Una meravigliosa bugia – Jamie McGuire

Titolo: Una meravigliosa bugia
Autore: McGuire Jamie
Data di pubbl.: 2015
Casa Editrice: Garzanti
Genere: Romanzo d'amore
Traduttore: Adria Tissoni
Pagine: 128
Prezzo: 10,00

Erin, studentessa liceale all’ultimo anno, viene da una situazione difficile: figlia di una ragazza madre dedita all’alcol e alla droga, Erin è costretta a lavorare in una gelateria per sostenere l’economia familiare. A peggiorare la situazione, inoltre, ci pensano due compagne di scuola con lo stesso nome, Erin A. ed Erin M., che non perdono occasione per metterla in imbarazzo, insultarla e giocarle qualche brutto scherzo.

A causa di tutte queste avversità Erin è dovuta crescere in fretta: è una ragazza forte, capace di lottare e di restare a testa alta, sfoderando in molte occasioni doti preziose quali ironia, coraggio ed intelligenza…qualità che non mancheranno di attrarre Weston Gates, uno dei ragazzi più affascinanti della scuola, studioso e di buona famiglia. A discapito delle differenze sociali tra i due, Weston farà di tutto per conquistare la fiducia di Erin: tra i due nascerà una romantica storia d’amore che riuscirà a superare anche il grande cambiamento che, inaspettatamente, il destino ha in serbo per Erin.

Romanzo veloce e piacevole, Una meravigliosa bugia è il primo capitolo di una nuova serie di Jamie McGuire, la trilogia Happenstance. Anche in questa storia ritroviamo i temi cari alla nota autrice di romanzi del genere New Adult: difficoltà familiari, vita di provincia che va un po’stretta, tanta voglia di riscattarsi. E, naturalmente, l’amore, romantico e passionale, che ha il potere di cambiare la vita ai giovani protagonisti: “«Quando pensi abbastanza a qualcosa, cominci a sognarlo. E quando sogni abbastanza qualcosa, devi solo augurarti che si realizzi.» Sospirò. «Io penso sempre a te, Erin.»” (p.79)
Una storia commovente, a tratti dolorosa, capace tuttavia di trasmettere un messaggio positivo di speranza e di amore: seppur breve, questo romanzo non manca di emozioni e ci dimostra, ancora una volta capace, la grande empatia dell’autrice verso il mondo degli adolescenti.

6

Acquista subito

Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?