Vargas Llosa rifiuta presidenza Istituto Cervantes

Adnkronos, 20 gennaio 14.25

Mario Vargas Llosa, premio Nobel per la Letteratura 2010, 75 anni, ha rifiutato la presidenza dell’Istituto Cervantes, prestigiosa vetrina della cultura di lingua spagnola nel mondo. Lo scrittore peruviano, che dal 1993 ha anche la nazionalita’ spagnola, ha declinato l’offerta con una lettera inviata oggi al capo del governo Mariano Rajoy, secondo quanto ha riferito la radio nazionale.

Per convincere l’autore dei romanzi ”La zia Julia e lo scribacchino” e ”La guerra della fine del mondo” ad accettare l’incarico, nei giorni scorsi si era mosso anche il re di Spagna Juan Carlos, che aveva telefonato personalmente a Vargas Llosa per conto di Roy. Nelle intenzioni del governo, il celebre scrittore non avrebbe avuto una funzione esecutiva al vertice dell’Istituo Cervantes ma piuttosto un ruolo di rappresentanza, divenendo una sorta di ambasciatore della lingua spagnola nel mondo.

E’ la seconda volta che Vargas Llosa rifiuta la presidenza del Cervatens, che gli era stata gia’ offerta nel 1996 dall’allora premier Jose’ Maria Aznar. Secondo quanto riferisce la stampa spagnola, nella lettera a Rajoy il premio Nobel della Letteratura si sarebbe comunque dichiarato disponibile a collaborare con l’Istituto Cervantes.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?