Scrittori francesi alla conquista dell’Italia con Garzanti, Voland, E/O e tanti altri

Adnkronos, 17 febbraio 17.45

Al via da lunedi’ 27 febbraio la terza edizione del ‘Festival de la Fiction Francais’, il Festival della Narrativa Francese organizzato dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall”Institut Francais Italia’. La rassegna, che coinvolge sette citta’ italiane, quindici autori contemporanei e si sostanzia in ben ventiquattro appuntamenti, vuole rinforzare i tradizionali legami letterari tra Italia e Francia ”ancora oggi molto forti grazie a scrittori francesi che raccontano l’Italia e a scrittori italiani che ambientano le loro opere oltralpe e che spesso scrivono in lingua francese”, ha detto l’ambasciatore di Francia, Alain Le Roy, in occasione della presentazione del festival, oggi a Palazzo Farnese a Roma.

Un festival che porta nel nostro paese alcuni fra gli scrittori piu’ rappresentativi della letteratura francese contemporanea, da Philippe Vilain a Eric-Emmanuel Schmitt, da Olivia Rosenthal a Jean-Noel Jeanneney, fino alle nostre Adriana Asti e Simonetta Greggio, italiane che vivono in Francia da alcuni decenni e che scrivono in francese. Le opere che illustreranno nel loro tour italiano sono gia’ tradotte e disponibili in Italia, pubblicate per lo piu’ da piccoli e agili editori. Tra questi Gremese, che il 29 febbraio prossimo lancera’ una nuova collana dedicata alla letteratura francese. Ma ci sono anche E/O, ISBN, Portaparole, Barbe’s, Nottetempo, Archinto, Voland, ma anche Garzanti.

 ”Al di la’ degli scambi puramente letterari -ha sottolineato Le Roy- esiste una vera e propria curiosita’ del pubblico dei nostri due paesi per le produzioni francesi ed italiane”. E l’ambasciatore sottolinea il gap tra le traduzioni di autori francesi in italiano (”1.400 all’anno e l’Italia e’ il secondo paese che traduce libri francesi e il terzo mercato linguistico”) e quelle di autori italiani in francese (”con circa 400 libri all’anno l’italiano e’ la quarta lingua tradotta in francese”). ”Dobbiamo fare ancora qualche sforzo”, sottolinea l’ambasciatore.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?