Plutona – Jeff Lemire e Emi Lenox

Titolo: Plutona
Autore: Jeff Lemire e Emi Lenox
Casa Editrice: Bao Publishing
Genere: Graphic Novel
Traduttore: Caterina Marietti
Pagine: 152
Prezzo: 19.00€

Cinque ragazzi un mondo dove i supereroi esistono veramente e si impegnano a proteggere la Terra, un bosco misterioso e una terribile scoperta che li legherà per sempre, sono questi gli ingredienti di partenza di Plutona destinato a diventare una delle vostre graphic preferite. Una storia registicamente perfetta nella sua semplicità, perfetta per gli adulti nostalgici e i giovani lettori senza paura, Plutona saprà conquistarvi sopratutto grazie ai suoi cinque protagonisti intono ai quali ruota la vicenda. Due ragazze, Diane e Mie, amiche da sempre, prese a vivere quell’amicizia preadolescenziale fatta di tante risate ma anche tante gelosie infondate condite dalla troppa voglia di crescere  (una chicca: chi ha amato Stranger Things vedrà in Diane molto del personaggio di Barbs). Mike, il fratello minore di Mie, timido e introverso, appassionato di videogiochi e fumetti come tutti i ragazzi della sua età, è ovviamente una spina nel fianco per la sorella. Ray, il più grande, un personaggio complesso, che nasconde molto più di quello che sembra, costretto a crescere in fretta e alla continua ricerca di attenzioni, l’interpretazione dell’apparente “bullo cattivo” che nasconde molto di più. Infine Teddy, il personaggio più ambiguo, nutre una fortissima passione per il mondo dei supereroi, non si limita semplicemente a tifare per loro, la sua è una vera e propria passione malsana che lo porta a chiudersi nei confronti del mondo “reale”. L’incipit narrativo è molto semplice, dove averci dato un background semplice e diretto dei personaggi vediamo Mie, Mike e Diane di ritorno da scuola imbattersi nell’ennesima discussione tra Teddy e Ray, basta un attimo vicino a loro che il piccolo Mike scompare nel bosco accanto. È il panico, tutti si avventurano tra gli alberi per cercarlo e insieme a lui trovano anche ciò che non avrebbero voluto vedere: il corpo senza vita di Plutona, la più grande supereroina della Terra, e adesso cosa succederà?

2013802253

 

Plutona nasce dalla mente del canadese Jeff Lemire, fumettista di grande ingegno, famoso per aver messo alla luce Vertigo per la DC Comics,  che qui lavora insieme all’illustratrice Emi Lenox senza la quale questa storia non sarebbe stata la stessa. Questo insolito gruppo di Goonies che Emi realizza sembra letteralmente uscire fuori dal fumetto per raccontarci come sono andate veramente le cose, è impossibile non identificarsi o affezionarsi ad almeno uno di loro, non sono figure possibili, sono veri!  Grafica e sceneggiatura sono, banalmente, i due principali punti di forza di questa graphic, il registro è magistrale e i piani sequenza provocano un crescendo di emozioni che esplodono poi nella conclusione. I giovani protagonisti fanno leva sulle nostre emozioni anche per quelli che sono ben lontani da quella età, entra in gioco la nostalgia della gioventù e la voglia di far parte di un’avventura epica.

Plutona è un graphic novel unico nel suo genere, dedicato agli adulti nostalgici dei classici protagonisti degli anni ottanta, ma anche per i giovani lettori che si trovano immersi in un’atmosfera probabilmente nuova per loro. I temi che affronta Plutona sono molteplici e tutti vengono utilizzati magistralmente dall’autore come dei riti di passaggio per l’età adulta. In un mondo popolato da supereroi destinati a proteggere il mondo è inevitabile che i ragazzini passino le loro giornate con il naso all’insù nella speranza di vedere un pezzo di mantello svolazzante, Teddy rappresenta proprio l’ossessione  per i superpoteri che in quest’universo sono qualcosa di tangibile e incredibilmente vicino. Quando Teddy vede Plutona morta il suo primo pensiero è cercare di distillare dal suo corpo quell’unicità negatagli alla nascita, il desiderio bramoso di un potere che non gli appartiene lo porterà poi a un triste e inevitabile epilogo. In Teddy sono racchiusi la maggior parte dei giovani di oggi, impegnati alla continua ricerca di un successo fittizio, costantemente bombardati da finti miti che portano solo facili illusioni. Mike e Mie interpretano il classico rapporto tra fratello e sorella, Mie è una ragazzina insicura che  tende a mascherarsi da dura solo per non mostrare la sua vulnerabilità, fuma, si veste da tipa tosta, non mostra mai un briciolo di paura, almeno finché Mike è al sicuro. Il rapporto con il fratello è dei più classici, un litigio continuo che sfoci in amore profondo quando il piccolo si mette nei guai, gli unici momenti in cui Mie è veramente sé stessa è solo quando protegge le persone che ama. Ray è l’adolescenza rubata da un padre assente e anaffettivo, un ragazzo costretto a crescere per vivere una vita anche solo accettabile, comportamento che poi rivolge anche al gruppo. È lui che li difende contro la psiche contorta di Teddy, un antieroe degno di un film che dimostra che non servono superpoteri per essere una persona migliore e cambiare il proprio destino. Il secondo tema portante del fumetto è l’accettazione della morte come rito di passaggio all’età adulta, quando vedi la più potente eroina della terra senza vita il senso di vertigine e smarrimento è inevitabile, chi proteggerà la terra? Saranno mai veramente al sicuro adesso che non c’è più lei a proteggerli? Lo stesso sentimento di smarrimento lo proverà poi il lettore arrivato all’ultima pagina dell’albo, dove la domanda sorge spontanea: e adesso? Ma non sempre le domande hanno bisogno di una risposta, e Plutona è una di quelle, è un finale che va metabolizzato e vi assicuro che difficilmente ve lo toglierete dalla testa. Plutona-4

 

 

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?