Scriba 2014: il festival dedicato alle diverse forme dello scrivere

scribaScriba Festival è il primo festival tutto all’italiana che si concentra sull’analisi e sull’esaltazione dei diversi mestieri dello scrivere.

L’edizione del 2014 si terrà a Bologna, dal 7 al 9 novembre; tre giornate durante le quali la città sarà animata da una serie di interventi tenuti da professionisti del settore, e da eventi ed incontri che cercheranno di avvicinare relatori e pubblico per uno scambio proficuo di idee.

Ma più di preciso che cos’è Scriba? Lo spiega molto bene Carlo Lucarelli, fondatore della Bottega Finzioni (bottega di narrazione bolognese che si occupa dell’ideazione e dell’organizzazione del festival): “Chi pratica la scrittura sa benissimo che qualsiasi tipo di narrazione è, prima di tutto, un racconto: da una forma più intima, come può essere una lettera o un diario, ai bugiardini delle medicine, ai verbali della polizia per finire alla satira. Sono tutte forme di scrittura che hanno un motivo, e soprattutto, un modo per essere fatte. Questo è ‘Scriba’: un momento per mettersi a ragionare su tutto quello che ruota attorno a un racconto, partendo dalla cosa scritta per arrivare al motivo per la quale, appunto, è stata scritta. È un festival unico in Italia”.

Il tema portante dell’edizione 2014 sarà “il punto interrogativo”, in quanto la domanda, nelle sue diverse varianti e ambiti di utilizzo, è un elemento costante nella vita di tutti: dalle interviste sui media, alle interrogazioni a scuola, ai test dei colloqui di lavoro, alle indagini e le ricerche di mercato, fino ad arrivare agli interrogatori di polizia di cronaca vera e delle serie tv.

Scriba Festival è organizzato da Finzioni Associazione Culturale e Bottega Finzioni.
Da un’idea di Manuela DraghettiMichele Cogo e Piero Di Domenico. Direzione: Piero Di Domenico. Comitato scientifico: Ermanno Cavazzoni, Michele Cogo, Paolo Fabbri, Marcello Fois, Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.

Tra i vari scrittori e ospiti che interverranno nel corso della manifestazione ci saranno: il criminologo e vice questore di polizia Silio Bozzi per gli interrogatori, Enrico Castellani di Babilonia Teatri per la scrittura teatrale, Lia Celi per la satira, Alex Corlazzoli per le guide letterarie, lo sceneggiatore Giovanni Galavotti per il cinema, Lorenzo Kruger per i testi delle canzoni, Alessandro Martemucci dell’Associazione italiana Marketing per le indagini di settore, David Riondino per la scrittura radiofonica, Sergio Ramazzotti per i viaggi, il meteorologo Paolo Sottocorona per le previsioni del tempo, Luca Telese per le interviste televisive, Vittorio Zincone per le interviste “di carta”. Ermanno Cavazzoni invece presenterà il giornale  “l’Altro Mondo”.

La partecipazione a tutti gli incontri è gratuita e per avere maggiori informazioni sul festival, o per scaricare l’intero programma delle tre giornate, basta consultare il sito  www.scribafestival.it.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?