Festival noir di Lodi

Al via la II edizione del Festival Noir, che si terrà a Lodi i prossimi 14 e 15 settembre.

Il Festival nasce dalla passione di Romilda Merli, Presidente dell’Associazione Lumière, per un genere che mette in evidenza il lato oscuro della realtà attraverso canali narrativi diversi ma talvolta complementari che coinvolgono letteratura, fumetto, cinema e televisione.

Nel 2012 si è dato vita ad un progetto pilota con lo scopo di verificare l’accoglienza che la provincia lodigiana avrebbe riservato alla rassegna culturale. La risposta entusiasta del pubblico e delle Amministrazioni ha incoraggiato la nascita dell’edizione 2013, con un programma ricco di appuntamenti eccellenti che mirano ad arricchire il panorama culturale lodigiano ben oltre i due giorni del Festival, stimolando il pubblico ad avvicinarsi all’intrigante mondo del noir anche con una serie di incontri che verranno calendarizzati lungo tutto l’anno a venire.

L’edizione 2013 del Festival coinvolge ospiti che sono arrivati a scrivere libri dopo aver vissuto in prima persona, e molto da vicino, il mondo del crimine: non un’edizione puramente letteraria, quindi, ma creata per indagare la realtà che arriva ad ispirare poi la finzione o la trasposizione narrativa (letteraria, cinematografica o fumettistica che sia).

Una serie di incontri, quelli di quest’anno, che focalizzeranno l’attenzione del pubblico sulle esperienze di criminologi, giornalisti, scrittori, fumettisti, investigatori ed importanti esponenti delle Forze dell’Ordine che hanno dedicato la loro vita a risolvere casi giudiziari e di cronaca nera di rilevanza nazionale. Da Luciano Garofano (comandante dei R.I.S. di Parma per 15 anni) a Massimo Picozzi (considerato il miglior Criminal Profiler italiano), da Claudio Minoliti (caporedattore News Mediaset) a Angelo Jannone (ex colonnello dei ROS che ha lavorato al fianco del giudice Falcone), da Giovanni Freghieri (disegnatore di Dylan Dog) ad Andrea Pinketts ed Andrea Villani (scrittori); l’elenco degli incontri contempla personaggi di spicco del mondo noir italiano per esperienza, autorevolezza e bravura.

Alle figure professionali legate al filone noir sono anche dedicati i workshop in programma: un’occasione per entrare in contatto con i segreti, le dinamiche e le opportunità che il settore offre per chi ama scrivere, raccontare, indagare. Il Festival sarà quindi un momento importante di incontro culturale ma anche formativo tra i relatori e il pubblico, un’opportunità per tutti gli appassionati e i curiosi che desiderano sviscerare, conoscere e approfondire il misterioso ed intrigante mondo del noir.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?