Sognavamo l’Africa Onlus raccoglie libri in inglese per aprire una biblioteca in Kenya

I libri servono per imparare ma anche per liberare la fantasia: sembra scontato eppure non tutti i bambini lo sanno. Parte così una raccolta di libri in inglese per creare una biblioteca per bambini in un paesino del Kenya. Sognavamo l’Africa Onlus nasce con lo scopo di aiutare le popolazioni dell’Africa ed in particolare di garantire un sostegno scolastico ai bambini della scuola primaria e secondaria di Siongiroi, un piccolo villaggio del Kenya composta da circa 5000 persone (la maggior parte dei quali vive di agricoltura e pastorizia).

Padre Cristopher Rotich, il Parroco della parrocchia Holy Family Catholic Mission attorno cui ruota la piccola comunità di Siongiroi, è anche il direttore della scuola Holy Family Siongiroi School, che ospita circa  600 bambini della scuola primaria ed una trentina di studentesse della scuola secondaria femminile, provenienti da Siongiroi e da villaggi circostanti, ma anche da località moto distanti, che costringono gli studenti a camminare per ore prima di raggiungere la scuola.

Il lavoro da svolgere all’interno delle due strutture è tanto: dal rifacimento delle aule scolastiche, delle cucine, dei dormitori e delle cisterne per la raccolta dell’acqua, al procurare i materiali didattici indispensabili per lo studio all’interno della scuola.

Per questo Natale Sognavamo l’Africa Onlus ha quindi pensato di costruire una biblioteca per i bambini di Siongiroi, al fine di garantire loro il diritto allo studio. Per realizzare questo progetto l’associazione ha dato il via ad una raccolta di libri nuovi o vecchi in lingua inglese, adatti a bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni.

Per maggiori informazioni consultare il sito o inviare una mail a: info@sognavamolafrica.it

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?