Torna a Roma Più libri più liberi, fiera della piccola e media editoria.

Promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, torna Più libri più liberi, una fiera nata con lo scopo di garantire ai piccoli e medi editori italiani la vetrina che meritano.

Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della piccola e media editoria , giunge quest’anno alla sua XII edizione: nata nel dicembre 2002 per volontà Gruppo Piccoli editori di Varia dell’Associazione Italiana Editori, si pose fin dalla sua prima edizione come un’occasione offerta alle piccole case editrici per esporre le proprie produzioni e tributare loro il giusto merito, oltre che come luogo d’incontro per gli operatori del settore per discutere delle problematiche del mondo editoriale e sviluppare strategie per il futuro.

La manifestazione si terrà da giovedì 5 a domenica 8 dicembre presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, a Roma e ruoterà attorno ad un fitto programma culturale, tra incontri con gli autori, reading, dibattiti su temi di attualità, iniziative per la promozione della lettura, musica e performance live.

Saranno presenti ben 374 espositori, per un programma che prevederà oltre 300 eventi ed iniziative in 150 luoghi della città e con la partecipazione di centinaia di ospiti.

Durante la fiera verranno esplorati vari campi dell’editoria e della cultura, dalla storia contemporanea allo sport, dalla traduzione letteraria al teatro, dalla musica alle mostre, con incontri dedicati anche ai più piccoli, tra animazioni, laboratori didattici e tanto divertimento. Saranno inoltre coinvolte, oltre agli appassionati, anche tutte le categorie professionali (autori, editori, traduttori, esperti di marketing, librai, bibliotecari, illustratori, talent scout), confermando la sua natura di laboratorio per i piccoli e medi editori.

Ala manifestazione prenderanno parte anche 16 editori esteri, per mettere in evidenza il suo volersi porre come  punto d’incontro internazionale per i professionisti del libro.

Numerosi saranno gli ospiti presenti. Tra le figure di rilievo del panoramma culturale italiano figurano i nomi di  Andrea Camilleri, Massimo Carlotto, Erri De Luca, Marco Malvaldi per la narrativa, a Nanni Balestrini, Giulietto Chiesa, Concita De Gregorio, Raffaele La Capria, Gabriele La Porta, Loredana Lipperini, Gianluca Nicoletti, Lucio Villari. Ma non solo. Parteciperanno esponenti del mondo dello spettacolo, come Renzo Arbore, Margherita Buy, Pierfrancesco Favino, Francesca Comencini e Paolo Virzì, e della graphic novel, con Gipi Zerocalcare.

Molti anche gli ospiti stranieri, come la scrittrice irlandese Edna ‘O Brien, lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, il reporter messicano Diego Enrique Osorno,  il giornalista investigativo Jean-Baptiste Malet, i drammaturghi Eric Emmanuel Schmitt ed Erling Jepsen, le scrittrici canadesi Miriam Toews e Madeleine Thien, il poeta francese Alban Lefranc; la scrittrice tedesca Jenny Erpenbeck, il poeta messicano Marco Antonio Campos e molti altri.

Anche per quest’anno sono stato confermato il ciclo Incontriin collaborazione con il gruppo l’Espresso, durante i quali si parlerà dei grandi temi d’attualità con ospiti quali Michele Ainis, Paola Concia, Marco Damilano, Giancarlo Galan, Bernard Guetta e Henry John Woodcock.

In linea con il periodi di crisi che sta vivendo il Paese, e il mondo dell’editoria e della cultura in generale, il presidente dell’Aie Marco Polillo ha spiegato durante la conferenza stampa di presentazione che Più libri più liberi 2013 costa circa 1.300.000 euro e i contributi pubblici per la sua organizzazione sono scesi quest’anno del 30%: mentre tre anni fa ammontavano a 680mila euro, quest’anno ammontano ad una cifra pari a 500mila euro.

Più libri più liberi è organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del TurismoCentro per il Libro e la LetturaRegione LazioProvincia di Roma,Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione ArtisticaCamera di Commercio di Roma, ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di RomaAtacRadio 3 Fahrenheit, Gruppo Editoriale L’Espresso e Italo.

Per maggiori informazioni consultare il sito.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?