Sanguisughe – Mario Giordano

Titolo: Sanguisughe
Autore: Giordano Mario
Casa Editrice: Mondadori editore
Genere: Giornalismo, Saggi
Pagine: 2011
Prezzo: 18,50

“Il libro nasce dalla volontà di non essere complici.”

Siete pronti a farvi venire i dolori di pancia? Siete pronti a farvi ribollire il sangue nelle vene? E… Siete pronti, cari amici, onesti contribuenti, a sapere dove finisce una parte dei sudati soldi che versiamo al fisco?

Questo libro di Mario Giordano, frutto di adeguate e approfondite indagini, ci svela con dati e numeri alla mano quello che i nostri media continuano a ripeterci… c’è chi i nostri soldi se li frega! L’autore non ci nasconde nulla, riporta nomi e cognomi di questi furbetti con tanto di cifra incassata precisa al centesimo. Lo sapevate che… nel nostro paese c’è chi incassa 3008 € al giorno (sì, ho scritto AL GIORNO) di pensione? Alla faccia di chi si è visto accreditare una pensione di 0,78 € (al mese…)!!! Lo sapevate che c’è la bidella che è andata in pensione a 29 anni e che tutt’ora la percepisce? e che dire delle famose pensioni erogate a chi aveva svolto 14 anni 6 mesi e 1 giorni di lavoro? E che dire di chi percepisce dalle casse dello stato 2-3-4 pensioni? Mario Giordano ci consente di viaggiare attraverso le ingiustizie del sistema previdenziale e pensionistico di questo paese, che avendo letto il libro, si capisce abbia un po’ di falle… Il commesso del Senato che prende 8000 € al mese e va in pensione a 49 anni? E i nostri politici che parlano tanto di tagli, perchè non cominciano a tagliarsi i contenuti delle loro tasche? E se cominciassimo da lì a risparmiare? Beh, l’esempio ce lo possono dare Scalfaro, Amato, Brunetta (mi fermo qui, ma ce ne sono molti altri che vi faranno rizzare i capelli sulla testa). Libro molto attuale, soprattutto nel dibattito politico, che ha sollevato un polverone necessario: prima o poi il tappeto sotto il quale si nasconde la polvere non risulta più sufficientemente grande per coprirla tutta! E’ giusto che ogni contribuente si informi su come vengono spesi i frutti dei propri sacrifici, soprattutto nelle ingiustizie. Mario Giordano con toni ironici che smorzano un po’ l’asprezza dei contenuti fornisce davvero qualcosa su cui riflettere. Libro consigliato a tutti coloro che vogliono informarsi, ma soprattutto consigliato a coloro che possono fare realmente qualcosa per cambiare questa situazione che ormai si trascina da troppi anni! Un ringraziamento a Mario Giordano per aver condotto questa indagine e averci regalato questo saggio.

“Perchè vedete, amici che vi apprestate a riversare bile sulle mie pagine, c’è solo una cosa peggiore dei sacrifici che dovrete affrontare: affrontarli mentre altri gozzovigliano alle vostre spalle magari ridendo di quei poveri tapini (cioè voi)cui hanno appena raccontato che i sacrifici sono necessari.”

0

Acquista subito

Riccardo Barbagallo

Lavoro da qualche anno nell'editoria, mi occupo di comunicazione per editori e autori e sono un digital addicted. Al contrario di altri, non mi posso definire un lettore da sempre, 'La coscienza di Zeno' in prima media è stato un trauma troppo forte da superare per proseguire serenamente la relazione con la lettura. Più avanti ho deciso di leggere un libro per piacere, e non per obbligo, ed è stato lì che ho capito quale sia la vera forza della lettura: la capacità di emozionare. Credo che sia questo il segreto, se così possiamo definirlo. Non ho più smesso.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?