Le residenze più amate dagli scrittori

yourcenarIl Mecenatismo è un fenomeno che nell’immaginario comune si lega al Rinascimento. Oggi non possiamo certo parlare di attività come quella svolta dai potenti Signori dell’epoca, che dispensavano vitto e alloggio agli artisti in cambio di genio e  grandi opere. Tuttavia,  una cosa è ancora indispensabile ai grandi creativi del nostro tempo, (siano scrittori, poeti o pittori) ci riferiamo al contesto. Il luogo sembra rivestire un ruolo fondamentale nell’elaborazione dei capolavori.

Chi scrive sa che l’ispirazione non esiste, ma sembra proprio che determinate condizioni ambientali favoriscano la nascita di grandi opere. Per questo molte grandi penne sono in perenne ricerca di tranquillità, di luoghi che permettano isolamento e che siano possibilmente circondati da grande bellezza, naturale o architettonica. Alcuni esempi di mete ricercate dagli artisti di tutto il mondo possono essere: Il b&b di Crmel in California, l’hotel nel sabbioso New Mexico, piuttosto che un noto Monastero benedettino toscano. Tra i soggiorni più ambiti figurano poi la celebre  Villa Marguerite Yourcenar, appartenuta un tempo alla nota scrittrice e convertita attualmente in residenza per scrittori. O ancora in terra francese la Maison des Écrivains étrangers et des traducteurs di Saint Nazaire. Passando in territorio Italiano, altri ritiri gettonati sono: quello di Santa Maddalena, creato dalla baronessa Beatrice Monti, oppure il Castello Malaspina di Fosdinovo, ed anche la Casa Cavallini-Sgarbi, di proprieta del critico Vittorio e della sorella Elisabetta. Oltre a tutte queste residenze di lusso, è giusto mettere in evidenza l’iniziativa portata avanti da Fulvio Ravagnani, “My Little House”, con lo scopo di fare entrare gli artisti nelle case di privati cittadini. L’idea è quella dello scambio, tra chi mette a disposizione la propria abitazione ricandone poi un’opera da parte della personalità creativa ospitata.Insomma, per concludere si può dire, che sì i luoghi dell’anima sono importanti, ma anche quelli più strettamente materiali giocano la loro parte.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?