La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – Gian Piero Brunetta

Titolo: La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. 1932 -2022
Autore: Gian Piero Brunetta
Casa Editrice: Marsilio editore
Genere: saggistica
Pagine: 1178
Prezzo: € 42,00

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, con la sua settantanovesima edizione appena iniziata, compie novanta anni.

Dalla prima volta nel 1932 a oggi in questo appuntamento c’è tutta la storia del cinema.

Per festeggiare questo evento, da Marsilio esce un libro notevole.

L’autore è Gian Piero Brunetta, storico e critico del cinema, il decano autorevole della storia e critica cinematografica, punto di riferimento per gli studi sulla storia del cinema italiano.

Chi meglio di lui poteva dedicare ai novanta anni della mostra del cinema un libro.

Ecco il voluminoso La Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia. 1932 – 2022 . In 1178 pagine tutto quello che c’è da sapere raccontato da un testimone prezioso e autorevole che con la sua attività ha contribuito alla conoscenza dei segreti più intimi della settima arte.

È lo stesso autore a dirci nell’introduzione che quest’opera è stata scritta con la consapevolezza di affrontare un’avventura finora tentata in maniera così panoramica e totalizzante.

Brunetta non trascura nulla, cura il minimo dettaglio prendendo in esame ogni singola edizione della Mostra e i suoi singoli film, mette in evidenza le differenze delle singoli edizioni e le rispettive direzioni, Narra tutto con la grande passone di chi ha vissuto la Mostra del cinema, e lo fa usando i toni dell’epopea in cui ritroviamo attraverso il cinema un secolo di vita italiana.

«È giusto – scrive Brunetta –  ricorrere ai toni alti dell’epopea accingendosi a raccontare questa “grande storia”, con oltre 18 mila titoli della filmografia generale, i milioni di occhi di spettatori – viaggiatori, incantati, giudici, testimoni privilegiati degli sviluppi espressivi, linguistici e tecno logici, fruitori di un’esperienza a lungo unica e, in alcuni casi, indimenticabile».

Il libro dio Gian Piero Brunetta nasce da accurate ricerche di archivio e tocca da vicino i nuclei profondi di 90 anni di Mostra del Cinema, un’istituzione culturale che ha dato significato al ruolo del cinema nel panorama artistico e ideologico del Novecento.

Questo è il racconto di una storia straordinaria che ogni anno si ripete al Lido di Venezia, una storia del cinema che coincide con quella del nostro Paese.

Gian Piero Brunetta dedica questo libro al Lido, capitale dell’immaginario cinematografico, alla sua magia e alla sua forza, vuole anche essere insieme una dichiarazione d’amore, un emozionato atto d’augurio di lunga vita un «Evviva!» alla Mostra e a tutti quelli che contribuiscono al suo presente e al suo futuro.

Queste parole di Brunetta le facciamo nostre, perché tutti noi facciamo parte di questa straordinaria epopea. La settima arte  nel corso degli anni non ha smesso di raccontare e raccontarci.

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?

Per continuare a navigare su questo sito, accetta l'informativa sui cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi