101 idee che hanno cambiato il mondo – Elena Sciotti

Titolo: 101 idee che hanno cambiato il mondo
Autore: Sciotti Elena
Data di pubbl.: 2012
Casa Editrice: Newton Compton edizioni
Genere: Guida, Manuali
Traduttore: Elena Sciotti
Pagine: 207
Prezzo: 12.90

L’autrice si trova in un momento magico per la sua storia personale, la gravidanza, ed è quindi portata a riflettere sulla vita. Tra i suoi pensieri ci sono le idee che hanno cambiato il mondo o per lo meno che l’hanno reinventato sotto certi punti di vista. Ed è così che Elena Sciotti stila un elenco di 101 cose che a suo giudizio hanno cambiato noi, il nostro modo di vivere o le nostre abitudini, modificando anche il nostro approccio all’esistenza:  intuizioni semplici, ma anche complesse.

Naturalmente, per onestà intellettuale, la scrittrice segnala immediatamente al lettore che la lista è “sua”, quindi personale e magari anche opinabile. Diciamo che ci fornisce la sua visione delle 101 idee che ci hanno cambiato. E’ così che parte un viaggio alla scoperta di aneddoti e curiosità che hanno consentito lo sviluppo di certi prodotti o di determinate concezioni.

Il libro è diviso in macrocategorie che raggruppano gli elementi della lista secondo caratteristiche comuni. Ad esempio: come è cambiato il modo di essere bambini,  o le idee che hanno mutato la vita quotidiana, o quelle che hanno trasformato il lifestyle… insomma ce n’è per tutti.

Alcune di queste 101 idee? Beh, l’idea che i social network rendano possibile un’amicizia virtuale, o quella che Wikipedia sia il tramite di una conoscenza che passi dal web. E poi c’è l’Ikea ovvero il pensare che la casa montabile e rimontabile possa essere a propria immagine o somiglianza, arrivando fino ad Obama che incarna l’idea che il sogno americano sia più vicino con quel “Yes, we can”. Non manca, però, il Blackberry ovvero la sensazione più che certa che il mondo possa raggiungerti tramite la rete in qualsiasi punto del pianeta anche attraverso un dispositivo mobile…

Ben scritto, scorrevole, quasi un dialogo dell’autrice con sè stessa. Consigliato a tutti i curiosi.

0

Acquista subito

Riccardo Barbagallo

Lavoro da qualche anno nell'editoria, mi occupo di comunicazione per editori e autori e sono un digital addicted. Al contrario di altri, non mi posso definire un lettore da sempre, 'La coscienza di Zeno' in prima media è stato un trauma troppo forte da superare per proseguire serenamente la relazione con la lettura. Più avanti ho deciso di leggere un libro per piacere, e non per obbligo, ed è stato lì che ho capito quale sia la vera forza della lettura: la capacità di emozionare. Credo che sia questo il segreto, se così possiamo definirlo. Non ho più smesso.

Ti potrebbero interessare...

  • Rinkashika

    Sembra interessante, credo proprio che lo prenderò!

  • https://www.facebook.com/pages/Love-and-Books/216028655079806?fref=ts Valentina

    L’ho letto anche io, molto carino!

Login

Lost your password?