ASTROTREND D’AUTORE: 8 – 14 giugno

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: ARIETE

COME GIACOMO CASANOVA: “Colui che suscita desideri può facilmente vedersi condannato a spegnerli”.

 

Giacomo Casanova nasce il 2 aprile 1725 a Venezia. Dall’alto del suo metro e novanta e forte della sua virilità da guinness dei primati, che spesso rende celebri gli appartenenti al primo segno zodiacale, non stupisce che di se stesso abbia detto: “Io arrossisco solo di non poter arrossire”.

Fu un bugiardo, un truffatore, un libertino, un avventuriero, un faccendiere diremmo oggi, capace, allo stesso tempo, di occuparsi con successo di alta finanza e di intraprendere sfibranti duelli dialettici con il grande Voltaire.

In effetti pochi sanno che l’intemperante Casanova, che come tutti gli Arieti si lanciava in ogni impresa senza pensarcigiacomo casanova due volte, fu anche un letterato raffinato, dotato di notevoli risorse culturali: le sue “Memorie”, scritte in maniera tipicamente arietina con stile diretto e scorrevole, costituiscono un pregiato affresco del XVIII secolo.

Personaggio eccentrico, visse una vita altrettanto originale piena di alti e bassi che non gli risparmiò una delle prove più dure che un uomo possa subire, quella del carcere.

Aveva un vero e proprio culto per la sua immagine, cosa che lo portava a radersi almeno tre volte al giorno, a vestirsi come un dandy anche nei momenti più bui della sua vita, a portarsi sempre appresso un parrucchiere personale e ad intraprendere diete davvero massacranti. Eppure, cosa tipica delle nature contraddittorie come la sua, non era un salutista, anzi, era pieno di vizi. Dormiva poco, mangiava e beveva molto, ma come un vero Re, voleva soltanto cibi pregiati e costosissimi come le ostriche.

E poi giocava d’azzardo, alternando il piacere del tavolo verde a quello delle sue incredibili galoppate amatorie.

Insomma fu un uomo che, da buon Ariete, volle essere soprattutto maschio e guerriero e catturare ogni possibile preda. Pochissime donne gli resistettero, fra queste la Charpillon che giunse a minacciare con un coltello pur di ottenerne i favori. Non essendoci riuscito, comprò apposta un pappagallo per insegnarli a dire cose sgradevoli sulla suddetta dama.

Non c’è da stupirsi: lui stesso dichiarò che non l’amore, ma la vendetta fu la passione dominante della sua vita.

 

 

ARIETE – SEGNO BESTSELLER: efficienti già di lunedì, questa settimana lascerete  il segno come foste una stilografica ad alta definizione. Allegorici e analitici, tra prologhi ed epiloghi, saprete virare a vostro beneficio, anche economico, tutte le situazioni. Bravi nelle public relations, capaci di decidere alla velocità della luce, spodestarvi dal trono sarà un’impresa impossibile, specialmente tra mercoledì e sabato con la Luna nel segno che vi mette al centro della scena. Funziona molto bene l’amore che divampa, rinasce, entusiasma, alletta e allittera concedendovi giornate di piacevoli cortocircuiti passionali. E chi è single approfitti di questo stato di grazia per farsi trasportare dai nuovi incontri verso un’estate infuocata. Genere della settimana: romanzo erotico.

 

TORO: lunedì in punta di penna, quasi a temere di essere di troppo nell’audace frenesia di inizio settimana. Si recupera bene tra martedì e mercoledì con una Luna amica che vi regala chiacchiere piacevoli in compagnia e qualche soddisfazione dal lavoro di squadra. La Venere avversa, purtroppo, punisce la passione, rende incerti o forse incauti nelle scelte di cuore, delude le aspettative. La cosa migliore è non prendersi troppo sul serio, un po’ come quei libri da spiaggia che rilassano senza impegnare troppo la mente. Siate leggeri come un apostrofo e se qualcuno proprio vi piace giocate di virgole senza pretendere punti: a capo, esclamativi o di domanda. Weekend eccellente con la Luna nel segno. Genere della settimana: fumetti.

