTE 100”: Letture, musica e immagini per il centenario della nascita di Elsa Morante, a cura di TerraNullius

Giovedì 13

Ore 21 Reading e incontro con Claudio Morici, autore di “L’Uomo d’Argento” (Edizioni e/o)

A seguire incontro con Wumnig 2 e Antar Mohamed, seguito dal reading di “Timira, romanzo meticcio” (Einaudi)  

Venerdì 14

Ore 21 Reading e incontro con Saverio Fattori autore di “Strage in fabbrica” (Alberto Gaffi Editore)

A seguire “Vogliamo tutto -Le Lotte a Mirafiori”, reading concerto tratto dal libro di Nanni Balestrini edito da Derive e Approdi

Sabato 15

Ore 21 Reading e incontro con Dario Morgante, autore di “La Compagna P38” (Red Star Press)

A seguire reading musicale dal libro“Il Torto del soldato” (Feltrinelli)  di Erri De Luca

Domenica 16

Ore 20:30 Reading e incontro con Simone Ghelli, autore di “Voi, onesti farabutti” (Caratteri Mobili) e con Carolina Cutolo autrice di  “Romanticidio” (Fandango Libri)

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?