ASTROTREND D’AUTORE: 9 – 15 marzo 2015

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore! 

SEGNO BESTSELLER: SAGITTARIO

COME CARLO COLLODI: Insegui ciò che ami, o finirai per amare ciò che trovi”. 

Qualcuno ha definito Carlo Collodi, nato a Firenze il 24 novembre 1826, il nostro Cervantes.

Attraverso l’animazione letteraria di Pinocchio, il celebre burattino di legno, Collodi ha camminato nei sogni, nelle paure, nelle speranze, nelle delusioni, nelle piccole e grandi bugie dei bambini di tutto il mondo, trasformando il suo capolavoro in un classico della letteratura e in un patrimonio universale che tutti ci invidiano.

Sagittario fu lui, ma tipicamente sagittariano fu anche il destino del suo Pinocchio che venne tradotto in moltissime lingue superando confini e barriere politiche, religiose, culturali, divenendo oggetto di attenti studi critici e psicologici.carlo collodi

Il Sagittario si espande, viaggia, avanza oltre i limiti del quotidiano, della meschinità ragioniera di certi pensieri, volando sulle ali di un ottimismo e di una fantasia che traspaiono nel lavoro di Collodi, senza dimenticare l’inclinazione all’insegnamento classica di questo segno e che in Pinocchio emerge come pura sapienza pedagogica.

Collodi dopo aver combattuto come volontario insieme ad un gruppo di giovani toscani contro gli austriaci comandati da Radetzky, intraprese la carriera di giornalista.

L’impronta intellettuale e il forte umorismo sagittariani lo condussero a fondare il giornale “Il Lampione” dove con disegni, caricature e stilettate metteva in ridicolo i politici dell’epoca, ma il Gran Duca di Toscana che non amava essere messo alla berlina, fece sopprimere il giornale.

In seguito Collodi venne arruolato nel reggimento di Cavalleria Novara per partecipare alla seconda guerra d’indipendenza, ma tornato ricominciò a collaborare a varie riviste e giornali ottenendo una larga risonanza.

Iniziò a scrivere per i bambini creando personaggi discoli, dispettosi, ma profondamente umani, specchio di un’anima, sagittariana anche in questo, che amava giocare. E fu proprio a causa del gioco che Collodi s’indebitò fino al collo. Per rinvigorire le finanze accettò, seppur di malavoglia, di scrivere un racconto a puntate per “Il Giornale dei Bambini”: Pinocchio. Scherzo del destino fu proprio il burattino sfrontato e bugiardo a salvare Mastro Collodi dai debiti.

 

ARIETE: lunedì rallentato da qualche stretta di cuore che passa come un palpito tra le righe dei vostri pensieri. Già da martedì il mondo sarà vostro con tutti i suoi libri, quelli già scritti e quelli ancora da scrivere. Tra giovedì e venerdì si viaggerà di gambe o di mente grazie ad una radiosa Luna in perfetta armonia con tutto il vostro cielo. Amori che nascono distanti e d’istinto e altri che si rinnovano come le promesse. Buono l’intuito economico, approfittatene: tra la ragione e il cuore, il portafoglio, talvolta, può fare la differenza! Osate trattare, contrattare, investire: Giove protegge le vostre finanze e tutte le operazioni legali in cui deciderete di avventurarvi.  Weekend un po’ nervoso per qualche seccatura imprevista. Genere della settimana: guida turistica.

 

TORO: l’immagine è quella di un ingombrante silenzio prima dei fuochi d’artificio. E’ così che vi sentirete, specialmente martedì e mercoledì, sospesi come sarete tra il tutto e il nulla. State girando la prima pagina, state per entrare in scena, romanzieri o romanzati. Riprenderete il gusto della parola e del divertimento tra battute e fuori programma. Sottolineerete con un battito di occhi le frasi importanti: qualcuno saprà sorprendervi ed entrarvi nel cuore, ma in punta di penna. Verrete coinvolti in nuovi progetti ed avventure anche professionali: forse dal vostro giro di amicizie spunterà un’idea inattesa, una proposta. Weekend da Leoni, anche se siete Toro. E il meglio deve ancora venire.  Genere della settimana: romanzo d’avventura.

