Drastico calo di vendite degli e-book più cari

ebooks-200x132Il dato riguarda l’accordo tra i cinque più grandi editori del mondo – HarperCollins, Simon & Schuster, Macmillan, Penguin e Hachette- ed Amazon, maggiore distributore di libri a livello globale. La causa di questa diminuzione delle vendite sarebbe da rintracciare nei nuovi contratti stipulati, che prevedono la libertà, da parte degli editori, di decidere i prezzi dei propri e-book in vendita su Amazon. Racconta il Wall Street Journal che le trattative sono state, in molti casi, piuttosto dure. Pur non avendo avuto accesso a tutti i dettagli dei contratti, la testata americana ha riportato una ricerca, curata da Codex LLC, secondo la quale il prezzo medio degli e-book dei cinque editori in vendita nel Kindle store di Amazon è di 10,81 dollari, contro il prezzo medio generale di 4,95 dollari. Secondo il report dell’Association of American Publishers, i profitti dei primi cinque mesi del 2015 sarebbero calati di circa 580 milioni di dollari, rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente. Non si può escludere che la nuova politica dei prezzi sia stata attuata per difendere il libro di carta rispetto alla sua versione digitale e, semplicemente, questo calo potrebbe anche essere conseguenza diretta dell’assenza di nuovi titoli di forte richiamo per il pubblico.

Fonte: “Il Post” http://bit.ly/1QvqyS8

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?