Tempo di Libri: a Milano dal 19 al 23 aprile

Il Tempo è ciò che oggi, nel 2016, ogni uomo sente di desiderare in maggior quantità.

Ed è proprio sul Tempo, centrando l’obiettivo, che  sarà basato il prossimo Salone del Libro di Milano.

E’ stato presentato in conferenza stampa per la prima volta ufficialmente, ieri, 5 ottobre 2016 presso il Palazzo Reale di Milano, con la partecipazione del sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’Assessore alla Cultura Filippo del Corno, il Presidente della Regione Lombardia roberto Maroni, il Presidente di AIE Federico Motta, la Presidente de La Fabbrica del Libro Renata Gorgani.

Si chiamerà “Tempo di Libri”, in un era in cui il tempo appunto è qualcosa di prezioso . “Se il tempo è il bene più prezioso che abbiamo a disposizione, l’unico in grado di dare valore, equilibrio e ritmo alla vita, Tempo di libri ci ricorderà quanti benefici si possono ricevere dal dedicarne una parte alla lettura. E lo farà attraverso una formula aperta, dinamica, interattiva, plurale. Aperta a tutti i libri, tutto il pubblico, tutti i professionisti”, come specificato da comunicato stampa.

Si tratterà di una manifestazione innovativa, interattiva: che prevede il coinvolgimento del pubblico come parte del “fare”, non soltanto come spettatore passivo e visitatore, o partecipante alle conferenze. Un elevato utilizzo di social media e strumenti tecnologici che contribuiscano a connotare il festival nell’era in cui ci troviamo. Anche i libri verranno considerati nelle loro forme più innovative e digitali  – ebooks, app, ecc.

Tempo di Libri verrà allestito dal 19 al 23 aprile 2017 a Rho Fiera Milano, organizzato e diretto da La Fbbrica del Libro SpA; diviso in diverse aree tematiche e di riferimenti (adulti, bambini, professionisti..), sarà dedicato sia agli appassionati sia a coloro che nei confronti della lettura sono ancora diffidenti e poco “esperti”. L’idea è quella di dedicare la manifestazione ad un coinvolgimento del territorio italiano con rilevanza e riconoscimento internazionale: Milano sarà focale, la sua valorizzazione verrà accentuata da una costellazione di appuntamenti “extra” salone, che coinvolgetanno la clientela anche dopo le 19 (orario di chiusura fiera).

Le visite attese sono circa di 70.000-80.000 persone, tenendo inoltre in considerazione la presenza della design week a pochi giorni da Tempo di Libri, che porterà ancor più affluenza di visitatori. Il giorno in cui si concluderà il salone coincide con la data di St. Jordi (San Giorgio), festa nazionale in Catalogna, e con la giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?