Il Progetto LIA sugli e-book sarà presentato alla Camera

Sarà presentato martedì 18 giugno alla Camera dei Deputati il nuovo servizio LIA – Libri Italiani Accessibili, progetto realizzato dall’Associazione italiana editori con la collaborazione dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti e finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali, insieme al Fondo in favore dell’editoria per ipovedenti e non vedenti.

Questo progetto vuole aumentare la disponibilità, nel mercato editoriale, di e-book disponibili per ipovedenti e non vedenti. Il servizio, che proprio il 18 giugno metterà on line il primo catalogo di e-book disponibili, verrà presentato all’attenzione del Presidente della Camera Laura Boldrini dal presidente dell’Aie Marco Polillo, dal presidente dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Tommaso Daniele e dalla dirigente del Ministero per i beni e le attività culturali Rossana Rummo.

Durante il dibattito interverrà anche Stefano Mauri, presidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, che spiegherà il punto di vista di un editore su come cambiano i processi produttivi all’interno di una casa editrice che decide di produrre i propri libri digitali per tutti, seguendo le linee guida LIA. A Cristina Mussinelli, direttore scientifico di LIA, assieme a Mario Barbuto, direttore dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza spetterà il compito di presentare il vero e proprio funzionamento del servizio.

0

Ti potrebbero interessare...

Login