ASTROTREND D’AUTORE: 26 novembre – 2 dicembre

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: LEONE

george bernard shawCOME GEORGE BERNARD SHAW: “La vita non è trovare se stessi. La vita è creare se stessi”.

 

ARIETE: incipit complicato dalla Luna storta che picchia sui rapporti familiari, muta gli accenti e frena l’amore. Venere resta opposta e blocca, per il momento, i tentativi di riconciliazione e il chiarimento se ci sono state recenti crisi affettive. Il resto, però, è quasi una favola e da mercoledì potrete godere di una serie di benefici celesti e grammaticali che renderanno il vostro operato molto richiesto e la vostra scrittura molto fluida e intrigante. Salgono le vostre quotazioni professionali e potrebbero giungere già prima della fine dell’anno proposte interessanti di inserimento in progetti innovativi e per alcuni anche di trasferimento in altre città per motivi di studio o lavoro. Cambiate e non restate ancorati ai vecchi programmi anche se vi sembrano perfetti, perché tutto ciò che è nuovo vi porterà fortuna. Weekend di riorganizzazione dell’indice e della vita domestica in attesa dei primi incontri prenatalizi con gli amici. Un apostrofo di ruggine e malinconia solo la domenica sera, guardatevi un film comico. Genere della settimana: romanzo di viaggio.

 

TORO: prefazione addolcita da una Luna di zucchero e piacevoli chiacchiere. Più distesi rispetto alle ultime settimane potrete giovarvi di quarant’otto ore piene di soddisfazioni e perfette per organizzarvi con colleghi e collaboratori a fronte dei numerosi impegni in cui siete immersi. Da mercoledì, però, rischiate di inciampare su una virgola in famiglia o di accorgervi di drammatici refusi in testi professionali che avrebbero dovuto essere perfetti. Niente panico, la vostra calma è proverbiale e nota in tutto lo Zodiaco. Siate all’altezza della vostra fama, restate sul pezzo, non uscite dai margini con qualche irripetibile improperio e vedrete che saprete raddrizzare anche la Luna storta che cerca di farvi cadere. Il weekend poi sarà davvero intrigante con una Luna appassionata che vi invita a restare al caldo sotto le coperte con il vostro amore, o comunque in casa per una piacevole cena tra amici. Genere della settimana: biografia romanzata.

 

GEMELLI:  permangono diverse opposizioni celesti e mettiamoci pure i conflitti con Marte e Nettuno che portano stress e confusione. Il problema è che se anche siete dei Gemelli, il dono dell’ubiquità non ce l’avete. State buttandovi su troppe cose in contemporanea e  non ce la fate a stare dietro a tutto. È vero, siete un segno notoriamente febbrile, abituato a navigare in mille mari; stavolta, però, fareste bene ad arrendervi: l’inchiostro  non c’è. Quindi perché ostinarvi a scrivere con una penna scarica? Forse dovreste imparare a delegare di più agli altri senza la smania, anche un pizzico protagonistica, di voler fare tutto voi. Mercoledì e giovedì saranno comunque due buone giornate per raccordare progetti, vocali e persone. L’amore c’è, l’affetto dei vostri amici pure, godetevela un po’, lasciatevi cogliere impreparati da una rima baciata e nel weekend, possibilmente, riposate. Genere della settimana: thriller.

 

CANCRO: incipit con la Luna nel segno e Marte più favorevole che mai. Meno romantici del solito, siete molto attivi e proiettati alla concretezza delle cose. Meno ipotetiche, tanti gerundi e la voglia di vincere nonostante “Saturno contro” che tenta di frenare i vostri entusiasmi. L’amore è un po’ così, ci pensate poco, tendete a discutere o a chiudervi nei vostri enigmatici silenzi. Date tempo al tempo e ritroverete la sintonia col partner e con i vostri affetti in generale. Ora lanciatevi pure verso le novità, abbandonate la corazza protettiva e osate esperimenti nuovi soprattutto nel campo degli affari e della professione. Buono il weekend già a partire da venerdì: sarà un momento ideale per fare ordine e buttare via, in anticipo sulla fine dell’anno, un sacco di vecchiume tra polvere e scaffali. Siete notoriamente dei raffinati cultori del passato, ma è bene imparare a lasciar andare. Genere della settimana: attualità.

