IL GRANDE OROSCOPO 2014: uno scrittore e un destino per ogni segno

Un altro anno sta per terminare e uno nuovo sta per iniziare. Tipico di questo momento dell’anno è un elemento molto discusso e allo stesso tempo molto apprezzato: l’oroscopo. E’ proprio questo il periodo, infatti, in cui anche in libreria spopolano i libri degli astrologi più conosciuti: da Branko (Mondadori) a Fox (Cairo), da Capitani (Sperling & Kupfer) a Pesatori (Fabbri). Anche la nostra redazione, grazie al valido contributo dell’astrologa Elena Cartotto, ha deciso di proporvene una sua versione in chiave letteraria. Perché si sa, c’è chi ci crede e chi è titubante, ma in questo periodo un occhio alle stelle ce lo buttano tutti. Buona lettura e soprattutto buon anno, cari Amanti dei Libri!

ARIETE come CHARLES BAUDELAIRE Ma che importa l’eternità della dannazione a chi ha provato, in un secondo, l’infinito della gioia?” . Voi siete il big bang, l’esplosione della vita raccolta in un istante, il fuoco dirompente da cui tutto ha origine, la creazione del cosmo. L’Ariete è l’inizio che non conosce fine. Brucia quello che ama e talvolta anche se stesso; si consuma di vita, di emozioni, di sfide. Non conosce vie di mezzo: è o tutto o niente. Sono almeno due anni che il cielo vi ribalta costringendovi a cambiamenti indesiderati, a peregrinaggi a vuoto,  a ruoli di second’ordine. E voi che se correte è solo per vincere, siete esausti. Abbiate fede, perché quest’anno, taglierete il traguardo e in un momento il passato sarà archiviato a favore di un futuro pieno di occasioni. I primi sei mesi saranno ancora un po’ complicati dall’opposizione di Marte e dalla doppia quadratura Venere – Giove: attenti alle finanze, alle firme dei contratti, ai rapporti affettivi da tempo in crisi che potrebbero definitivamente sfaldarsi. E tenete sotto controllo l’aggressività che potrebbe provocarvi non poche discussioni. Dall’estate in poi, però, si cambia completamente pelle e allora sì che forti del trigono di Giove, a cui a fine anno si aggiungerà quello di Saturno, segnerete un punto dopo l’altro. Grandi amori, per chi è in cerca di storie serie, convivenze, matrimoni, figli e ancora nuove opportunità di lavoro che potrebbero arrivare da lontano e che, se vi obbligheranno ad un qualche spostamento, vi compenseranno con soddisfazioni economiche e di carriera.  Quindi il consiglio è: ora cercate di conservare le cose buone che vi siete conquistati, ma non rischiate. Da luglio in poi, invece, osate, buttatevi, dite di sì anche a dei fuori programma, assecondando per altro la vostra natura appassionata. Vedrete come da quelle che credevate essere le vostre ceneri, nascerà di nuovo una fiamma viva! Il vostro 2014? Una novità in libreria! 

TORO come WILLIAM SHAKESPEARE “Ora l’inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York”. Con voi la vita prende forma, consistenza, bellezza. Vostra è l’antica sapienza della natura, il suo splendore quando rinasce tra i colori e i profumi della primavera, il senso del reale, la concretezza degli affetti e delle cose. Siete musica, di note, di vento, di vigneti, della vostra terra che tanto amate. Siete la gioia delle cose semplici, il miglior antidoto ai cervelli contorti. Nel 2013 la dura opposizione di Saturno vi ha destrutturati, costretti a revisioni, ostacolati nelle vostre ambizioni, agitati nei sentimenti. Da questo 2013 uscite, nella maggior parte dei casi, stanchi, con molte domande in sospeso e poche risposte che non vi soddisfano. Lentamente andrà meglio. Cominciate il nuovo anno con un Saturno ancora difficile, ma avete dalla vostra tre splendidi alleati: Giove, Venere e Plutone. I primi sei mesi saranno i migliori perché vi aiuteranno ad aprirvi di nuovo al mondo, alle relazioni, potrete mettere finalmente dei punti fermi da un punto di vista affettivo, muovervi con sicurezza nell’ambito delle pubbliche relazioni, ottenere attestati di stima e simpatia. Anche la salute, un po’ vacillante nel recente passato, vi vedrà più forti e resistenti a raffreddamenti e mali di stagione. Spese e investimenti vanno effettuati nella prima parte dell’anno perché è in questo periodo che troverete le occasioni più giuste per voi. Attenzione, invece, da Luglio in poi per tutte le questioni burocratiche, contrattuali e finanziarie che con la quadratura di Giove potrebbero complicarsi un po’, soprattutto se ci sono di mezzo faccende familiari o relative alla casa. Forse alla fine del 2014 non avrete ancora la sensazione di esservi completamente ritrovati, ma vedrete che vi renderete conto di aver messo delle basi importanti da cui spiccare il volo nel 2015, un anno bomba che vi vedrà davvero indiscussi protagonisti! Il vostro 2014? Ultima correzione di bozze prima di andare in stampa.

