L’ElzeMìro – La villeggiatura dell’Elzemìro

Il-pittore-giapponese-colore

     Desideria Guicciardini - Il Pittore Giapponese – http://desideriaguicciardini.eu/

Schermata 2017-05-09 alle 10.58.19

 

Io non so perdonarmi, disse l’allievo al maestro. Nemmeno io, il maestro rispose, si ripiegò nel suo mantello e si addormentò. 

                                                                                         Anonimo giapponese – XI secolo*

È l’alba e un sole quieto ma malevolo rischiara la certezza che bisognerà assentarsi, pensa dalla sua tana l’Elzemìro; che per un mese ci sarà il silenzio del villeggiare. Villeggiatura durante la quale l’Elzemìro pur ammirando il silenzio, che mai è muto quando è autentico, dirà e penserà con la sua macchina per scrivere, come da illustrazione, di approdare al settembre, mese dopotutto assai carico di aspettative, September sings/that most love Paris/ in the fall, canterella l’ElzeMìro; di desideri e nostalgie preventive di qualcosa che accadrà o che non accadrà, forse, nonostante il generale incattivimento del clima nel sopprimere i propri luoghi comuni… pioggerelline di marzo e meriggiari pallidi e nebbie a gl’ irti colli per suscitar tempeste, grandini, fortunali, far slittar il tragico immanente su se stesso, e siccità, tanta siccità da far dubitare che questa tutto sommato bella terra, a pensarla da Greci, il pianeta multicolore dove tante anime belle hanno scritto, detto e fatto belle e mirabolanti cose, questo ebbene finirà e presto. Implacabile il sole di stamane indicherà se passeremo a un’altra stagione spogliata d’abiti stagionali o a una sospensione condizionata della pena. Auguriamoci il maltempo, come della benedetta pioggia dicono gl’ignavi giornalisti, ché il bello in 16:9 degli smartphone non giova all’umano. Il bello eccolo qua, parco ne assaggi/ se ne consoli chi non ha miraggi. A settembre, conclude l’Elzemìro dalla sua tana.

*in Bozzetti orientaliDuccio Poggi d’Àvila – Firenze 1880 biblioteca privata

Schermata 2017-05-09 alle 10.58.19

Cole PorterI love Parishttps://www.youtube.com/watch?v=qGIDwVUbFy4

Hermann Hesse – September - http://www.lieder.net/lieder/get_text.html?TextId=27806

Kurt Weill/Max Anderson – September song, Walter Huston, 1938

https://www.youtube.com/watch?v=E3mAT-4FdP4&list=RDE3mAT-4FdP4#t=2

Kurt Weill/Max Anderson – September song, Ute Lemper –

https://www.youtube.com/watch?v=GlEw3uUmPyI

Ivano FossatiSettembre – https://www.youtube.com/watch?v=N3aBh9ExYEE

Lucio Battisti/Mogol- 29 Settembre – https://www.youtube.com/watch?v=QzDjV3Ww6YE

Richard Strauss – September, Elisabeth Schwarzkopf -

https://www.youtube.com/watch?v=fvQO0QyqgFQ

Woody Allen – September, 1987 – download – https://www.justwatch.com/it/film/september

BA 10

0
Pasquale D'Ascola

D'Ascola Pasquale fa l’insegnante in una autorevole istituzione dello Stato ed è un qui pro quo che, privato da un’anagrafe lombarda dell’apostrofo meridionale, di questa privazione ha fatto il suggello della propria forzata quanto desiderata eteronimìa; l’intuizione di questa possibilità si è andata configurando a seguito della scoperta di avere troppe origini per adattarsi a una sola che però, riassunta con termine francese, gli assomiglia, déraciné, sradicato, dolente aggettivo ma non tanto da impedirgli di ritrovarsi infine a suo bell’agio tra "monti sorgenti dall’acque ed elevate al cielo cime ineguali", là, tra i confini che meglio definiscono le possibilità di un carattere al limite; a motivo di ciò o, per dirla alla ciò-ran, con la tentazione di esistere, egli scrive; ciò è. Blog https://dascola.me

Ti potrebbero interessare...

  • Pingback: L’ElzeMìro – La villeggiatura dell’Elzemìro()

  • Biuso

    Un saluto nella misura classico e nella sostanza sintesi. Sintesi del tuo scrivere in questi mesi, della sua armonia sempre pronta allo scarto, di citazioni metabolizzate e trasfigurate, di radicalità ontologica che si apre al nulla da cui proveniamo riempiendolo di senso perché lo riempie di parole delle quali non una è superflua.

    • Pasquale D’Ascola

      Caro amico, il tuo commento è un esergo. Ho detto tutto. Grazie.

Login

Lost your password?