Salone del libro – L’editoriale

Scrivere un editoriale direttamente dal Salone del Libro di Torino ha tutto un altro effetto. La scrivania della redazione è comoda ma è qui che si respira l’aria giusta per chi è un amante dei libri. E’ sabato mattina quando stiamo scrivendo queste righe; c’è tanta gente e questo è un ottimo risultato. Anche quest’anno i grandi ospiti non mancano, ma il successo di un Salone lo decreta sempre il pubblico; non solo da un punto di vista quantitativo ma anche e soprattutto qualitativo.

Dal nostro punto di osservazione, dal padiglione 3 in area Incubatore, quello dedicato alle piccole case editrici, dove abbiamo il nostro stand, stiamo vedendo tanta gente. Non una massa uniforme di gente, ma un pubblico attento, che si informa, che segue gli eventi e curiosa tra gli stand. E’ un messaggio di speranza quello che giunge da Torino quest’anno, di un Paese che attraverso la cultura vuole riscattarsi. Tra gli stand stiamo vedendo tante famiglie e tanti giovani, la spina dorsale dell’Italia. Il nostro Paese è in crisi e su questo penso non ci siano dubbi, ma la situazione è forse meno negativa di quanto venga dipinta a volte dai mass media. Lo vediamo qui al Salone che c’è voglia di riemergere e se la strada da seguire è quella della cultura e dei buoni libri ancora meglio. Venite a condividere con noi queste belle sensazioni; vi aspettiamo al nostro stand.

Matteo Fontana

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?