GEMELLI come DANTE ALIGHIERI “Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”. La vostra natura duplice vi porta inevitabilmente a vivere qui, ma anche altrove. Siete in due e lo sapete: per questo non potete fare a meno di comunicare, almeno con voi stessi. Il respiro in voi si fa subito parola, aggetta pensieri che superano le mere sensazioni per farsi racconto, sempre intelligente. Reporter insuperabili della vita, la diffondete attraverso contatti e relazioni di cui spesso siete lo snodo principale.  Il 2013 è stato abbastanza generoso, specialmente nella prima parte dell’anno poi, forse, vi siete ammosciati un po’. Di natura adrenalinica, avete sempre bisogno di stimoli, soprattutto mentali e c’è da dire che, da questo punto di vista, nel 2014 partirete in quarta! Grazie al bel trigono di Marte più che fortunati, avrete dalla vostra una grande determinazione, la voglia di buttarvi, creare, amare, affrontare gli ostacoli e questo vi renderà vincenti anche se dovrete sudare. Da Luglio potrete invece rilassarvi lasciando che il destino lavori per voi: grazie al bel sestile di Giove, infatti, tutti i pezzi del puzzle andranno ad incastrarsi perfettamente. Soprattutto se si tratta di dare vita a nuovi rapporti e amicizie e se lavorate nel campo della comunicazione, a contatto col pubblico o con le nuove tecnologie.  In più il moto retrogrado di Mercurio proprio nei segni d’aria, vi darà buone intuizioni finanziarie. Dateci dentro in questo 2014 e cercate di strappare l’ok definitivo per progetti che da lungo tempo cullate nel cuore: il 2015, infatti, non sarà altrettanto generoso. E già sul finir di dicembre potreste sentirvi stanchi e sfasati con l’approssimarsi dell’opposizione di Saturno che vi chiederà una bella rimessa in discussione. Ma questa è un’altra storia. Il vostro 2014? Si va in stampa!

CANCRO come LUIGI PIRANDELLO “Vorrei sapere la musica per esprimere, senza essere inteso da nessuno, neppure da Te, tutto questo tumulto di vita che mi gonfia l’anima e il cuore”. La vita è sentimento: amore, paura, gioia, dolore, rabbia va tutto bene, basta sentire. Senza sentimenti nessun Cancro sceglierebbe di vivere e di scrivere: eh sì, perché tra voi sono nati i più grandi romanzieri di ogni tempo e luogo. Leopardi, Pirandello e Proust solo per citarne alcuni. Il 2013 dovrebbe essere stato piuttosto generoso grazie al munifico Giove nel vostro segno e al trigono di Saturno che vi hanno regalato occasioni di crescita professionale, prestigio personale, incontri importanti e un presente che finalmente sarà sembrato, almeno ad alcuni, migliore del solito passato che tanto adorate.   Più tesa la fine dell’anno con la doppia opposizione Venere-Plutone e la quadratura di Marte che può aver portato scompiglio nella vita familiare e affettiva in generale. Il 2014 continuerà con questo trend: da un lato rimarrete sotto la luce dei riflettori a livello professionale, contrattuale, economico per cui molti di voi saliranno a posizioni direttive, di coordinamento, troveranno finanziamenti per i propri progetti e via dicendo. Dall’altro il mondo emotivo resterà, almeno per i primi sei mesi, in subbuglio con incertezze, discussioni e qualche preoccupazioni di troppo. E proprio perché siete un segno ansioso ed ipersensibile di natura non è escluso che ne risenta anche la salute portandovi a somatizzare tensioni e dispiaceri soprattutto a livello di stomaco e schiena. Fate i bravi e aspettate almeno la primavera prima di decidere se una persona fa per voi o no, se volete davvero rinunciare ad un rapporto che dura da anni. Da aprile in poi avrete le idee più chiare e a quel punto saprete fare le scelte più giuste senza troppi ripensamenti. E per il resto godetevi il posto al sole che questo 2014 vi regala, concentrandovi su quel che avete (e non è poco!) e non su quel che vi manca. Il vostro 2014? Siete alla seconda ristampa!

