OROSCOPO D’AUTORE 2017: uno scrittore e un destino per ogni segno

ARIETE come ERICH FROMM “L’atto di disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l’inizio della ragione”. Quanto vi piace disobbedire, sottrarvi alle regole prestabilite e spesso solo formali, di una società conformista che pretende di omologare e asservire tutti. O almeno questo è il pensiero di chi come voi è da sempre alfiere della libertà individuale a costo di discutere, litigare, fare perfino la guerra se necessario. La vostra vita spesso somiglia ad una sfida col mondo, col destino, col tempo. Una sorta di “uno contro tutti” perché voi siete il primo segno dello Zodiaco, e di questo “primato” portate incise le stigmate nel cuore, e vi viene naturale porvi come condottieri, leader, coraggiosi eroi del quotidiano. “Avere o essere?”, “Fuga dalla libertà”, “L’arte di amare”, in queste opere dello psicanalista, sociologo e scrittore tedesco Erich Fromm ci sono, forse, le parole chiave della vostra vita, con quel coraggio di essere, ad ogni costo, contro ogni abuso dell’avere e del potere, con quel coraggio di amare, sempre e comunque, fosse la dirompente passione di un’ora o la dedizione infuocata di una vita intera. Venite da un 2016 di crescita, riorganizzazione, scelte forti, importanti, talvolta drastiche. Saturno in buon aspetto vi ha fatto crescere, maturare, in molti casi vi ha regalato responsabilità nuove che state tuttora portando avanti con perizia strategica. Se la fortuna è stata moderata, la vostra incrollabile determinazione vi ha portato più lontano del previsto e forse qualche scivolone un po’ più serio l’avete fatto solo con l’avanzare dell’autunno causa Giove contrario e un Marte poco generoso che vi ha sfiancato. Il 2017 vi pone nuove sfide e vi chiederà, probabilmente, altri profondi e sentiti atti di disobbedienza rispetto ad un Giove  che continuerà ad essere “contro” fino a ottobre e che rischia di rallentare questioni burocratiche, legali, contrattuali e, soprattutto, economiche. Stringete la borsa quindi e valutate bene operazioni ed investimenti da fare almeno per i primi sei mesi senza buttarvi, come spesso fate, ad occhi chiusi quando vi entusiasmate per qualcosa. Per vincere dovrete continuare a guardare lontano, a cogliere tutte le opportunità che possono provenire da ambienti diversi da quello vostro abituale. Saturno ancora positivo proseguirà ad allargare le vostre prospettive e a spingervi verso altre città, verso nuovi incontri, anche professionalmente molto validi, con persone di cultura e formazione diversa dalla vostra. La parola d’ordine dovrà essere “contaminazione”: di pensieri, idee, arti, professioni, strategie. Sarete aiutati da un notevole savoirfaire, insolito, a dire il vero, per il vostro carattere così diretto, e questo grazie ad un passaggio eccezionale, quello di Venere che resterà da febbraio a giugno quasi sempre nel vostro segno! Questo significa due cose fondamentali: tanta salute e grandi novità in amore! Nei primi sei mesi del 2017, con un picco già a febbraio, potrete godere di grande energia e di un’ eccellente forma fisica che vi consentirà di smaltire moltissimo lavoro e di riprendere con successo attività sportive. Risulterete particolarmente belli, luminosi, pieni di fascino, ispirati e questo gioverà ai sentimenti: sarà tempo di grandi passioni per i single! Gli accoppiati con un legame saldo potranno ritrovare una nuova primavera dei sensi e le coppie in crisi, se è vero che recuperare il rapporto forse sarà difficile, potranno dare un taglio netto senza troppi drammi e rimettersi finalmente in discussione grazie a nuovi incontri affettivamente esaltanti! Felicità in famiglia e gioie dai figli per i genitori. Attenzione, invece, all’estate un po’ nervosa con un agosto molto energetico, ma poco adatto a buttarsi in nuove relazioni sentimentali che possono nascere sotto una cattiva stella.  Autunno di recupero finanziario, ma tendenzialmente noioso, con un calare di forze e l’arrivo, ahimè, a dicembre, del famigerato “Saturno contro”. Il vostro 2017? Una novità in libreria.