 

GEMELLI: lunedì curioso tra spostamenti e incontri che aprono slarghi di pagina da costruire guardando lontano! Meno funzionali le giornate di martedì e mercoledì piegate su se stesse come vecchie lettere imbustate e mai spedite. Il lavoro può rendervi un po’ nervosi, forse perché non vi sentite riconosciuti nei vostri meriti e nella vostra brillante intelligenza: potrebbe essere vero, ma voi che siete notoriamente istrionici e un po’ accentratori, provate a dare un po’ più di spazio anche agli altri. Dopo questo breve passaggio di inchiostro nero, già da giovedì ritornerete ai vostri toni fastosi e roboanti, pronti a cogliere un’opportunità finanziaria o amorosa. Weekend di relax assoluto. Genere della settimana: biografie di personaggi illustri.

 

CANCRO: la bella Luna stempera fino a mercoledì le vostre malinconie stagionali e vi regala versi esotici che vi fanno sognare oceani lontani tra colori e nuove speranze. L’immaginazione che oscilla tra passato e futuro è il vostro primo rifugio quando vi sentite stonati con la prosa del reale! Carichi di emozioni dovrete, però, calar di pagina tra giovedì e venerdì giornate pressanti, a rischio di qualche ingarbugliamento professionale. Avete l’impressione, forse non del tutto sbagliata, che ci sia qualcosa di nascosto che non vi viene detto, esplicitato, ma voi che siete abituati a captare tutto su fili d’intuito, sapete che dovete andare a fondo. Ricominciate a investigare da settimana prossima, perché il weekend vi vuole rilassati e goderecci. Genere della settimana: romanzo giallo.

 

LEONE: è passata una sola settimana e siete già alla seconda ristampa: il successo non vi dà tregua! Il doppio passaggio di Giove e Venere vi rende talmente magnetici che voi stessi farete fatica a staccarvi dal vostro riflesso allo specchio. I sentimenti e la passione vi esaltano e gli amori che cominciano ora o che ritrovano armonia dopo uno stato di crisi, saranno destinati a grandiosi sviluppi narrativi. Momento prolifico per chi vuole creare nuove storie in futuri romanzi o semplicemente procreare pargoli! I riconoscimenti in ambito professionale vi cadranno sulla zucca come punti esclamativi, specialmente tra giovedì e venerdì, giornate buone anche per gli investimenti e le operazioni di compravendita. Weekend nervoso per i troppi impegni. Genere della settimana: mitologia.

 

VERGINE: tra martedì e mercoledì riuscirete ad avere ben cinque pianeti contrari che giocano a dadi col vostro destino specialmente in ambito professionale. Siete tesi, sotto scacco e pressati dal lavoro e in questo contesto la vita di coppia invece che assurgere a porto sicuro pare un mare in burrasca. Vi sfugge l’analisi logica, ma anche quella grammaticale, e ogni parola sembra perdersi tra consonanti e vocali: è un puzzle letterario e non sarà un accento a salvarvi dal marasma fonetico in cui vi trovate. Mantenete la calma, Giove vi aspetta dietro l’angolo, con un romanzo d’autore a vostra firma. Lasciate andare quel che non riuscite a trattenere né con la forza, né con la seduzione: è Saturno che ve lo chiede. Godetevi il weekend, invece, con una Luna grandiosa che vi proietta lontano.  Genere della settimana: romanzo noir.

 

BILANCIA: si parte in perifrasi accerchiando problemi e impegni con un linguaggio charmant che vi permette di svicolare dagli intoppi e di attrarre nuovi interlocutori. Mercurio vi pompa adrenalina nella testa e Marte vi sorregge anche nel fisico! Potrà fermarvi solo la Luna un po’stonata tra giovedì e venerdì che può rendervi cocciuti rispetto a situazioni professionali e contrattuali che necessitano, invece, di maggiore morbidezza. Gli affetti regalano molte soddisfazioni e il rapporto con amici e  collaboratori risulterà, grazie a Venere, particolarmente divertente e forse anche utile per trovare, grazie ad una buona conoscenza, un canale preferenziale per accedere ad ambienti interessanti o per velocizzare la risoluzione di un disguido. Weekend economicamente dispendioso, ma ve lo potete concedere. Genere della settimana: racconti linguistici.