LEONE come ALEXANDRE DUMAS (sia padre che figlio) “Io sono uno di questi esseri eccezionali; sì, monsieur, lo credo; fino a oggi nessun uomo si è trovato in circostanze simili alle mie”. Il Leone è il ruggito dell’Universo, il cuore pulsante dello Zodiaco, è il fuoco dell’Ariete che diventato regolare e ritmato tiene in vita il mondo. E’ la luce del Sole fiera e solitaria che tutto vorrebbe dare e nulla chiedere. Sì, voi Leoni siete così: peccate di generosità e di orgoglio e nel 2013 siete stati costretti ad ingoiare parecchi rospi. Segni tra i più provati a causa della dura quadratura di Saturno, avete probabilmente dovuto accettare di vedere ridimensionati i vostri sogni, pagare caro quel po’ di felicità che la vita vi ha regalato, avete dovuto tenere testa agli ostacoli e responsabilizzarvi con faticosa disciplina. Nel 2014 stupirete tutti uscendo da dietro le quinte per dare vita in veste di primo attore ad un grande spettacolo: il vostro. I primi 6 mesi saranno ancora di assestamento e di prove, ma grazie al sestile di Marte sarà tale la determinazione da garantire già qualche assaggio degli applausi che si scateneranno da Luglio in poi quando Giove, il grande pianeta della fortuna, entrerà proprio nel vostro segno. E in più Saturno non solo a fine anno smetterà di fare danni, ma si porrà addirittura in aspetto positivo di trigono garantendo solidità, durata e forza a tutto quello che andrete a costruire in questo biennio. Insomma: belle e importanti responsabilità si profilano all’orizzonte e sarete ben felici di accettarle. Nella seconda parte dell’anno toccherete con mano che il “mood” è cambiato e potrete osare: buttarvi in nuove esperienze lavorative, superare difficoltà che vi tormentavano da anni, fare gli incontri giusti, legalizzare unioni, mettere in cantiere figli, aspirare a posizioni economicamente o socialmente più prestigiose. Direi che può bastare. Il vostro 2014? Un bestseller!

VERGINE come LEV NIKOLAEVIC TOLSTOJ “La mia vita si arrestò. Io potevo respirare, mangiare, bere, dormire, non bere, non dormire; ma la vita non c’era perché non c’erano desideri la cui soddisfazione mi sembrasse razionale”. La Vergine raffredda, osserva, dettaglia, ragiona, mette a disposizione in modo intelligente ed efficace i suoi binari per farvi scorrere come treni tutti i pensieri del mondo. Deve capire, se non capisce rischia di impazzire. Eppure il suo sogno segreto è un fuori programma, ma questo sogno se lo porta dentro per anni, talvolta per tutta la vita, senza mai realizzarlo. Bene, se la prima parte del 2013 è stata faticosa e la seconda ha cominciato a dare segni di speranza, il 2014 potrebbe davvero concedervi la “sbandata” che desiderate da sempre. Si parla di amore in primis, ma non solo. Sostenuti dal doppio trigono Venere- Plutone e dal sestile di Giove, entro la primavera potreste davvero vincere alla lotteria il “principe azzurro” o la “la principessa sul pisello”. E per chi è già in coppia ritrovare l’intesa, progettare viaggi, figli o casa insieme. Da non sottovalutare il ruolo delle amicizie: la Vergine grazie al sestile di Giove si scoprirà più socievole e ciarliera e potrebbe essere proprio un amico il ponte verso un’occasione affettiva, ma anche lavorativa nuova. Quindi lavorate in squadra, state il più possibile insieme agli altri e non isolatevi! Meglio i primi sei mesi, però, perché dall’estate in poi vi ammoscerete un po’. Nessuna tempesta all’orizzonte, ma una quiete a cui non eravate più abituati rischierà di mettere in sordina i vostri ardori e di infiacchirvi su buoni progetti che invece dovreste continuare a portare avanti perché sorretti dalle intuizioni giuste. Attenzione alla fine dell’anno: arriverà Saturno in quadratura a chiedervi il conto. Come dire: chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato. Il vostro 2014? Una novità in libreria!

