Cervantes, in convento Madrid si ricerca la tomba perduta

Adnkronos, 23 gennaio 15.36

Al via le ricerche per la tomba perduta di Miguel de Cervantes (1547-1616), l’autore del romanzo ”Don Chisciotte della Mancia”. Un’equipe di ricercatori guidati dallo storico spagnolo Fernando Prado ha ottenuto un permesso straordinario, da parte delle suore del Convento de las Trinitarias Descalzas di Madrid, dell’arcivescovo e dell’Accademia Reale, per scandagliare con tecnologie geo-radar le mura, i pavimenti e i sotterranei del convento stesso in cerca delle ossa del grande scrittore, che secondo le cronache vi fu sepolto subito dopo la morte.

A trasformare la vicenda in un’impresa degna di Don Chisciotte, tuttavia, sono le innumerevoli incertezze che la circondano, riferisce un articolo del sito on line Tropico del Libro: il corpo di Cervantes potrebbe ancora trovarsi entro i tremila metri quadri di estensione dell’edificio, oppure essere stato spostato in un convento vicino durante dei lavori di ristrutturazione, o ancora essersi mescolato con altri resti umani conservati nella struttura.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?