 

GEMELLI: lunedì di romantici intendimenti, di affinità elettive, di scambi sussurrati, di ispirazione creativa. Giocatevi bene questa nuova settimana da copertina, con ancora molte frecce al vostro arco: cercate, proponetevi, concretizzate. Non esisteranno libri inaccessibili o scaffali troppo alti a cui attingere riserve per i vostri sogni, tranne forse tra giovedì e venerdì con una Luna un po’ nervosa che potrà sì esaltare i vostri sentimenti, ma anche offuscare il buon senso. Mercurio positivo ancora per pochi giorni vi invita ad azzardare da un punto di vista commerciale: il momento è buono per trovare sponsorizzazioni, chiedere arretrati, finanziamenti, siglare accordi. Weekend di passione, lontano dai riflettori, nascosti tra le sillabe. Genere della settimana: romanzo d’amore.

 

CANCRO: si comincia con un umore ballerino, pressati come sarete tra non facili incisi sentimentali e sospesi di lavoro. Poi si recupera con un salto di stile tra martedì e mercoledì: il registro da tragedia degli ultimi tempi potrà perfino diventare la bozza per una commedia brillante in cui raccontare tutti i fraintendimenti, le sbavature, le svirgolate di questo destino cinico e baro. Al bando il pessimismo, qui si gioca al rialzo, questione di giorni e ritroverete tutti gli spazi dimenticati per fretta o per sfortuna. La mente torna brillante da giovedì con Mercurio che stuzzicherà il vostro intricato intelletto. Il weekend sarà un regalo per gli amici: meglio evitare uscite in coppia. Genere della settimana: commedia.

 

LEONE: prosegue il vostro tour dantesco in paradiso, con Beatrice che vi guida e le stelle allegre a danzarvi intorno. Tutto splende come piace a voi tra un lunedì che scioglie i nodi relazionali rendendo fluente ogni vostra comunicazione e  un giovedì che vi spalanca le pagine antiche di nobili affetti o virtuali di futuristici amori. A guidare la vostra scrittura intensa e vitale non sarà il desiderio di successo o denaro, ma la semplice voglia di essere felici, di fare quello che vi piace, senza tornaconti, obblighi, compromessi. È così che riscoprirete finalmente voi stessi e permetterete agli altri di leggervi in purezza di versi senza maschere da prosa. Occhio solo a martedì, qualche tensione tra casa e famiglia. Weekend rilassante da trascorrere in centri benessere!  Genere della settimana: poesia.

 

VERGINE: partite con un balzo e l’idea sarebbe quella di saltare capitoli e convenevoli e di andare subito al sodo, ma dovrete pazientare ancora un attimo per avere finalmente tra le mani il senso di questa nuova primavera piena di promesse che vi attende. Giorni buoni quelli di martedì e mercoledì per le attività di testa e di penna, per comunicare, trafficare libri e pensieri, traghettare idee e buoni propositi. Attenzione a qualche errore di sintassi tra giovedì e venerdì: Mercurio e la Luna congiurano alle vostre spalle per colpirvi il portafoglio e il buon umore, ma non sono poi così cattivi e alla fine potrete concedervi un weekend davvero di lusso. La passione, questa sconosciuta vi verrebbe da dire, tornerà come un boomerang per stendervi e stamparvi a caratteri maiuscoli su pagine finalmente bianche. Genere della settimana: urban fantasy.

 

BILANCIA: è tutta una corsa tra punti e virgole, periodi lunghi e periodi brevi, aggrediti da parole, bloccati da incisi, vi state comunque smarcando dal linciaggio planetario degli ultimi tempi. Sarete forti lunedì con la Luna che colpisce nel segno, il vostro, ma ancora di più tra giovedì e venerdì quando il vostro gridare al vento vi restituirà almeno un’eco. E anche parecchi consensi. Approfittatene per rimettervi in gioco, uscire dallo stallo, ritentare accordi che fino ad oggi vi sembravano impossibili. C’è un tempo per la guerra e uno per la pace: è ora di deporre le armi, in amore e nel lavoro. Weekend sotto tono per la stanchezza accumulata, ma rilassatevi pensando che il peggio è passato. Genere della settimana: romanzo di formazione.

