Tempesta di neve e profumo di mandorle – Camilla Lackberg

Titolo: Tempesta di neve e profumo di mandorle
Autore: Lackberg Camilla
Data di pubbl.: 2015
Casa Editrice: Marsilio editore
Genere: Raccolta di racconti
Traduttore: Albertari A.; De Marco K.; Scali A.
Pagine: 159
Prezzo: 16.00 €

Torna Camilla Lackberg ad allietare le nostre giornate anche se, per il momento, dovremo aspettare ancora un po’ per tornare ad apprezzare le avvincenti avventure di Erika Falck e Partick Hedstrom; Tempesta di neve e profumo di mandorle, infatti, è una raccolta di racconti della nuova regina del giallo proveniente dalla Svezia che, comunque, non fa rimpiangere la sua serie originale.

In questa raccolta, uno dei racconti vede come protagonista Martin Molin, giovane poliziotto e braccio destro proprio di Patrick: nel corso della cena di Natale, in cui Martin raggiunge l’isola di Valo per tenere compagnia alla sua ragazza Lisette, qualcosa va storto e Ruben Liljecrona, potente magnate svedese, viene ucciso.

L’isola è isolata da una forte tempesta di neve, quindi al giovane Martin Molin non resta che raccogliere tutto il suo sangue freddo e iniziare con le indagini, portate avanti in maniera un po’ “old school”. Il profumo di mandorle nell’aria non può che essere cianuro, usato per avvelenare il patriarca e porta con sè un’unica consapevolezza: il colpevole è sull’isola, insieme a loro.

Questa è solo una delle storie contenute in Tempesta di neve e profumo di mandorle che, come in ogni lavoro di Camilla Lackberg, ci portano ad analizzare ogni più piccolo risvolto psicologico dei personaggi coinvolti, come sempre la chiave che porterà alla risoluzione di questo e di molti altri casi.

La mano di Camilla Lackberg c’è e si vede: ogni pagina è minuziosamente studiata, in modo da tenere incollati i lettori alla storia fino alla fine, nella trepidante attesa di scoprire, finalmente, la verità. I fan di Camilla Lackberg possono dormire sonni tranquilli: anche se si parla di racconti, la scrittrice non ha certo perso il suo tocco magico!

1

Acquista subito

Sara Papetti

Anna Vivarelli, scrittrice per bambini, ha dichiarato durante una mia intervista: «Nella vita bisogna darsi una chance, non sai mai quando arriverà il libro che ti farà amare la lettura». Per me è stato così: avevo sei anni e accompagnavo mia mamma, una divoratrice di libri, in biblioteca. Ho accettato su suo consiglio “Gastone ha paura dell’acqua” della serie del “Battello a vapore” e da allora non ho mai smesso di leggere e cercare nuovi generi, nuove ispirazioni. Da appassionata di crime, solo legata ai gialli, soprattutto quelli di Camilla Lackberg, ma non rifiuto mai nessun libro, soprattutto se posso leggerlo in compagnia di un buon dolce.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?