Give Away – SOPRAVVISSUTO – THE MARTIAN

The MartianMark Watney è il nuovo Robinson Crusoe dei giorni nostri! È uno dei primi astronauti a mettere piede su Marte e, dopo una tempesta che lo ha quasi ucciso, viene abbandonato dai suoi compagni, che credendolo morto, fanno ritorno sulla Terra. Proprio come Crusoe, Mark si ritroverà a dover sopravvivere con quello che troverà sul pianeta deserto, guidato dal sogno e dalla speranza di far ritorno a casa un giorno. Sopravvissuto, edito da Newton Compton, è il libro del momento con oltre un milione di copie vendute solo negli USA.

Come si partecipa?

Partecipare è semplicissimo, basta rispondere alla seguente domanda:

“​Cosa vorresti avere con te se naufragassi su un pianeta deserto?” ​

Il testo che riceverà più apprezzamenti dalla nostra giuria, si aggiudicherà il premio. La giuria sarà composta da membri della redazione Gli Amanti dei Libri, il suo giudizio è insindacabile. Il Give-Away inizierà il 6 novembre e avrete tempo fino al 30 novembre alle ore 22 per mandarci le vostre storie! Il vincitore sarà poi contattato e potrà ricevere la sua copia in esclusiva.

Cosa aspettate?

Buon divertimento e buona scrittura!

E la vincitrice è

Simona!

5

Ti potrebbero interessare...

  • Luca

    Io porterei sicuramente con me una copia della Bibbia di Gutemberg, primo libro stampato a caratteri mobili in Europa a metà del 1400, che ha rappresentato il caposaldo della divulgazione della cultura in tutto il continente. Senza di essa oggi non saremmo il popolo che siamo.

  • Francesca V

    Se proprio dovessi naufragaure su un pianeta deserto, vorrei avere le due cose indispensabili alla sopravvivenza: nervi che resistano alle difficoltà mentali e fisiche dell’adattamento a un ambiente ostile e inospitale… e un T.A.R.D.I.S. per andarmene quando ne avessi abbastanza. :D

  • Emanuela d’Alto

    Mmh.. domanda difficile. Vorrei avere un “buon” cervello: ovvero, una conoscenza abbastanza approfondita di chimica, biologia ed una conoscenza base di tecniche per la sopravvivenza. Sarà pure un pianeta deserto, ma ciò non toglie che potrei riuscire a costruire un’arma per un’eventuale caccia e difesa. Ma sì, ho appurato che quelle conoscenze possono salvare la vita.

  • Rita De Luca

    Quando ho letto questa domanda ho pensato “Semplice, un qualcosa per rimanere in contatto con la terra.”. Poi ci ho riflettuto: è una cosa troppo inutile per un’avventura così grande. Però è difficile da decidere, perché si tratta di un altro pianeta, dove non ci sono le cose che abbiamo qui. Quindi credo che vorrei la conoscenza, anche se non è una cosa materiale. Vorrei conoscere tutto ciò che si trova su Marte, che sinceramente per me è un pianeta totalmente sconosciuto. Conoscere gli elementi che ci sono, le cose che si potrebbero usare per millemila utilizzi e i problemi che potrei riscontrare.
    E magari oltre la conoscenza, qualcosa di materiale potrebbe essere un coltellino che è sempre utile, anche nei casi in cui meno si immagina.

  • Salvatore Illiano

    ​Cosa vorresti avere con te se naufragassi su un pianeta deserto?
    La cosa fondamentale e che tutti dovremo rispondere sarebbe l’acqua e il cibo. senza non possiamo fare molto, questa e più una risposta logica. ma pensare solo per un momento ritrovarsi su un pianeta sconosciuto da solo lo sconforto ti assale da tutte le parti, io personalmente con me porterei qualcosa che mi ricordi che non sono solo, come una foto o un ciondolo legato ad una persona speciale, e quindi mi diano la forza anche solo di reagire. Nel pensare a loro sicuramente troverei la forza interiore per affrontare questa avventura.

  • Mara

    Porterei l’uomo che amo.
    Avremmo finalmente il tempo per scoprirci, raccontarci, fare l’amore, dormire insieme.
    Ci racconteremmo i libri che amiamo, così lui conoscerebbe i suoi e i miei e io conoscerei i miei e i suoi.
    Lui mi racconterebbe i film e io avrei un sorriso ebete e beato tutto il tempo.
    Staremmo insieme fino a non poterne più, fino a rimpiangere la terra… o forse no.

  • Alice

    Le cose più importanti da non dimenticare sono: cibo, acqua e ossigeno. Senza di questi non si sopravvive.
    Per andare a scoprire il pianeta avremo bisogno di una tuta che ci difenda sia dal freddo che dalla pressione estaerna, ne porterei più di una nel caso una si rompesse. Porterei anche degli attrezzi comuni come un martelo, cacciavite, pinze ecc..
    Per non sentirmi sola porterei libri da leggere, quaderni per disegnare e della musica.

  • Simona

    Se naufragassi su un pianeta deserto, non vorrei portare niente con me, perchè avrei già quello che desidero da sempre.
    E’ tutta la vita che sogno di navigare nello spazio e atterrare su un pianeta sconosciuto.
    Perdere lo sguardo osservando il blu infinito, seguire la scia di una stella cadente, scorgere in lontananza la Terra, un puntino minuscolo e colorato…
    Sarebbe l’inizio di una fantastica avventura, magari in compagnia di misteriose creature.
    Quando si parte?

Login

Lost your password?