BILANCIA come OSCAR WILDE “La Bellezza è l’unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Le filosofie si disgregano come la sabbia, le credenze si succedono l’una sull’altra, ma ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed un possesso per tutta l’eternità”. Con la Bilancia si entra nel tempo eterno dell’arte, nella perfezione delle forme, nella logica estetica che trova la sua ragion d’essere nel delicato equilibrio degli opposti. E si entra anche nei salotti mondani che la Bilancia fa e disfa se gli ospiti non sono troppo di suo gradimento. Segno sociale, avvezzo alle relazioni, difficilmente tollera la solitudine e per gli altri ha spesso una reale e profonda comprensione che non nasce tanto dal sentimento, quanto dal bisogno di dialogo e confronto. Uscite da un 2013 che vi ha regalato 6 mesi sugli altari e 6 mesi nella polvere con un default di fine anno che ha messo in crisi molti di voi a causa della tripla quadratura Giove-Venere e Plutone. E in più Marte è entrato nel vostro segno con tutti gli altri pianeti contro. Questo indica che la prima fase del vostro 2014 sarà complessa, con qualche colpo di coda da parare in ambito professionale, ma anche affettivo. Noie contrattuali, progetti rallentati, discussioni dietro l’angolo. Noterete che a volte la vostra energia sarà addirittura eccessiva rispetto agli ostacoli da superare, mentre altre tenterete da soli di abbattere a testate muri che invece richiederebbero colpi di piccone a più mani. Portate pazienza quindi, almeno fino alla primavera. Poi vedrete che lentamente tutti i nodi cominceranno a sciogliersi e che dall’estate la ruota tornerà a girare a vostro favore regalandovi amicizie giuste ed occasioni improvvise e vincenti dal punto di vista professionale. E soprattutto cercate di giocare in squadra, perché vedrete che saranno proprio i lavori e i progetti di gruppo a trascinarvi in un 2015 pieno di soddisfazioni. Il vostro 2014? Ultima correzione di bozze prima di andare in stampa!

SCORPIONE come FEDOR DOSTOEVSKIJ “Dunque l’uomo ama costruire, e tracciare strade, è pacifico. Ma da che viene che ami appassionatamente anche la distruzione e il caos?”. Lo Scorpione annienta le forme, rompe gli equilibri preesistenti e col suo celebre intuito luciferino supera la logica del mondo per cogliere il senso profondo della vita spesso nascosto nella tormentata dialettica che si genera tra gli opposti, tra lo spirito e la carne. E’ il segno che sfonda, che va oltre, che non si ferma mai alle apparenze, che se è necessario distrugge tutto quello che lui stesso ha costruito, per rifondarlo migliore di prima. Voi Scorpioni venite da un 2013 che vi ha incoronato, nella maggior parte dei casi, segno superstar dello Zodiaco. Tanti i cambiamenti positivi: nuove occasioni di lavoro, prestigio sociale, affari andati in porto, amori importanti, alcuni hanno anche scelto di legalizzare unioni preesistenti con un matrimonio e progetti di vita a due, compreso il concepimento di figli. C’è stata tanta fatica, è vero, ma se non vi siete distratti, avrete notato che dall’estate in poi le cose sono diventate sempre più facili e che addirittura vi sono capitate buone chances perfino quando non le cercavate. Il 2014 prosegue con questo trend molto positivo, almeno nei primi 6 mesi dell’anno dove avrete modo, grazie a grandi alleanze planetarie che comprendono Venere, Giove, Saturno, Nettuno e Plutone, di perfezionare tutto quello che avete cominciato. Perfino la vostra spesso tormentata vita affettiva, col felice ausilio di Venere, dovrebbe trovare un nuovo e vincente equilibrio entro la primavera. Attenti, però, da Luglio in poi. Giove entra in aspetto difficile e voi che ormai state veleggiando sull’onda dell’ottimismo, potreste non accorgervi di piccole complicanze che si nascondono dietro l’angolo e sottovalutare gli ostacoli. Specialmente in campo contrattuale e professionale. Niente di grave comunque, solo qualche aggiustamento di rotta e da dicembre con Saturno che esce dal vostro segno, potrete tirare un bel sospiro di sollievo, riuscendo a godervi tutti i frutti delle scelte fatte, senza sentirne più il peso. Il vostro 2014? Siete alla seconda ristampa!

