Harrow County – spiriti infiniti – Cullen Bunn

Titolo: Harrow County - spiriti infiniti
Autore: Cullen Bunn
Casa Editrice: Renoir
Genere: Graphic novel / Fumetti
Traduttore: Valerio Stivè
Pagine: 155
Prezzo: 14.90€

Harrow County – spiriti infiniti è il primo volume di una serie nata dall’abile penna di Cullen Bunn e resa su carta dalle splendide tavole di Tyler Crook.
Harrow County è una storia allucinante e grottesca che gira intorno alla sua fortissima protagonista femminile: Emmy. Emmy è una giovane donna alle soglie dell’età adulta, fragile e insicura, devota al padre e al lavoro nella fattoria, il classico stereotipo della ragazza di campagna. Allo scoccare dei suoi diciotto anni tutto il suo mondo cambia, scopre in sé strani poteri e strane abilità, come se qualcuno avesse acceso i riflettori su di lei: tutti la osservano, vivi e morti. Con suo enorme stupore Emmy scopre di essere la reincarnazione di una strega bruciata sul rogo anni fa, ora, quella stessa strega si sta risvegliando dentro di lei, cercando di farsi strada per assaporare la sua vendetta contro chi l’ha tradita. La soluzione per il padre  e per i membri del villaggio sembra inevitabile, Emmy deve morire, così come aveva fatto la strega che alberga in lei anni fa. Con questo incipit l’epilogo della storia potrebbe sembrarvi banale e scontato, e invece no. Emmy non si lascia sopraffare dal volere maligno che risiede in lei, è un personaggio veramente straordinario che colpisce il lettore per la sua forza e la sua determinazione. Sarebbe stato facile cedere alla propria parte oscura e potente, ma non Emmy, nonostante la sua giovane età lei ha piena coscienza di se stessa, sa quello che è e quello che non è, sa che può controllare quella strega assetata di vendetta perché è lei a gestire i giochi. L’intera narrazione ruota intorno a lei e al suo cambiamento, da semplice ragazza di campagna diventa una guerriera pronta a tutto per dimostrare chi è realmente. Alla fine di questo volume resterete con tante domande irrisolte perché anche se la vicenda narrata si conclude con una nota positiva, il lettore attento sa che non può essere così facile.

cattura

Harrow County è una certezza solo guardando l’addetto ai testi, Cullen Bunn, già autore di Sixth Gun, che molto si avvicina al contesto narrativo di questa nuova serie. Molti potrebbero paragonare Harrow County all’ennesima banale storia di streghe, lasciate che vi dica che tutto è tranne che banale. La narrazione è dinamica, frizzate e ricca di colpi di scena che lasciano veramente di stucco il lettore. Una storia nella storia, non solo storie di streghe ma anche storie di formazione personale, dove una diciottenne si trova a fare i conti con un passato che non le appartiene. Harrow County lascia dentro una profonda sensazione di inquietudine, resa maggiormente dalle tavole fortemente espressive di Tyler Crook, capaci di dare anima e cuore a tutti personaggi, uomini e spiriti. L’oscurità che contrasta con la luce, sia a livello metaforico che fisico è ciò che mi ha colpito di più all’interno di questo volume. Lo scontro introspettivo di Emmy tra quello che è e quello che in lei è stato riposto, l’oscurità dell’animo dei cittadini del villaggio, che non si fanno scrupoli a uccidere una ragazza innocente, che si contrappone alla luce che proviene dagli spaventosi spiriti che al contrario cercano di salvarla. Una volta entrati in questo mondo sarà davvero difficile uscirne, per questo credo che tutti gli amanti del genere, e non, dovrebbero prendersi qualche minuto per perdersi in questa fiaba dark e sanguinolenta. Grazie alla realistica  componente visiva delle tavole si viene assorbiti in un secondo nella storia, tanto che, sono sicura, non vi avvicinerete più a una foresta tanto facilmente.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?