Più libri più liberi, la 14esima edizione della Fiera della piccola e media editoria

Vista

“Leggere ha a che fare con la libertà e con la speranza.. Più libri, più liberi“. Questo è quanto ha affermato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante l’inaugurazione del Salone del libro di Torino avvenuta lo scorso 14 maggio. Più libri più liberi è il nome della Fiera della piccola e media editoria – quest’anno giunta alla 14esima edizione – che si terrà dal 4 all’8 dicembre 2015 al Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma.

Una manifestazione che offre sia agli editori che agli operatori professionali la possibilità di “mettere in mostra” i propri prodotti culturali con l’occasione di gestire un proprio stand oppure prendere parte all’esposizione collettiva PiùLibreria. Per prendere parte a questa iniziativa è necessario iscriversi tramite il sito http://www.piulibripiuliberi.it/ .

Ma Più libri più liberi non è solo una semplice fiera di libri ed elaborati intellettuali, ma anche uno spazio di incontri e dialoghi, con dibattiti e presentazioni a cui prende parte un consistente numero di soggetti impegnati nel mondo culturale: da autori a studiosi a tutta una serie di individui legati al mondo del libro e della cultura. Vi sarà, ad esempio, la presenza di Percival Everett che racconta il suo ultimo romanzo “Percival Everett di Vigil Russell” o di Lorenzo Amurri che insieme a Serena Dandini presenta il suo nuovo libro intitolato “Perché non lo portate a Lourdes”.

Tutto ciò fa quindi si che Più libri più liberi sia una grande vetrina per l’universo editoriale, con la presenza di oltre 60mila titoli pronti a soddisfare ogni genere, gusto e fascia d’età.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?