 

SCORPIONE: una bella Luna tra martedì e mercoledì e Mercurio che finalmente torna positivo rimetteranno in moto il vostro intuito, la verve, lo spirito arguto e sottilmente polemico. Perfino il fiuto economico vi guiderà come cani da tartufi tra vecchi e nuovi affari, idee che rendono contante, iniziative commerciali: dovreste finalmente riuscire a recuperare qualcosa dei soldi investiti, ricevere i pagamenti attesi, rientrare degli sprechi. O forse spenderete ancora, ma per ottime occasioni, anche di tipo immobiliare, che si potrebbero presentare all’improvviso. Insomma più che scrivere, dovrete aguzzare la vista e leggere cifre e cifrari, contratti, note a margine di sogni che, talvolta, si possono comprare. Weekend buono e produttivo. Genere della settimana: economia e finanza.

 

SAGITTARIO – SEGNO BESTSELLER:  “unica, eguale tempra di eroici cuori” direbbe di voi il poeta inglese, rigorosamente Leone, Alfred Lord Tennyson. Siglerete così questa settimana di gioia e onori, che illumina d’immenso il raccolto della vostra anima. Si parte con entusiasmi focosi già di lunedì, grazie ad amicizie e progetti che nascono e cresceranno giorno dopo giorno. Si raggiunge l’apice con la Luna nel segno e il triplice trigono Venere, Marte e Giove tra giovedì e venerdì quando, aprendo a caso le pagine di un libro, troverete incise con marchio di fuoco le parole passione, complicità, avventura. Sarete la virgola che cambia il senso della frase, il lieto fine inatteso di una lettura mozzafiato. Genere della settimana: romanzo erotico-sentimentale.

 

CAPRICORNO: a parte il lunedì un po’ teso e faticoso per dissonanze planetarie e grammaticali che rendono difficili le comunicazioni di lavoro, state per spiccare il volo verso nuovi orizzonti. Un senso di riappacificazione con voi stessi e con chi vi circonda vi coglierà piacevolmente impreparati tra martedì e mercoledì quando le recenti stecche verbali lasceranno spazio a dialoghi intensi ed entusiasmanti con il vostro entourage. Ed è così che precipiterete verso un weekend che con la Luna nel segno vi permetterà di ritornare a scrivere i vostri editoriali incisivi e di sostanza. A breve anche i sentimenti si scioglieranno come neve al sol di primavera. Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

ACQUARIO: si parte con lo slancio entusiastico di un novello scrittore che è inciampato su una nuova ispirazione. Attenzione, però, a non farvi inseguire dalla fretta che tra martedì e mercoledì potrebbe portarvi a rocambolesche cadute. Coltivate con calma zen i vostri nuovi pensieri, scegliete con cura le vetrine in cui esporre le pagine di quei sogni che volete raccontare e, soprattutto, confrontatevi giovedì e venerdì con la vostra ristretta cerchia di amici. Mercurio sta per lasciarvi, chiedetegli un regalo prima che se ne vada, magari un incontro con quel contatto importante che state inseguendo da tempo: provateci, verrete ascoltati. Weekend lontano dalla folla, curvato sulle vostre voci di dentro. Genere della settimana: meditazioni.

 

PESCI:  ad inizio settimana volerete alti con quella vostra solita aria trasognata che fa impazzire i vostri fan e lascia perplessi i pragmatici ad oltranza. Siete un mondo a parte, in voi convivono eroi romantici ed errabondi filibustieri Ora avete voglia di partire e forse qualche spostamento in settimana potrebbe davvero portarvi delle novità negli affetti o nel lavoro! Attenzione, però, a qualche attrito tra giovedì e venerdì che rischia di mettere in conflitto morbida fantasia e dura realtà. Fatevi aprire come un libro di classe, non lasciatevi toccare da mani ingannevoli, non idealizzate sguardi e silenzi. Date spazio invece a chi osa parole audaci, ma solo nel weekend.  Genere della settimana: fantasy.

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?