 

LEONE – SEGNO BESTSELLER: un vero tripudio planetario per incoronare sua Maestà dopo mesi di insubordinazione da parte di corpi celesti e di sfortunate grammatiche universali. Davvero vi è capitato di tutto e un po’: dai punti esclamativi sulla zucca, ai puntini sospesi proprio quando eravate convinti di essere arrivati a fine frase, per non parlare di virgole e refusi totalmente fuori controllo. L’incipit è delicato, atto a coltivare in gran segreto pensieri ambiziosi e strategici. Tra mercoledì e giovedì, con la Luna nel segno, potrete godervi un’esplosione di successo con vocali e consonanti roboanti: per alcuni sarà un colpo di fortuna economico, magari per un buon affare che va in porto, per altri una soddisfazione professionale attesa da tempo o ancora un amore ritrovato e che si pensava per sempre perduto. La capacità di relazionarvi è tornata ai massimi livelli e questo vi gioverà sia nel lavoro che negli affetti. Difficile volere di più: godetevela, anche nel weekend, che vi concede uno splendido shopping prenatalizio. Genere della settimana: narrativa epica.

 

VERGINE: il prologo non sarà eccellente, ma vi concede una buona Luna che se anche non vi farà svoltare la settimana, almeno vi regalerà un po’ di stabilità emotiva. Il problema è tutto ciò che vi gira intorno, la sensazione che avete di non riuscire a controllare l’ambiente circostante come siete abituati a fare di solito. Dare una forma alle cose risulta difficile e non perché voi non ne siate capaci, ma perché gli altri vi mettono i bastoni tra le ruote, lasciando sospese situazioni che vorreste chiarire, dimenticandosi di segnalarvi quella noticina indispensabile a capire non il senso di una frase o di una pagina, ma di un  capitolo intero. Polemici voi e aggressivi gli altri, correte seriamente il rischio di incorrere in qualche discussione pesante sia in famiglia che sul lavoro, anche per questioni di tipo finanziario. Ci vorrebbe un po’ di poesia per tirarvi su il morale, ma dovrete accontentarvi, anche nel weekend, di questa prosa, a tratti aspra, un po’ all’americana. Genere della settimana: letteratura americana

 

BILANCIA: incipit stonato con una Luna fuori posto che tedia l’umore e i buoni propositi settimanali. Nulla di cui preoccuparsi davvero: gli auspici planetari continuano e Venere è ancora lì come faro splendente nel buio a guidare il vostro cuore. Infondo benché siate notoriamente un segno razionale a cui le ragioni, anche quelle degli altri, interessano particolarmente, cercate in questi giorni di essere un po’ più affettivi, specialmente se vi sentite confusi riguardo a delle scelte. Consonanti o vocali? Virgole o punti? Saggi o romanzi? Non importa se i vostri problemi non sono d’amore, quel che conta è che, anche nel lavoro, le vostre decisioni vengano da dentro, seguano il gusto di una passione, di un convincimento profondo,  a prescindere dal fatto che non l’abbiate ancora inquadrato nei vostri schemi. Se saprete muovervi in questo modo, riuscirete a sciogliere parecchi dilemmi e a venire a capo di situazioni spinose con grande eleganza. Weekend che parte in sordina, ma poi diventa da prima pagina domenica, con la Luna che cala dolce e silente nel segno. Genere della settimana: poesia.

 

SCORPIONE: prologo d’autore con una splendida Luna che vi proietta altrove, nel cosmo del fantastico dove il viaggio è fuga dal consueto, dal tedio delle abitudini. Avete voglia di alleggerire la mente dai pensieri pratici, dai doveri amministrativi e finanziari, dalle seccature di refusi e burocrazie. Portate pazienza anche se mercoledì e giovedì sarà dura mantenere i nervi saldi perché potete davvero soprassedere a tutto, ma nulla vi avvelena l’animo quanto la malafede e probabilmente ne incontrerete un po’. Fatevi coraggio, Saturno e Marte sono dalla vostra, Urano per il momento non vi combatte, e Giove migliora la vostra immagine sociale rendendovi sempre più credibili in quelle che sono le vostre proposte. Venerdì tornerà il sereno e potrete dedicare il weekend ad amici ed eventi anche se si sa che siete tutt’altro che mondani: per una volta, però, lasciatevi andare e godetevi le prime luci natalizie. Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

