Non c’è trucco – Antonio Recupero e Cristian Di Clemente

Titolo: Non c'è trucco
Autore: Di Clemente Cristian, Recupero Antonio
Casa Editrice: Tunuè Edizioni
Genere: Graphic novel / Fumetti
Pagine: 96
Prezzo: 10,70

 

 
Quale trucco di magia vorreste mettere in scena per dare una svolta alla vostra vita? Daniele l’ha trovato e lascerà il pubblico a bocca aperta. E’ un ragazzo che vivacchia trascinato dagli eventi, pigro nel lavoro così come nei sentimenti, ma ama la magia e sarà proprio andando alla ricerca di qualcosa di sensazionale che riuscirà a capovolgere la propria sorte e a ritrovare entusiasmo. “Non c’è trucco”: sono le ultime parole di Daniele. E non a caso è il titolo di questa graphic novel edita da Tunuè corredata dalla prefazione “Consonanze” dello scrittore parmense Paolo Nori.
Scorrendo le 78 pagine del volume ci si imbatte in dialoghi snelli ed immagini ricche di dettagli. La sceneggiatura creata da Antonio Recupero è ispirata da un forte realismo nelle ambientazioni e nella tipizzazione dei personaggi; parallelamente, Cristian Di Clemente è riuscito a disegnare volti espressivi con tratto deciso e scene a cui il gioco di chiaroscuro conferisce uno spiccato dinamismo. Colpiscono lo sguardo ironico che spesso colora il volto del protagonista e le zoomate sui particolari. E si sorride soffermandosi ad osservare alcune strisce: dalla scena in cui cadono i pantaloni al clown che si esibisce al centro commerciale a quella in cui un coniglio esce da un cappello mordendo la mano di Daniele. Ma sono soprattutto le ultime pagine ad attirare l’attenzione del lettore: in un crescendo di pathos le inquadrature si fanno più larghe ed il dialogo sfuma sui pensieri di Daniele. Pensieri che possono appartenere a molti, forse a tutti.
Terminata la lettura di questa vivace graphic novel, spunta la voglia di ripercorrere la storia a ritroso per riempire di significato anche quell’ultima pagina bianca per svelare uno dei possibili significati nascosti nel trucco di Daniele.
E’ inoltre interessante la carrellata iniziale sulle tavole preparatorie create dal disegnatore per costruire scene e personaggi: è un dietro le quinte che aiuta a comprendere l’enorme lavoro che sta dietro la realizzazione di una graphic novel, ma anche una sorta di introduzione alla storia.
 
0

Ti potrebbero interessare...

  • Marco Guidi

    >sembra interessante!

  • Gabriella Candela

    >Mi è venuta voglia di leggerlo…!

  • Jeyerre

    >Una piccola opera d'arte! Mi è piaciuto molto.

Login