Salone del Libro: Ferdinando Castelli vince il “Premio letterario per la critica militante Giuseppe Bonura”

La quarta edizione del “Premio letterario per la critica militante Giuseppe Bonura” organizzato da Avvenire – quotidiano nazionale di ispirazione cattolica -, ha appena trovato il suo vincitore: si tratta di padre Ferdinando Castelli, storico “scrittore” della «Civiltà Cattolica». Già docente di Letteratura e cristianesimo presso l’Istituto di scienze religiose della Pontificia Università Gregoriana, il gesuita Castelli ha dedicato la sua instancabile attività al rapporto che lega la letteratura ai temi dell’assoluto e del mistero esplorando nella sua lunga carriera critica il territorio di confine tra espressione letteraria e inquietudine spirituale.

 Il prestigioso riconoscimento verrà consegnato giovedì 16 maggio alle ore 15.00 presso la Sala Blu del Lingotto. In occasione della cerimonia di premiazione verrà organizzata una tavola rotonda sul tema “Lo spirito del romanzo. Narrativa e sacro oggi”, moderata da Alessandro Zaccuri, alla quale interverranno Mauro Baudino, Helena Janeczek e Michela Murgia. La tavola rotonda sarà introdotta da Roberto Righetto, giornalista di Avvenire e segretario del premio.
0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?