Cose che succedono la notte – Peter Cameron

Titolo: Cose che succedono la notte
Autore: Peter Cameron
Data di pubbl.: 2020
Casa Editrice: Adelphi Editore
Genere: Narrativa
Traduttore: Giuseppina Oneto
Pagine: 241
Prezzo: € 19,00

La notte che ci portiamo dentro  è la protagonista assoluta dell’ultimo straordinario romanzo di Peter Cameron.

Tutto è sospeso, ogni cosa è metafisica tra le pagine di Cose che succedono la notte, tranne l’oscurità che dalla prima all’ultima pagina come un’ossessione  martella trama e personaggi, che come anime morte si muovono sulla scena di un paese freddo di un ipotetico Grande nord che somiglia a una terra desolata dove non c’è  mai la luce.

Un uomo e una donna arrivano qui da New York dopo un viaggio rocambolesco e scendono in una stazione buia e spettrale nel bel mezzo del niente. Con un incipit potente degno della sua grande scrittura, Cameron ci porta ai confini del mondo dove ogni cosa, mondo compreso sembra perduto e comparso per sempre.

Buio, neve e notte e le stanze un albergo, il Borgarfjaroasysla Grand Imperial Hotel, che potrebbe anche chiamarsi Hotel Angoscia e una serie di personaggi da incubo che lo abitano.

L’uomo e la donna (ormai alla fine dei suoi giorni per un male incurabile) sono venuti fin qui dove tutto è nero per prendere un bambino da un orfanotrofio.

Ma di notte succedono cose molto strane che stravolgono la vita e la riempiono di orrore e di crudeli imprevisti.

L’inverno è rigido e qui è proprio la metafora di un mistero difficile da risolvere.

Gli equivoci e gli inganni non mancano in questo romanzo avvincente in cui Peter Cameron si lascia prendere la mano da un assurdo davvero sublime. Il ritmo è incalzante in tutto questo nero della notte. Sembra di stare tra le pagine migliori di Poe, Kafka e Mann. Ma siamo prima di tutto in un grande romanzo di Peter Cameron, che si conferma uno scrittore magistrale. Con questo romanzo lo scrittore americano compie un cambio di passo. Siamo lontani dalle atmosfere americane postminimaliste. Lo scrittore ci conduce in un’avventura intrigante dove le atmosfere sono sospese e un angosciante gotico contemporaneo si prende la scena.

Solamente un grande scrittore magistrale poteva reinventarsi con un cambio di passo geniale e regalare ai suoi lettori un nuovo Cameron capace ancora di meravigliare con la grande letteratura.

È sinistra la notte che racconta Peter Cameron in questo romanzo che prima di ogni cosa è un viaggio fatale al termine di una cecità che non vedrà ma la luce. Proprio come quella grande notte che ci portiamo dentro.

2

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?