Le donne che leggono sono pericolose

imageNell’arco della storia le donne che leggono sono state uno dei soggetti più ritratti dagli artisti i quali hanno dato alla luce dei quadri affascinanti sempre avvolti da un’aurea di mistero. Presso i licei artistici di Bergamo, Giacomo e Pio Manzù, è stato deciso di far rivivere queste opere attraverso un’iniziativa, Le donne che leggono sono pericolose, la quale aveva come scopo far rivivere la magia intrappolata in quelle tele. L’obbiettivo del progetto era quello di riprodurre i famosi dipinti mediante la fotografia. Ed è così allora che molte studentesse si sono messe in posa, con i libri davanti all’obbiettivo. La mostra curata da Andre Benedetta, Bonaschi e Francesca Mirabile della classe IV D, coordinati dal docente Enrico de Pescale hanno allestito un esposizione di fotografie di grande formato le quali ripropongono i quadri più o meno famosi della storia dell’arte che trattano la tematica del rapporto tra la donna e la lettura sottolineando l’importanza della lettura come forma di emancipazione femminile.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?