Una lunga estate crudele – Alessia Gazzola

Titolo: Una lunga estate crudele
Autore: Gazzola Alessia
Data di pubbl.: 2015
Casa Editrice: Longanesi
Genere: Giallo & Thriller
Pagine: 313
Prezzo: 16,40 €
INTERVISTA ALL'AUTORE

E’ tornata Alice Allevi, la specializzanda in medicina legale goffa e geniale creata dalla penna di Alessia Gazzola, con una nuova, appassionante avventura. Come sempre, non è Alice che trova i casi, ma i casi trovano lei, è così anche in questo capitolo della sua storia si ritrova più coinvolta di quanto non avesse mai immaginato inizialmente.

Viene trovato morto un attore teatrale della compagnia di Cordelia che si credeva scomparso anni prima, ma presto si scoprirà che la scomparsa non era volontaria: qualcuno lo ha ucciso e ne ha nascosto il cadavere, riuscendoci per anni. La nostra protagonista incapperà in segreti e bugie di personaggi in apparenza limpidi e insospettabili, tutto si complicherà più del previsto e risolvere quel caso di 30 anni prima non sarà così semplice come previsto.

Anche la vita sentimentale di Alice in questa sua quinta avventura si complica, se prima la scelta era all’eterno bivio tra Arthur Malcomess, il figlio del Supremo, grande amore di Alice ma con priorità diverse dalle sue, e Claudio Conforti, il dottore affascinante, pungente e tenebroso, che non è indifferente alla nostra specializzanda, ora ad aggiungere pepe arriva Sergio Einardi, conosciuto durante il caso, si rivelerà un uomo d’altri tempi, con il garbo e la gentilezza che Alice aveva bisogno di riscoprire e da cui rimarrà particolarmente colpita.

Alessia Gazzola si riconferma l’abile scrittrice dei suoi precedenti romanzi, la penna è la stessa, il tratto è inconfondibile, il mix vincente di ironia, sentimento e thriller lo si ritrova anche in questa storia. I suoi lettori continueranno ad amarla, pur sperando che la buffa e strepitosa Yukino torni dal Giappone.

Non ci resta che aspettare il prossimo libro e la fiction che Rai Uno manderà in onda nell’autunno 2015 tratta dai libri di Alessia Gazzola e con protagonista Alice Allevi.

1

Acquista subito

Riccardo Barbagallo

Lavoro da qualche anno nell'editoria, mi occupo di comunicazione per editori e autori e sono un digital addicted. Al contrario di altri, non mi posso definire un lettore da sempre, 'La coscienza di Zeno' in prima media è stato un trauma troppo forte da superare per proseguire serenamente la relazione con la lettura. Più avanti ho deciso di leggere un libro per piacere, e non per obbligo, ed è stato lì che ho capito quale sia la vera forza della lettura: la capacità di emozionare. Credo che sia questo il segreto, se così possiamo definirlo. Non ho più smesso.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?