SAGITTARIO come MARK TWAIN “L’umorismo è una gran cosa, è quello che ci salva. Non appena spunta, tutte le nostre irritazioni, tutti i nostri risentimenti scivolano via, e al posto loro sorge uno spirito solare”.  Voi del Sagittario siete perennemente in viaggio. Vostra è la chiave che apre la porta dei mondi: geografici, spirituali, filosofici, artistici. La freccia di fuoco che vi rappresenta ha sempre bisogno di puntare nuovi bersagli e di indicare agli altri, con la sua Luce, il cammino che voi per primi avete fatto. E per osare bisogna crederci ed essere, come voi sempre siete, ottimisti e fiduciosi nella vita che se ti frega, puoi sempre riderci su. Venite da un 2013 un po’ spento e che nei primi sei mesi, con l’opposizione di Giove, vi ha anche soffocato parecchio costringendovi ad affrontare noiose questioni pratiche e a rivedere accordi personali e societari. Insomma, la vostra voglia di cambiamento non ha trovato pane per i suoi denti. Ora si riparte: prima più lentamente con il bel sestile di Marte, poi da Luglio velocemente con il trigono di Giove. E a fine anno arriverà Saturno a dare concretezza ai vostri grandi sogni ed ideali chiamandovi a importanti responsabilità. Insomma, questo è un anno di rinascita che riuscirà a mettere insieme audacia, determinazione, fortuna e capacità costruttiva. Molte le occasioni che arriveranno, soprattutto da lontano: possibili trasferimenti fortunati, cambiamenti di lavoro, incontri sentimentali molto validi in viaggio o con persone che vivono altrove. Se vi troverete indecisi, non abbiate dubbi: siate pronti a lasciare la strada vecchia per la nuova. Buone le finanze, la possibilità di siglare contratti giusti, di vincere cause legali; ottimo il giro di affari che si farà sempre più interessante. E con Giove in posizione propizia perché non sposarsi? Insomma alla fine di questo 2014 potrete davvero ridere di cuore, perché lo ricorderete come uno tra i migliori anni della vostra vita. Il vostro 2014? Un bestseller!

CAPRICORNO come RUDYARD KIPLING “Se  i nemici non potranno ferirti, ma                      nemmeno gli amici più cari, se tutti per te conteranno, ma nessuno troppo; se riuscirai a riempire il minuto inesorabile dando valore ad ogni secondo che passa, tua sarà la Terra e tutto ciò che vi è in essa, e, quel che più conta, tu sarai un Uomo, figlio mio!”. Il Capricorno è l’architrave dello Zodiaco, l’architetto del mondo, la segreta struttura delle cose, lo sguardo privilegiato di chi ha scalato tutte le vette sfidando la fatica, il sonno, la fame e il richiamo degli affetti più cari. Ed è proprio questa visione dall’alto che rende il Capricorno al contempo distante e partecipe della vita, distante nelle emozioni che spesso teme, partecipe nelle ragioni alle quali cede per convinzione, responsabilità e coscienza. Il 2013 è stato un anno faticoso che con Giove in opposizione vi ha costretto a rivedere accordi, contratti, alleanze, amicizie e che forse vi ha anche impicciati un po’ da un punto di vista finanziario e legale. Insomma i conti sono sembrati non tornare, almeno fino all’autunno quando complice l’ingresso di Venere nel vostro segno, alcuni nodi hanno cominciato a sciogliersi. E anche il vostro cuore a volte timoroso per paura di non essere compreso e prendere fregature ha iniziato di nuovo a battere per una persona, ma anche per una nuova idea o un progetto. Il 2014 parte con questo felice caldo nel cuore che vi dà la garanzia di trovare consenso e di avere accanto una squadra che funziona e vi sostiene, ma gli ostacoli dati dal difficile aspetto di Marte e dalla persistente opposizione di Giove continueranno a tenervi sul chi va là. La prima parte dell’anno vi rinsalda negli affetti, ma vi sfida a livello professionale: il posto al sole ve lo dovrete guadagnare dimostrando sul campo chi siete. Da Luglio in poi gli aspetti ostici finalmente termineranno e a quel punto diventerà tutto più facile e potrete toccare con mano la vostra vittoria: la sfida c’è stata, ma l’avete vinta voi! E il 2015 vi porterà, con un inaspettato colpo di vento, su una nuova e splendida vetta. Il vostro 2014? Si va in stampa!