SAGITTARIO: sempre protagonisti con Sole, Mercurio e Giove nel segno a solleticare il vostro ego, a rendervi oggetto di riscontri positivi nel lavoro e in amore. Un vento di rinnovamento vi possiede e vi trascina, il vostro ottimismo è quasi baldanza, avete riacquistato fiducia nelle vostre possibilità e perfino nel destino. Tutto può accadere nonostante Marte contrario che vi punge con la sua penna stilo, che vi fa cadere su una virgola imprevista così, solo per il gusto di rallentare, ma di poco, la vostra corsa al podio. Ottime le giornate di mercoledì e giovedì con una Luna signora del futuro che comincia a proporvi mete alternative alla solita noia: viaggi, trasferte all’estero, sopralluoghi intriganti. Potete rinunciare a tutto, ma non alla prosa del viaggio pur con le sue fatiche e le sue notevoli incognite. Anche centenari sareste sempre pronti a ricominciare altrove. Godetevi il profumo dell’avventura che verrà, ma attenti al weekend  a rischio di stress per i troppi impegni. Genere della settimana: romanzo d’avventura.

 

CAPRICORNO: prefazione stonata con la Luna contraria e Saturno nel segno a generare un cortocircuito tra ragione ed emozioni. Non siete abituati alle incertezze, ma i primi due giorni della settimana farete fatica a compattarvi,  a capire bene cosa volete voi e cosa invece vogliono coloro che stanno ostinatamente tentando di trascinarvi in un altrove indefinito. Urano tornerà nei prossimi mesi a smuovere definitivamente le situazioni bloccate, sia nel lavoro che in amore. Non concentratevi sui problemi che, certamente, andranno a risolversi, ma sulla strategia atta a rendere funzionale la trama che avete ben chiara in testa. Infondo sapete bene anche voi  ciò che per realizzare un progetto nella realtà bisogna prima costruirlo col pensiero. Splendida la Luna di venerdì che vi tirerà fuori dalle pastoie del pessimismo e dai puntini sospesi per regalarvi un weekend di movimento da dedicare al futuro e alle novità: andate in giro a scoprire i lati esotici della vostra città. Genere della settimana: urban fantasy.

ACQUARIO: gli astri sono sempre complici con i vostri desideri e vi regalano sogni e metafore, analogie e possibilità. Per voi vivere in una costante evoluzione, col senso pieno della scoperta, è una condizione irrinunciabile. Potete lasciar perdere lo shopping, ma non la trasformazione di voi stessi e del mondo. Ecco, avete appena incominciato una fase di rinnovamento, di uscita dalla crisalide, dopo che il 2018 vi ha costretto ad una morte apparente sotto il peso di consonanti dure e caduta d’apostrofi. Mercoledì e giovedì saranno giornate controverse, ma giusto per qualche passaggio polemico che potrebbe indurvi a discutere col partner o nell’ambito del lavoro: nulla di grave. Poi si riparte  in quarta con una Venere ancora gentile che vi regala fascino nei rapporti e ispirazione se siete dei creativi. State ritrovando il piacere della compagnia, delle amicizie, del componimento corale: dedicate l’intero weekend ai vostri amici . Genere della settimana: romanzo corale.

 

PESCI: buona la Luna d’inizio settimana che ammorbidisce la potenza di Marte nel segno: l’aggressività si smorza senza togliervi grinta e decisione, ma attenzione a quella forza che vi spinge un po’ troppo fuori dai margini facendovi commettere degli errori. La corsa del 2018 vi ha dato sì soddisfazioni vere, ma anche tante responsabilità ed impegni che forse sono eccessivi per la vostra natura romantica e ribelle alle convenzioni. La contrarietà dei tanti pianeti in Sagittario vi rende un po’ sfuggenti alla forma, alle note, alle revisioni, e a qualcuno potreste sembrare un po’ troppo sicuri di voi stessi generando il desiderio di rimettervi in riga. Restate sul pezzo, pensate prima di parlare, non sfidate la sorte e la cattiveria altrui, perché se la cercate, la troverete. Venerdì con la Luna storta che vi prepara un weekend dalle troppe virgole e senza punti. Genere della settimana: romanzo drammatico.

 

 

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?