Un mare di libri, un mare di autori a Rimini

Anche quest’anno torna a Rimini, il 14, 15 e 16 giugno, l’evento “Un mare di libri” dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi. Mare di libri ospita ogni anno autori che devono la loro fama grazie ai ragazzi: il festival vuole dare uno spazio ai ragazzi, che grazie a una simile iniziativa, possono partecipare a divertenti iniziative a tema letterario (come i pic-nic, le mostre fotografiche e le cacce al tesoro). E soprattutto possono assistere a vari incontri con scrittori per ragazzi che hanno successo in tutto il mondo; tra i più celebri Christopher Paolini, portato a Rimini l’anno scorso dall’associazione per un incontro “fuori programma”.

Tra gli ospiti di quest’anno, saranno presenti l’illustratore per ragazzi Benjamin Lacombe, che farà un incontro un po’ alternativo: mostrerà come realizza i disegni che lo hanno reso famoso e spiegherà dal vivo i trucchi del mestiere. Ci sarà anche un incontro con Deborah Ellis, la prima scrittrice ad aver parlato ai ragazzi della guerra in Afghanistan, che presenterà il suo libro “Il coraggio della libellula”.

Anche per quest’edizione il festival si occupa di avvicinare i ragazzi all’argomento della shoah, tramite un incontro (intitolato “La memoria è il nostro futuro”) con uno dei testimoni, Piero Terraccina. Inoltre è previsto un progetto, diviso in tre diversi incontri, che cercherà di avvicinare maggiormente i ragazzi ai grandi classici della letteratura.

Il vicepresidente dell’associazione Mare di libri, Luca Guidomei, ha dichiarato: «Di questi tempi, in cui si discute molto di cultura, è importante promuoverla a Rimini anche tra i giovani. Gli incontri del Festival si svolgono nel centro storico della città proprio per ricordare che Rimini ha anche un centro culturale fantastico, e non è solo un ‘divertimentificio’ balneare!”. Mare di Libri è un progetto importante per la nostra città, per costruire una città basata sulla cultura. Come ha detto l’ assessore comunale alla cultura Massimo Pulini: “Il festival, per i ragazzi appassionati di letteratura, rappresenta una grande opportunità”».

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?