ASTROTREND D’AUTORE: 27 aprile – 3 maggio

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: BILANCIA

COME HENRI BERGSON: “Pensa da uomo d’azione e agisci da uomo di pensiero”

 

Della Bilancia aveva l’inconfondibile stile,  chiaro ed elegante, capace di presentare in maniera al contempo intrigante e comprensibile concetti complessi, ma non solo. Bilancia è stata anche la sua attenzione ai “dualismi” che, ad esempio, in “Materia e memoria” lo portò ad indagare  le connessioni fra corpo e spirito, cervello e coscienza, nell’ottica di un superamento dei dualismi stessi. La Bilancia segno dell’equinozio d’autunno, in sospeso tra la luce e il buio, rappresentata dai due canonici piatti in cerca di un equilibrio forse impossibile, ma sempre desiderato, avverte in modo molto più netto di altri segni la tensione insita in quelle realtà che il pensiero tende a contrapporre;  spesso cerca una strada artistica, scientifica, politica o anche pragmatica che possa ricondurre le diverse prospettive henri bregsonad un orizzonte di senso comune.

Nato a Parigi il 18 ottobre 1859, Premio Nobel per la letteratura nel 1927 e membro dell’Accademia delle Scienze, fu considerato il più grande filosofo francese degli inizi del XX secolo: il suo pensiero avrà potenti ripercussioni sull’arte, la religione e la cultura successive al suo tempo.

Con la pubblicazione del suo saggio rivoluzionario “I dati immediati della coscienza” Bergson parla dell’intuizione descrivendola come la capacità umana di penetrare nel cuore delle cose cogliendone il principio generatore, l’essenza dinamica: tale intuizione si pone quindi in antitesi alla ragione scientista, la quale seziona la realtà e l’analizza quantitativamente, incapace di abbracciarne in un solo sguardo la totalità.

L’esempio più clamoroso portato da Bergson a sostegno delle sue teorie è quello del tempo. Il tempo della meccanica e della scienza è un tempo spazializzato che infatti misuriamo attraverso il movimento nello spazio delle lancette dell’orologio: gli istanti sono come le perle di una collana, tutti uguali ed esterni gli uni agli altri. Invece l’uomo, attraverso la coscienza, percepisce il tempo come “durata”, ossia l’Io vive il presente con la memoria del passato e l’anticipazione del futuro. Tale tempo è come un gomitolo di filo che cresce in modo sempre nuovo, conservando, però, tutto se stesso: ecco perché nella nostra vita un istante può essere eterno o cambiare radicalmente la nostra esistenza.

 

ARIETE: la vostra penna diventerà sempre più veloce e incisiva, da cronisti consumati abituati alle mille strade della vita. Partite bene e l’arrivo di Mercurio in un segno amico accentuerà la vostra capacità di parola e di ascolto, di scambio proficuo, di lucida intuizione che vi renderà capaci di mettervi in immediata sintonia con le esigenze dei vostri interlocutori anche professionali. Sorprenderete per la battuta pronta, l’ironia, lo spirito positivamente polemico ad effetto scenico che riuscirà ad allargare la schiera degli estimatori. Riprende a girare l’economia con probabili nuove fonti di entrata e arretrati forse più sostanziosi del previsto. Prima che Venere diventi contraria valutate possibili investimenti, anche importanti.  Weekend conflittuale: state buoni, se potete. Genere della settimana: reportage.

 

TORO: per strada perderete Mercurio, e con lui un po’ di soldi, ma Sole e Marte sempre vivi nel vostro segno continueranno a segnare un energico trend di ascesa che solo ad inizio e fine settimana avrà qualche complicazione stilistica. Godetevi le giornate tra martedì e giovedì con un cielo festante da prima pagina. La vostra penna s’insinuerà seducente tra i percorsi del cuore e saprete improvvisarvi cantastorie di sogni di frontiera e romantiche promesse. Creativi e profondi, vi piacerà giocare col vostro fascino che vi sarà utile anche su un piano professionale, per attirare più attenzione e maggiori consensi ai vostri progetti. Attenzione alla domenica che inciampa in uno stretto passaggio di righe. Genere della settimana: biografie di personaggi illustri.

