Torna “Per un pugno di libri”

Prende il via sabato 23 gennaio alle ore 18.00 “Per un pugno di libri”. Alla conduzione del programma, con la sua ironia, Geppi Cucciari – presenza ormai stabile e consolidata – che con la sua verve e la sua ironia ci aiuterà a collocare il libro della puntata nel suo contesto storico-culturale.per un pugno di libri Accanto a lei Piero Dorfles, vera e propria memoria storica di “Per Un Pugno di Libri”, ha il difficile compito di tenere alto il nome della Letteratura con la L maiuscola. E di difenderla da quanti, spesso e volentieri, la confondono con i libri di “consumo”.

Nella prima puntata di questa nuova stagione saranno in gara le classi del Liceo Classico “F.A.Gualterio” di Orvieto e del Liceo Classico e Scientifico “Euclide” di Cagliari, e il testo su cui si confronteranno è il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Pubblicato in due parti nel 1605 e nel 1615, Don Chisciotte della Mancia è il personaggio più famoso della letteratura spagnola di tutti i tempi, che aspira a restaurare la giustizia nel mondo emulando gli eroi dei romanzi cavallereschi, eroi di una realtà tramontata, ma in cui egli crede fermamente.
A giocare però non sono soltanto gli studenti presenti in studio. Anche quest’anno infatti, da casa, gli spettatori possono partecipare telefonicamente al programma e aggiudicarsi dei libri in palio indovinando il titolo di una nota opera letteraria che si nasconde dietro una definizione fantasiosa.
Per un pugno di libri comunque non si esaurisce in un semplice gioco letterario. Diventa invece l’occasione per guardare il mondo degli adolescenti anche al di là delle loro competenze scolastiche.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?