Bookolico: leggere non ha più limiti

BookolicoA Torino,  ha preso il via un’iniziativa, che punta ad inserirsi in un settore ancora pressoché inesistente in Italia. Parliamo di Bookolico, il primo servizio on demand streaming di Ebook presente nel nostro Paese. Progetto innovativo e soprattutto giovane, se si pensa che l’idea è stata concepita e poi sviluppata da un gruppo di lavoro di quattro soci:Giuseppe Spezzano, Gianluca Ambrogio,  Marco Cardillo e Davide Pani. Insieme questi ragazzi non superano l’età media di 28 anni, ed il loro “Club di lettori esclusivo” così come appunto lo hanno definito gli stessi creatori, nasce 18 mesi fa, con l’intento di dare vita ad un servizio, che permetta di selezionare a scelta da un catalogo multimediale, libri in formato digitale. Per il momento, è possibile trovare Bookolico all’interno di Apple Store, ma dalle prossime settimane sarà accessibile anche da Tablet e disponibile su desktop e smartphone. Anche dal punto di vista economico, si parla di  un prodotto più che abbordabile, tenendo conto che l’abbonamento mensile è di 9,90€, con continue offerte e promozioni. Fino ad ora, già tantissime case editrici importanti  presenti on demand. Leggere in streaming, significa poter avere a disposizione una vasta possibilità di scelta, senza l’obbligo di scaricare il testo, ma anche consultandolo direttamente dal catalogo, proprio come succede con i film.  Tutti d’accordo quindi nel dire che si tratta di una novità assoluta, almeno nella nostra penisola, lasciamo a voi le conclusioni, immaginando i pareri discordanti tra chi vede in operazioni di questo tipo il Futuro dell’editoria e chi invece crede nell’esatto contrario.

 

1

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?