 

GEMELLI: l’unico neo sarà solo ad inizio settimana con una Luna bizzarra che tra martedì e mercoledì imporrà parentesi di riflessione domestica e familiare ai vostri exploit narrativi. Per il resto grazie a Mercurio che atterra nel segno unendosi per un breve tratto a Venere, sarete dei veri e propri giullari di corte! Sarà bello ascoltarvi, relazionarsi con voi, seguire le curve della vostra penna fluida che scorre sulle pagine del Tempo. Potrete convincere chiunque di quel che volete: se fate marketing o siete agenti di vendita, il successo è assicurato, soprattutto tra giovedì e sabato con una Luna dalle rime baciate che faciliterà tutti i rapporti umani. L’amore balzerà agli onori delle cronache, con qualche simpatico gossip a fare da traino. Genere della settimana: marketing e comunicazione.

 

CANCRO: pausa di riflessione in attesa di riaprire il cuore alle forti suggestioni degli ultimi tempi. Siete riserva di caccia, preda ambita! Nuovi personaggi comparsi da poco sulla scena corteggiano lo scrittore che c’è in voi in cerca di una possibilità narrativa. Soprattutto tra martedì e mercoledì grazie alla buona Luna sarete accerchiati e proposte di vario genere, anche professionali, potrebbero piombare come fulmine a ciel sereno. Non rispondete d’istinto, non apponete subito la vostra firma alle chiacchiere altrui: tra giovedì e sabato rischiate scivolate stilistiche. Meglio aspettare, prendetevi il giusto tempo per fare le vostre valutazioni! Già settimana prossima le vostre emozioni sapranno guidarvi verso il meglio.  Domenica creativa. Genere della settimana: meditazioni.

 

LEONE: cominciate con la Luna nel segno e poi sorretti da Venere e Mercurio positivi saprete lasciarvi alle spalle quelle pagine intristite e nervose che hanno divorato le vostre letture negli ultimi tempi. Certo l’energia, con Sole e Marte contrari, non è ancora al top e probabilmente avvertite stanchezza fisica, bisogno di riposarvi e qualche acciacco sparso. Tra giovedì e sabato, però, c’è un buon recupero di testa e di entusiasmo che vi renderà, come si suol dire, più sul pezzo e apprezzati consiglieri in questioni importanti che riguardano i vostri amici o l’ambito professionale. Rimettetevi in pista, non fate i preziosi e accettate di presenziare ad eventi sociali e mondani: vi porteranno fortuna! Domenica indigesta. Genere della settimana: romanzo di formazione.

 

VERGINE: l’energia e la determinazione rimangono ai massimi livelli con Sole e Marte positivi che vi aiutano a mantenere desta l’attenzione sugli obiettivi importanti, sulle parole utili alla conquista dell’ultimo riottoso lettore. Anche la Luna nel segno tra martedì e mercoledì vi darà una mano accendendo guizzi estrosi nelle vostre programmazioni un po’ troppo lineari. Attenzione, però, a Venere e Mercurio molto contrariati con voi che giocheranno a birilli con punti e virgole, rendendovi difficile capire il senso di certi rapporti che vi sfuggono come frasi prive di punteggiatura. Nel lavoro vi sentite produttivi, ma scivolate tra una riga e l’altra con meccanicità quasi a chiedervi: ma qualcuno se ne accorge che sono bravo? Domenica di belle chiacchiere. Genere della settimana: romanzo esistenziale.

 

BILANCIA – SEGNO BESTSELLER: all’ampia positività di Venere adesso si aggiunge anche quella di Mercurio e la Luna sempre buona transiterà nel vostro segno tra giovedì e sabato per accompagnarvi sull’Olimpo degli Autori che verranno. Finalmente avete arginato le tensioni, evitato le trappole nascoste tra le righe, cancellato con stile neoclassico le virgole inutili e gli apostrofi sbagliati. Siete belli, solerti, attivi: avete lo sguardo ispirato di chi guarda lontano e scrive il futuro. Per questo piacete tanto, date l’impressione di saperne una più del diavolo, di vedere cose che voi umani…. E quindi dateci dentro, soprattutto nell’ampliamento dei contatti, nei viaggi, negli studi, nel seguire nuove ispirazioni della mente e del cuore. Ottimo weekend. Genere della settimana: narrativa epica.