 

TORO come SOREN KIRKEGAARD “La mia vita è purtroppo fatta al congiuntivo: fa, o mio Dio, ch’io abbia una forza indicativa!”. L’autore del celebre “Diario del seduttore”, nonché padre dell’esistenzialismo, non poteva che essere Toro: romantico, appassionato e disperato nel suo rapporto con Regina Olsen, tenace cantore della suprema lotta dell’individuo incarnato e della sua irripetibile ed unica esperienza di vita contro ogni sistema astratto, specialmente quello hegeliano, perché di Hegel, Kierkegaard, fu un critico spietato. Vita estetica o vita etica? È il quesito che Kierkegaard nella famosa opera “Aut – Aut” si pone. Quesito da Toro, perché voi del Toro amate il piacere e la bellezza, l’arte  e la musica, il cibo e il buon vino, ma sapete anche farvi carico, con determinazione, di grandi pesi, di quella fatica che prosciuga il corpo e allena lo spirito, sorretto da un’etica ferrea che non cede, non abbandona la strada intrapresa e non conosce il minimo tentennamento. Guardare attraverso l’obiettivo e raggiungere l’obiettivo. Obiettivo è una parola chiave per voi, che volete vederci chiaro, come se capire il mondo significasse, infondo, fotografarlo con i vostri occhi capaci di inquadrare in un secondo ogni situazione. Ma l’obiettivo desiderate anche toccarlo con mano. Sempre, siete fatti così. Perfino in amore, che vinciate o che perdiate, che vi si rubi l’anima o soltanto una notte, è il vostro senso del tatto ad avere l’ultima parola. Venite da un grande 2016 che nonostante un poderoso sgambetto da parte di Marte che ha portato qualche lite, qualche incendio qua e là, qualche stanchezza più stanchezza del solito, è stato trasformato da Giove in un anno di arioso canto e ritrovata serenità. Dovevate dimenticare ben due anni di “Saturno contro” e Giove è riuscito, almeno parzialmente, nell’operazione. Qualcosa è andato in porto: un progetto, un lavoro, un amore, forse un figlio per qualcuno. Ora in questo 2017 perso l’appoggio di Giove, ma senza Saturno contrario, con una Venere che c’è e non c’è, e un Mercurio più incisivo del solito, ma senza grandi graffi, l’odore che si respira nell’aria è più di paciosa noia che di rose e sole. Gennaio sarà un bel mese per gli accordi, le amicizie, i progetti da avviare, le pubbliche relazioni. Un mese perfino romantico, se non ci si aspetta troppo, però. Si potrà fare affidamento, grazie ai servigi di Marte, su una buona dose di energia, spendibile fino a fine aprile, per smaltire impegni e dedicarsi ad attività fisiche e sportive che richiedano costanza. I mesi più interessanti, però, saranno maggio e giugno: il primo per possibili novità di lavoro ed economiche ed il secondo per i piaceri, le passioni, gli amori, gli incontri, le convivenze o i matrimoni. A tal proposito chi avesse in mente di ufficializzare una relazione, cambiare lavoro o tipologia contrattuale, avviare una causa legale, gestire importanti trattative di compravendita immobiliare, cerchi di chiudere tutto entro il mese di settembre, prima che Giove diventi contrario. Da ottobre in poi, infatti,  questioni contrattuali, giuridiche, economiche potranno essere soggette a maggiori complicazioni se non addirittura a blocchi veri e propri. Dell’estate si salva solo settembre, mese decisamente interessante e pieno di stimoli. L’autunno, invece, sarà in generale un po’ agitato anche per il doppio passaggio, carico di tensione, prima di Venere e poi di Marte contrari. Possibile esasperazione di conflitti: le coppie in crisi dovranno ricorrere a tutta la loro pazienza per non farsi trascinare da musi lunghi e discussioni. Probabile una salute più precaria e un certo affaticamento fisico che non farà sconti nemmeno ai più giovani del segno. La fine di dicembre, invece, presenta l’aspetto più eclatante di tutto l’anno: il passaggio di Saturno in Capricorno che andrà in splendido aspetto di trigono al Toro. Sarà, finalmente, l’inizio di un nuovo ciclo di grandi successi associati ad importanti responsabilità. Il vostro 2017? Revisione di bozze in corso.

