Più libri più idee, quando l’editoria incontra l’università

ManifestoPLPidee2015-723x1024

In collaborazione con la regione Lazio e l’Associazione Italiana Editori(AIE), la fiera della media e piccola editoria Più libri più liberi organizza una serie di incontri rivolti agli studenti delle università locali interessati al mondo dell’editoria. Gli studenti delle università de La Sapienza, Tor Vergata, Roma 3, dell’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo) e dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale (Cassino) sono invitati – nei giorni fra il 23 e il 25 novembre – a prendere parte, gratuitamente, a due iniziative(incontri e workshop), raggruppate sotto al nome di Più libri più idee, che avranno come tematiche centrali le trasformazioni che stanno avvenendo nel mondo degli e-book e i cambiamenti che il mercato digitale sta avendo nell’accesso ai contenuti editoriali.

Finalità di Più libri più idee è quella di far prendere coscienza ai giovani interessati alla piccola e media editoria di quelli che sono i mutamenti che questo ambito del mercato letterario sta subendo: un passaggio indispensabile per attirare l’attenzione degli studenti su un settore così rilevante della società come quello dei libri.

Gli incontri passeranno dal trattare della sempre più preponderante presenza dei social nel mondo editoriale, al quale sia una possibile attuale definizione di ‘autore’ e quali figure professionali vengano oggi richieste in questo campo, fino a riguardare quali siano le strategie di marketing e i modelli di business che un editore deve utilizzare per avere successo oggi in un mercato in continuo cambiamento.

Nelle giornate di venerdì 4 e domenica 7 dicembre poi, tutti gli studenti che mostreranno all’ingresso di Più libri più idee il badge universitario avranno la possibilità di visitare lo spazio fieristico, oltre a poter accedere ai workshop e agli incontri previsti.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?