Dalla 51esima Fiera del libro per ragazzi di Bologna trionfano le Peppe Pig!

Nel giorno dell’inaugurazione della Fiera internazionale del Libro per ragazzi di Bologna e dalla relativa indagine uscita sui migliori libri per ragazzi del 2013, arriva la conferma che la nostra editoria nazionale sia tenuta a galla dai libri per bambini. Questo settore è stato fino a ora molto sottovalutato e addirittura snobbato dai critici. LiBeR, rivista di critica letteraria e osservatorio dei fenomeni che interessano libri per ragazzi con un’indagine conferma questo trend. I bambini chiedono ai genitori di comprare i testi raffiguranti i loro beniamini portando questi in testa alle classifiche.

Riccardo Pontegobbi, direttore della rivista LiBeR spiega “Sembra proprio che l’editoria nazionale sia salvata dalle peppe pig, dagli stilton e dalle schiappe che con i loro grandi numeri hanno spinto il mercato dei ragazzi al +3,1 per cento, mentre il mercato complessivo del libro ha perso il 6,5 per cento. Del resto la macchina della serialità sta andando forte. I primi cinque posti della classifica dei prestiti in 400 biblioteche italiane sono occupati da altrettanti volumi della serie della Schiappa. A ridosso troviamo la maialina Peppa e il topo Stilton. E la massificazione dei gusti è confermata dall’analoga classifica degli acquisti. Stessi volumi, stessi personaggi. Niente a che vedere con la lista dei 180 libri che gli esperti, studiosi e osservatori del settore, giudicano migliori per contenuto e stile, e che comprende libri come Miss Charity di Marie-Aude Murail, Il fiume lento di Alessandro Sanna, Spiaggia magica di Crockett Johnson, Io sono soltanto un cane di Jutta Richter o La meravigliosa macchia di Pietro Corvo firmata da Guido Quarzo”.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?