 

SCORPIONE: lentamente le negatività degli ultimi tempi cominciano ad andarsene. Il cuore sonnecchia tra le pagine soffici e bianche desideroso di nuovi emozionanti capitoli. La lettura vi sembrerà più scorrevole e, a tratti, perfino divertente specialmente tra martedì e giovedì con una Luna che ravviverà i vostri rapporti di amicizia e la capacità di lavorare in squadra. Qualche sassolino dalla scarpa ve lo siete tolto, ma Marte e Sole ancora contrari vi invitano alla calma soprattutto nelle questioni contrattuali, legali e finanziarie. Se agite adesso con troppa veemenza rischiate un bel punto esclamativo sulla zucca. Affinate la penna come fosse il vostro sensibilissimo aculeo e a breve, forti di un cielo finalmente senza nuvole, potrete  infilzare gli ultimi nemici rimasti. Domenica intensa con la Luna nel segno. Genere della settimana: economia e finanza.

 

SAGITTARIO: partite con entusiasmo già di lunedì grazie a stimoli vivaci che probabilmente vi giungeranno da contesti insoliti. Agite, invece, in punta di penna tra martedì e mercoledì perché la Luna contraria tenterà di spingervi verso chiassose, quanto inutili prese di posizione su questioni professionali poco chiare. Funziona bene la settimana tra giovedì e sabato più per gli scambi mentali, che per quelli affettivi che restano “All’ombra delle fanciulle in fiore” per dirla con il Cancro Marcel Proust. Non è il momento giusto per buttarvi in nuove avventure o chiarire preesistenti malintesi di coppia. Lasciatevi trasportare dal vento incerto come inesperti marinai che si affidano alle stelle per domare l’oceano del cuore. Weekend felice! Genere della settimana: raccolta di racconti.

 

CAPRICORNO: con Sole e Marte positivi ed energici siete sempre voi a dettare la linea del giornale di bordo. Soprattutto tra martedì e mercoledì potrete beneficiare di buone intuizioni e di una notevole capacità organizzativa che vi aiuterà a programmare in maniera perfetta tutto il coro delle vostre mille attività. Non opponete, invece, resistenza a quei dubbi che potranno rosicchiare le vostre pagine tra giovedì e sabato: la Luna avversa non porta solo difficoltà, alle volte semplicemente illumina trasversalmente questioni importanti che, però, in altri momenti si preferisce non vedere. Forse dovete rivalutare alcune priorità di lavoro o rapporti di collaborazione che sono funzionali, ma solo in apparenza. Domenica stimolante da racchiudere in lapidarie citazioni. Genere della settimana: aforismi.

 

ACQUARIO: partite un po’ lenti, effetto “bella addormentata” causa Luna opposta. Tra giovedì e sabato, però, avrete un recupero folgorante di idee, intuizioni, sentimenti e anche denaro. Mercurio e Venere entrambi positivi e Luna complice dispiegheranno per voi pagine romanzate di fresco quasi fossero un tappeto rosso per i regnanti della favole. Puntate al cuore: delle situazioni, delle persone, di voi stessi. E’ lì che il vostro tocco di penna, può dare il meglio di sé. Anche se siete tendenzialmente cerebrali e astratti, le note celesti di questi giorni vi aiuteranno a ritrovare sintonia con la terra e le emozioni più genuine. L’unico neo che permane è quello di una stanchezza fisica che sembra cogliervi sempre di sorpresa, come forse accadrà anche domenica. Genere della settimana: romanzo d’amore.

 

PESCI: Venere e Mercurio che viaggiano questa settimana in posizione contraria potranno fomentare qualche cortocircuito mente-cuore. Soprattutto tra martedì e mercoledì con anche la Luna dispettosa sentirete un po’ bloccata la vostra naturale fluidità narrativa, in attesa di un’ispirazione che non viene anche se dentro di voi qualcosa bussa insistentemente per venire allo scoperto. Avrete voglia di isolarvi, ma non cedete a questa insana tentazione: la vostra forza in questi giorni è proprio il dialogo con chi saprà prospettarvi punti di vista esterni e diversi rispetto al vostro. Altrimenti cadrete nella trappola di ingigantire problemi banali, trasformando sassolini in  montagne. La Domenica vi concederà larghi respiri a tutta pagina. Genere della settimana: psicologia e affini.

 

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?