Victor Hugo, all’asta a Parigi collezione di famiglia

Adnkronos, 22 febbraio 18.19

Una grande collezione privata di cimeli appartenuti allo scrittore francese Victor Hugo (1802-1885) sara’ battuta all’asta da Christie’s a Parigi il prossimo 4 aprile, in occasione dei 210 anni dalla nascita dell’autore dei popolari romanzi ”I miserabili” e ”Notre-Dame de Paris”. Si tratta di un importante gruppo di circa 500 lotti tra libri, manoscritti, disegni, dipinti, fotografie, mobili e oggetti personali appartenuti allo scrittore e ai suoi discendenti, il figlio Charles (1826-1871), il nipote Georges (1868-1925) e il pronipote Jean (1894-1984). La casa d’aste ipotizza una stima complessiva del catalogo intorno ad un milione di euro.

Tra i manoscritti di Victor Hugo che saranno messi in vendita, spiccano autografi legati alla vita intellettuale, politica e privata del romanziere. Di particolare interesse sono una decina di lettere inviate ad amici intimi, tra i quali una missiva spedita alla fidanzata Adele Foucher, sua futura moglie, in cui gli dichiarava tutto il suo amore con un esplicito ”Io ti amo”, stimata tra 3.000 e 5.000 euro. Un’altra importante lettera di Victor Higo e’ indirizzata al futuro suocero, Pierre Foucher, dopo il fidanzamento con Adele (stima 2.000-3.000 euro).

Per la prima volta verranno battuti all’asta 50 rari disegni realizzati dalla mano dello scrittore, tra cui figurano due opere ad inchiostro di china su legno, intitolate ”Vita e morte”, stimati tra 100.000 e 150.000 euro. Saranno proposti in asta anche prime edizioni di rari libri di Hugo, tra cui ”Souvenir del Belgio”, esemplare stimato tra 50.000 e 80.000 euro, con dedica autografa dell’autore.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?