 

SCORPIONE: un balzo d’autore tra martedì e mercoledì, dato da una Luna complice, vi consentirà di portare finalmente a casa qualche risultato interessante nell’ambito dei progetti in corso. Le vostre idee piacciono, siete ascoltati, e qualcuno potrebbe cominciare a pensare che su di voi si può investire certi di un risultato, anche economico, di tutto rispetto. Ciò che fatica a decollare sono gli accordi formali e voi che ancora state facendo i conti per riprendervi dalla situazione finanziaria horror degli ultimi mesi, scalpitate in attesa di risposte certe. State tranquilli perché l’estate sarà foriera di sblocchi definitivi e finalmente potrete contare su sponsor d’eccezione al vostro ultimo romanzo in fase di pubblicazione. Weekend nervoso, meglio evitare gli appuntamenti a due. Genere della settimana: economia e finanza.

 

SAGITTARIO: la vostra vita, in questo momento, è un rebus di opposizioni planetarie e faticate a trovare una frase sensata che possa esplicare il guazzabuglio di immagini in cui vi trovate. Specialmente tra martedì e mercoledì con una Luna nervosa rischiate di sfogare qualche malumore in famiglia, tirati come vi sentite da tutte le parti. Per fortuna, però, tra giovedì e sabato ritroverete armonia e conforto nelle vostre relazioni affettive che tra passioni e amicizie forti e consolidate, possono veramente aprirvi verso nuove possibilità, nuovi pensieri, nuove avventure. Alla fine per voi quello che conta davvero sono le vostre idee e grazie ad un Giove fortunato che non vi molla nemmeno un minuto, sapete che riuscirete a piegare la realtà ai vostri sogni, pagina dopo pagina. Weekend costruttivo. Genere della settimana: teatro dell’assurdo.

 

CAPRICORNO: siete normalmente di poche parole, concisi, diretti e nei prossimi giorni la vostra celebre sintesi diventerà un vero e proprio biglietto da visita. Buona le giornate tra martedì e mercoledì quando, grazie ai vostri giudizi calibrati e mirati, riuscirete a trainare capi e collaboratori verso analisi puntuali e risolutive di progetti e problemi. Vi perderete un po’ nel caos di consonanti tra giovedì e venerdì con una Luna che pungola troppo il vostro già elevato senso di responsabilità rendendovi ansiosi rispetto ai programmi e agli impegni da portare a termine, anche rispetto alle esigenze dei vostri familiari. Il weekend con un bel chiaro di Luna vi rilassa risvegliandovi come una primavera, perfino in amore. Genere della settimana: marketing e comunicazione.

 

ACQUARIO: partite con la Luna nel segno che amplifica percezioni ed intuito e vi plasma come foste un elegante corsivo. Il traino dei pianeti è, al momento, davvero eccellente per tutti i contesti in cui occorre dimostrare creatività, capacità di problem solving, doti comunicative. Forse vi sentite un po’ spaesati perché vi rendete conto che siete pungolati da situazioni molto interessanti e degne di sviluppo, prive però dei giusti ritorni economici. Evitate di fare i conti adesso, anche perché non vi tornerebbero. Sappiate, però, che quel che nasce ora in qualche modo e in un futuro prossimo saprà ricompensarvi anche materialmente. Buone le giornate tra giovedì e venerdì, più teso il weekend.  Genere della settimana: favola.

 

PESCI: in questa malinconia allegoria d’oltre pagina, per fortuna che almeno la Luna tra martedì e mercoledì sarà nel vostro segno pronta a caricarvi di buone intuizioni che vi impediranno di fare passi falsi, cosa che di per sé sarebbe molto facile in questa fase di stretta planetaria. Siete in difficoltà con le vostre priorità, divisi tra famiglia e lavoro, desiderosi di cambiare, ma non sapete ancora come. Inutile scrivere come dei matti, se manca un indice di riferimento, se il protagonista si mischia con le comparse confondendo fili di trame che si annodano. Saturno vi spinge ad essere più analitici e molto decisi nel tagliare i rami secchi, cosa non semplice per voi sempre troppo emotivi. Pensateci su nel weekend, decisamente piacevole e intonato.  Genere della settimana: psicologia e affini.

 

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?