Venduto all’asta “Senilità” di Svevo per 32mila euro

I libri di solito non costano molto, e grazie alle edizioni economiche è possibile risparmiare anche parecchi soldini. C’è però una categoria di testi che sono irraggiungibili per la maggior parte dei comuni lettori, perché antichi e solitamente in edizione limitata. Lo scorso gennaio a New York, un’asta di Christie’s riuscì a far lievitare il prezzo di uno dei libri più rari sull’ornitologia (Birds of America) all’astronomica cifra di 7,9 milioni di dollari. Non è l’unico caso, libri e fumetti dal valore inestimabile sono sparsi in tutto il mondo e ogni anno fanno la fortuna dei proprietari che se ne liberano arricchendosi in modo semplice e veloce. 

Anche in Italia è stato stabilito un piccolo record. All’asta del 29 dicembre organizzata da Minerva Auctions quattro collezionisti si sono contesi una rarissima prima edizione di “Senilità”, meraviglioso romanzo di Italo Svevo con tanto di dedica, arrivando alla cifra record di 32.500 euro. Tantissimo se si pensa che il libro è del 1898. Ecco l’incipit del romanzo, nel caso non aveste voglia di leggerlo su un edizione da 30mila euro.  

 “Subito[1], con le prime parole che le rivolse, volle avvisarla che non intendeva compromettersi in una relazione troppo seria. Parlò cioè a un dipresso così: – T’amo molto e per il tuo bene desidero ci si metta d’accordo di andare molto cauti. – La parola era tanto prudente ch’era difficile di crederla detta per amore altrui, e un po’ più franca avrebbe dovuto suonare così: – Mi piaci molto, ma nella mia vita non potrai essere giammai più importante di un giocattolo. Ho altri doveri io, la mia carriera, la mia famiglia.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?