Spy School. Scuola di spie – Stuart Gibbs

Titolo: Spy School. Scuola di spie
Autore: Stuart Gibbs
Data di pubbl.: 2018
Casa Editrice: Nord-Sud Edizioni
Genere: Romanzo giallo per ragazzi
Traduttore: Isabella Polli
Pagine: 330
Prezzo: 13,90

Immaginate la sorpresa di tornare a casa da scuola, dopo l’ennesima giornata in cui non succede niente di interessante, e trovare in salotto un uomo elegante che afferma di lavorare per la CIA. È quello che succede a Ben, dodicenne con un talento per la matematica fuori dal comune e un’enorme passione per James Bond. L’affascinante uomo si chiama Alexander, e comunica al ragazzo che, dopo attenta analisi, è stato ritenuto adatto a entrare nella scuola di spionaggio della CIA. Ben rivela di non aver mai sentito parlare di questa scuola, nonostante visiti religiosamente il sito web dei servizi segreti (ed è così che loro sono venuti a conoscenza dell’interesse e delle doti del ragazzo), ma Alexander gli fa notare che la segretezza è alla base della loro organizzazione, così come l’efficienza e la celerità. Infatti, se Ben vuole diventare agente segreto, lo deve fare subito, lasciando famiglia, amici e scuola da un momento all’altro. Alexander ha pensato a tutto: basterà che il ragazzo dica di voler frequentare un’accademia scientifica. Ben ha pochi minuti per decidere. Lati negativi: mentire alla famiglia; dire a Mike, il suo amico del cuore – che già vede Ben come un secchione senza vita sociale – che andrà in una scuola scientifica, e non vedere più la splendida Elizabeth (vero che lei sa a malapena della sua esistenza). Lati positivi: abbandonare la noiosissima scuola che frequenta al momento per entrare in un’accademia dove le migliori spie di tutto il paese mettono al servizio di giovani menti brillanti il proprio sapere. Per Ben, significa poter realizzare il suo sogno e vivere la vita ricca di azione e avventura che ha sempre desiderato. Così, nonostante ci siano alcuni punti nel racconto di Alexander che lo lasciano dubbioso, il ragazzo accetta, e un’ora e mezza dopo si ritrova  all’Accademia. Ben scoppia di gioia, non gli sembra vero di poter finalmente sentirsi come nei film di 007! Ma un momento…dove sono tutti gli studenti? E perché si sente rumore di spari?

Che bel giallo! Lo scrittore californiano Stuart Gibbs riesce a tenere il lettore con il fiato sospeso e gli occhi incollati alle pagine per tutta la durata del libro, in un crescendo di azione e colpi di scena. I personaggi sono dotati di una notevole vena comica, e questo contribuisce a creare un effetto esilarante, amplificato dall’assurdità delle situazioni che si vengono a creare al protagonista. Ai giovani lettori a partire dagli 11 anni piacerà sicuramente questa originale miscela di thriller e romanzo comico, scritta in maniera scorrevole e avvincente.

4
Maddalena Moccetti

Nata a Lugano (Svizzera) nel 1991, ho scoperto a sei anni che leggere fiabe era la cosa più bella del mondo. Laureandomi in “Children’s Literature” a Londra, ho trovato la scusa perfetta per continuare a farlo.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?