TITOLANDO di Raffaella Bartolomucci

Era “UN INCANTEVOLE APRILE” e “TRA LA NOSTALGIA DELL’ESTATE E IL GELO DELL’INVERNO” per “MARINA” si preparava “UN ALTRO TEMPO UN’ALTRA VITA”, nell’aria c’era “IL PROFUMO DELLE FOGLIE DI LIMONE” e “IL VENTO CALDO DEL GARBINO” accarezzava “I SENSI INCANTATI” del suo “CUORE”, vivi “COME UN URAGANO” per “UN UOMO” in “CARNE E OSSA” che non cercava” IL SESSO INUTILE” “DEL VIZIO E DELLA VIRTU'” ma “IL LATO LUMINOSO” di “MADAME DE TREYMES”.Fu “L’ABBRACCIO”, “MELODIA DELL’ANTICO AMORE” a suggellare “PER SEMPRE” “I PROMESSI SPOSI” che con un “VECCHIO SMOKING” e “L’ABITO DI PIUME” e “UN PICCOLO ANELLO D’ORO” per lei, “UN GIORNO DOPO L’ALTRO” si giuravano “AMORE”.

0

Ti potrebbero interessare...

Login