La moglie magica – Sveva Casati Modignani

Titolo: La moglie magica
Autore: Casati Modignani Sveva
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Romanzo
Pagine: 182
Prezzo: 14.90 €

Mariangela è una giovane donna, frizzante e piena di vita, che fin da piccola si fa chiamare Magìa, un nome perfetto per la sua bellezza sognante. L’esistenza di Magìa è, però, tutt’altro che incantata: il marito Paolo, che quattordici anni prima l’ha conquistata con la promessa di una vita brillante, è in realtà possessivo e aggressivo. Confondendo l’amore con il possesso, manifestando una morbosa gelosia perfino nei confronti dei figli, il marito terrorizza Magìa, rendendola una donna nervosa e infelice.

I condomini dell’elegante palazzina milanese dove vive la famiglia Pinazzi si rendono conto della triste condizione della donna e le dedicano, con discrezione, le loro attenzioni; vedendo la giovane perdere il sorriso di giorno in giorno non si capacitano di tanta sofferenza: “Sappiamo tutti che il problema è il marito che, quando è di buon umore, è una pasta d’uomo, ma quando gli gira la ciribiciaccola, è meglio stargli lontano per evitare il peggio” (pag.30), afferma Marina, la signora delle pulizie.

Dopo l’ennesimo atto di violenza del marito, Magìa tenta un gesto disperato che, fortunatamente, non va in porto. Tuttavia, dopo tanta sofferenza, la donna troverà finalmente il coraggio di ribellarsi e di riprendere in mano la propria vita. Complice l’atmosfera natalizia, la protagonista saprà finalmente rendere giustizia al proprio nome e compiere una vera e propria magia…

Romanzo breve della signora del best seller italiano, Una moglie magica permette all’autrice di affrontare un tema nuovo per la sua narrativa ma, purtroppo, vecchio come il mondo: la violenza sulle donne.
Insicurezza e violenza vanno a braccetto, come suggerisce la citazione di Goethe con cui Sveva Casati Modignani decide di introdurre il romanzo: “Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in forza e verità”. Parole amare che ben descrivono il comportamento di Paolo, marito violento e senza argomenti, capace di alternare lo schiaffo con il mazzo di rose rosse.

Con l’eleganza che le è solita, l’autrice porta sulla pagina la disperazione di una donna che ha perso tutto, a partire dalla propria dignità, e tratteggia con grande realismo l’ambivalenza che caratterizza questi matrimoni tra vittima e carnefice: uomini violenti capaci di falsa tenerezza, donne innamorate disposte a sopportare tutto pur di salvare quello che credono essere amore. 

Realistico e decisamente contemporaneo, l’ultimo romanzo di Sveva Casati Modignani ci regala un momento di riflessione su una tematica quotidianamente presente nella cronaca italiana.  

 

0

Acquista subito

Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?