Due italiane dell’AIE, elette a rappresentare l’innovazione e l’editoria digitale

libri-scolastici-universitari-usati-online-libroscambio-2Sono state elette con il fine di rappresentare l’innovazione e l’editoria digitale in due organizzazioni internazionali di riferimento, due italiane dell’Associazione Italiana Editori, Paola Mazzucchelli e Cistina Musinelli. Paola, che in AIE, si occupa della sezione organizzazione tecnologica, è stata nominata a capo del board dell’IDF, International DOI Foundation, ovvero l’organizzazione internazionale che governa il sistema del DOI. Il DOI è un identificatore standard molto utilizzato da varie industrie, dall’editoria accademica e di ricerca fino alle major cinematografiche di Hollywood. In poco più di 10 anni sono stati creati nel mondo oltre 100 milioni di DOI i quali vengano utilizzati oltre a 2 miliardi di volte l’anno e l’AIE, è responsabile, attraverso la società controllata mEDRA, di una delle 9 agenzie al mondo autorizzate a gestire uno standard così grande e di successo. Cristina, invece, responsabile in AIE dell’editoria digitale e segretario generale della fondazione LIA, Libri Italiani Accessibili, è stata eletta, per la terza volta, nel board dell’International Digital Publishing Forum, ovvero l’organizzazione che si occupa degli standard di produzione del prodotti editoriali digitali. Oltre a Cristina Musinelli nel board IDPF sono stati eletti Graham Bell, (EDItEUR), Eoin Noble, (Safari Book online), George Kerscher,(DAISY Consortium), Garth Conboy (Google) e Pierre Danet( Hachette Livre).

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?