The mark – Leigh Fallon

Titolo: The mark
Autore: Fallon Leigh
Data di pubbl.: 2011
Casa Editrice: Sperling & Kupfer editore
Genere: Fantasy
Traduttore: Valentina Zaffagnini
Pagine: 268
Prezzo: 16.90

Megan è si appena trasferita in Irlanda. Dopo la scomparsa della madre ha seguito in continuazione i cambi di lavoro del padre. Ora deve iniziare tutto da capo: nuova scuola, nuovi compagni, nuove amicizie. Questa volta però sarà diversa dalle precedenti, perché Megan è decisa a restare. Come mette piede a scuola, determinata a passare del tutto inosservata, si trova faccia a faccia con il più bel ragazzo che abbia mai visto, Adam De Ris, che scatena in lei sensazioni alquanto allarmanti.
Megan è pronta a scoprire il perché di questa reazione, incuriosita dal fatto che in paese circolino strane voci  su Adam e la sua famiglia, considerati vicini a strani riti occulti e leggende celtiche.
La protagonista, che col passare delle pagine si scopre sempre più legata ad Adam ed ai suoi fratelli, intraprenderà con loro il viaggio verso il destino che li accomuna e che affonda le sue radici nella notte dei tempi.
Riusciranno Megan e Adam a coniugare il loro amore con la strada che sembra essere già scritta per loro?

QUATTRO ELEMENTI.
DUE ANIME GEMELLE.
UN SOLO DESTINO.

Romanzo d’esordio dell’autrice Leigh Fallon, originariamente pubblicato sul sito per autori esordienti inkpop.com, viene acclamato a furor di popolo dai lettori ed entra nella top 5, attirando l’attenzione di un editor della HarperCollins. E’ così che successivamente entra negli Harper Teen.
L’inizio è un po’ titubante, caratterizzato dal cliché, ormai piuttosto comune e diffuso nei romanzi fantasy, della ragazza che cambia casa, arriva in una scuola nuova e si innamora del ragazzo più bello anche se spesso giudicato strano, che guarda caso ha occhi solo per lei. In seguito l’autrice sviluppa una vicenda dotata di alcuni spunti nuovi, come l’ambientazione in Irlanda, piuttosto insolita o per lo meno poco sfruttata se si pensa a quella più tipica americana o inglese, nonché la curiosa tipologia di poteri da cui sono caratterizzati i personaggi: si tratta infatti di facoltà magiche legate alle 4 forze della natura – aria, acqua, fuoco e terra. Nel primo quarto di libro, fino a quando la vicenda non inizia a svilupparsi il lettore potrebbe avere l’impressione – o per lo meno questa è stata la mia sensazione – di trovarsi davanti ad una copia del più famoso Twilight della Meyer. Fortunatamente con l’addentrasi nel romanzo l’autrice si stacca dal modello e sviluppa particolarità proprie e decisamente apprezzabili.
La scrittura è fluida, scorrevole, la vicenda ben dipanata, anche se a volte manca leggermente di descrizioni che potrebbero arricchirla.
Brava l’autrice nel presentare tratti della storia e della tradizione irlandese attraverso legami con miti e leggende celtiche che fanno parte del suo trascorso nel paese.
Ottimo risultato per essere un esordio narrativo, assai piacevole da leggere.
Aspettiamo ansiosi il seguito.

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?