Book Buddies, volontari leggono per i bambini in biblioteca

Coltivare giovani lettori prima che imparino a leggere? Negli Stati Uniti ci hanno già pensato. Nella contea di Bartow, in Georgia, in collaborazione con le scuole della Contea di Cartersville hanno messo in atto Book Buddies. L’iniziativa è rivolta a tutti i bambini di età inferiore ai sei anni che abbiano voglia di imparare a usare i libri e ascoltare le fantastiche storie che escono dalle pagine di carta. Con l’aiuto di volontari che accompagnano in biblioteca i più piccoli e si fermano a leggere storie per loro, si vuole far crescere la passione e l’abitudine di avere un buon libro fin da giovani. Il programma Book Buddies stimola i ragazzi, li introduce a una nuova realtà oltre ad aiutarli anche in campo scolastico e all’uso dei libri in una biblioteca.

Thomas Shalin, coordinatore dei servizi per la biblioteca di Cartersville, commenta “Siamo qui e qui i genitori e bambini possono trovare libri stampati. Non tutti possono permettersi i libri per via dei costi, ma avere accesso a del materiale scritto è uno degli elementi che fanno la differenza per la carriera di un bambino”. “Fondamentale” continua “ Trovare adolescenti interessati all’iniziativa perché è facile per i bambini legare con i ragazzi felici di leggere per loro ad alta voce”.

Book Buddies non è una novità assoluta nel campo della sensibilizzazione dei più piccoli alla lettura negli Stati Uniti. Anche la STARS, programma prescolare ideato da una docente di New York con l’intento di sviluppare al massimo le potenzialità dei bambini divertendoli, aveva riscosso un discreto successo in passato, fonte d’ispirazione proprio per Thomas Shalin e tutti i collaboratori di Book Buddies.

0

Ti potrebbero interessare...

Login