ACQUARIO come VIRGINIA WOOLF “Continuerò ad azzardare, a cambiare, ad aprire la mente e gli occhi, rifiutando di lasciarmi incasellare e stereotipare. Ciò che conta è liberare il proprio io: lasciare che trovi le sue dimensioni, che non abbia vincoli”.  L’Acquario non appartiene alla Terra, ma solo a se stesso. E’ nato fuori: dalle istituzioni, dai dogmi, dalle convenzioni, dai legami, perfino dalla sua testa. Importa nuovi modi di pensare, sentire e vivere, il “diverso” è quasi sempre un amico, il “simile” un enigma da risolvere. “Liberi tutti” è la sua frase preferita: talvolta questa libertà la cavalca come un coraggioso e intrepido alfiere, altre ci rimane sotto e paga un prezzo altissimo. Il 2013, soprattutto nella seconda parte, è stato per molti di voi Acquari un anno di schiavitù per questo l’avete vissuto così male e con tanta fatica. L’aspetto difficile di Saturno vi ha costretto a fare i conti con i limiti, le regole, le imposizioni, le responsabilità che non avreste voluto prendervi. Soprattutto da un punto di vista professionale le richieste sono state tante e avete corso come dei matti per sentirvi riconoscere alla fine solo poche briciole. La salute ha dato qualche segno di cedimento e molti rapporti affettivi sono stati vissuti più come un obbligo che come un vero piacere. Il 2014 vi chiede ancora pazienza. Di buono potrete contare nella prima parte dell’anno sul bel trigono di Marte che vi rimette in piedi fisicamente, vi ridà energia e quella buona dose di aggressività necessaria ad affrontare le sfide. Farete bene a guardare lontano perché più che dal vostro ambiente consueto, sarà dal resto del mondo che arriveranno gli stimoli migliori, sentimentali e professionali, per voi sempre assetati di novità. Da Luglio in poi con l’aspetto conflittuale di Giove che si unirà a quello di Saturno ci sarà un’ulteriore necessità di revisione della vita, con particolare attenzione alle questioni pratiche, legali e burocratiche in genere. A fine anno Saturno lascerà la stretta e anzi arriverà in buon aspetto di sestile: questo sarà il primo segno tangibile che l’inverno del vostro scontento è davvero finito. Il vostro 2014? Ultima correzione di bozze prima di andare in stampa!

PESCI come VICTOR HUGO “C’è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c’è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l’interno di un’anima”. Lo sguardo dei Pesci è religioso, anche se sono atei. Credono sempre in qualcosa: se non è un Dio, è un’idea, un amore, un sogno. Vivono in bilico sulla linea dell’orizzonte dove tutto è pacificato in una visione che non prevede contrasti, ma che coglie, in un guizzo talvolta geniale, il tutto. Drammatici, artistici, folgorati, epici, quasi mai normali, con loro lo zodiaco si chiude a preludio di una vita sconosciuta ai più, ma che un giorno verrà e che loro già vedono, capaci come sono di sentire in anticipo la direzione del vento. Se i primi 6 mesi del 2013 sono stati faticosi e hanno rappresentato una bella sfida, la seconda parte dell’anno dovrebbe aver cominciato a darvi grandi soddisfazioni. Forti del duplice e benefico trigono Giove-Saturno e galvanizzati da Nettuno nel vostro segno, avete prodotto idee nuove a getto continuo, avete acquistato visibilità, prestigio e consensi. E, soprattutto, avete cominciato a risolvere problemi che, fino ad un anno fa, vi sembravano impossibili da affrontare. Nel 2014 continuerà quest’ottimo trend con una prima parte dell’anno davvero grandiosa perché potrete contare anche sulla bella alleanza Venere-Plutone che favorirà la forma fisica, la vita sentimentale e il lavoro di squadra. Potrete abbassare la guardia e fidarvi di chi avete intorno, anzi favorite in tutti i modi possibili il dialogo, il confronto, allargate la vostra sfera delle amicizie e vedrete come sarà più facile prendere le decisioni giuste e trovarsi davanti a buone occasioni. Sentimentalmente ci si gioca quest’anno in modo davvero importante: i nuovi incontri per chi è in cerca non saranno stagionali e per chi è in coppia da un po’ possibili grandi passi all’orizzonte. La seconda parte dell’anno sarà buona, ma più tranquilla. Vi chiedo, però, di non sedervi sugli allori: a fine anno arriva “Saturno contro” e dal 2015 anche Giove entrerà in opposizione. Quindi non rimandate a domani quel che potete fare oggi, perché quel che non farete oggi, difficilmente lo potrete realizzare l’anno prossimo. Il vostro 2014? Siete alla seconda ristampa!

 

0
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

  • http://facebook carla auriemma

    bello…

  • angela

    il mio oroscopo dei pesci? stupendo

  • Pingback: Bookatini nella calza()

  • http://www.blog.mostralfonso.com maria della miranda

    Davvero molto bello. Complimenti vivissimi!

Login