Gli editori italiani in numeri

L’AIE, Associazione Italiana Editori, rende noto nel rapporto sul 2010 la situazione degli editori in Italia. Sapevate che in Italia gli editori attivi sono circa 2500? Pensandoci bene, sono proprio un’infinità. E noi quanti ne conosciamo? Probabilmente a molti sono noti solo i più famosi, i grandi colossi dell’editoria. Ma sapete come si suddividono le quoti di mercato? Lo stesso rapporto del 2010 ci dice che il Gruppo Arnoldo Mondadori, che comprende Mondadori, Einaudi, Sperling&Kupfer, Frassinelli, Piemme e altri, si posiziona leader di mercato con il 27,4 % di quota, al secondo posto si posiziona il Gruppo RCS, con i suoi marchi editoriali Rizzoli, Sonzogno, Marsilio, Adelphi, Skira, Fabbri e altri, con l’11,9 % di mercato, al terzo posto con il 7,7 % si posiziona il Gruppo editoriale Mauri Spagnol, titolare di tantissimi marchi tra cui Salani, Longanesi, Garzanti, Corbaccio, Nord, TEA, Vallardi, Bollati Boringhieri, Fazi (35%), Chiarelettere (49%) e altri. Solo al quarto posto si posiziona il gruppo Giunti, a cui fanno capo Dami, Del Borgo, Paravia, Touring e altri, e al quinto posto troviamo il gruppo Feltrinelli. Ad altri marchi editoriali si attribuisce il 37,4 %, e di questi ai piccoli editori resta da spartirsi solo il 13,5 % del mercato nazionale.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?