 

GEMELLI come FERNANDO PESSOA Mi perdo se mi incontro, dubito se trovo, non possiedo se ho ottenuto. Come se passeggiassi, dormo, ma sono sveglio. Come se dormissi, mi sveglio, e non mi appartengo”. Quanti volti, quante storie, quante identità in una sola, la vostra. La tradizione racconta che siete almeno in due, ma in realtà, e lo sapete bene, dentro di voi si agita una folla di eteronimi come per Fernando Pessoa che dei suoi svariati alter ego letterari ne ha fatto arte ed esistenza, genio e poesia. Multiformi, multitasking, multipli e sottomultipli di voi stessi, riempite la scena, con intelligenza istrionica, di quel teatro che è la vita. Bastate voi a fare spettacolo, a stupire il mondo,a divertire. Eppure talvolta vi perdete, chissà dove, e dubitate di essere alcunché. Sono i vostri momenti bui, il cortocircuito improvviso del vostro cervello sempre acceso, quella paura della notte e del tempo, della gente stupida  e avara, della triste profondità degli altri che avversa la vostra generosa, e forse un po’ superficiale, allegria. E allora ci vuole una battuta per sdrammatizzare, o nuova curiosità, perché è la curiosità che da sempre vi salva dal mondo e perfino da voi stessi. Venite da un 2016 complesso, intricato, un labirinto, un’avventura, tra colpi di scena e colpi e basta. Se la prima parte dell’anno vi ha messo sotto, costringendovi anche a dolorose prese di coscienza, nella seconda avete cavalcato l’onda e sorpreso tutti. Nonostante il “Saturno contro” e il cattivo Nettuno, è arrivato il barbarico impatto di un Giove stupendo a trascinarvi dall’altra parte del cielo quella piena di sole e  di azzurro. Il 2017 prosegue su questa felice strada di riscatto e possibili vittorie, pur dovendo bilanciare pesi e contropesi, dovuti a un Giove amico con un Saturno, però, che resta contrario e vi chiederà ancora qualche sacrificio. Probabile molti di voi siano chiamati, entro settembre, a fare scelte responsabili e importanti circa la propria vita, come avviare una nuova impresa, società o un nuovo lavoro, diventare genitori, siglare un matrimonio o una convivenza, o al contrario rompere coraggiosamente ciò che ormai avete capito non può essere più sanato. Partite ingolfati da un gennaio silenzioso e difficile che non aiuta l’amore, esaspera le tensioni, e crea  scollegamenti e conflitti sul lavoro. Già nei primi dieci giorni di febbraio avvertirete comunque un netto recupero, anche fisico, che, grazie al felice apporto di Venere e Marte, durerà fino a fine marzo. Progetti importanti da gestire in equipe, pubbliche relazioni che funzionano, novità sul lavoro e sentimenti che riprendono fiato apriranno la vostra primavera che, però, si curverà su se stessa nel mese di aprile bloccando alcune situazioni. Da maggio riparte il trenino, prima con Marte nel segno, poi in giugno con Sole e Mercurio e infine con la bella Venere a Luglio. Lasciate l’amore all’estate infuocata che sarà piena di interessanti svolte sentimentali e affettive in generale, riservandovi di dedicare l’ultimo scorcio di primavera al lavoro e agli investimenti economici. Questi ultimi, in tale periodo, risulteranno nettamente favoriti, grazie ad occasioni fortuite, ma anche a  trovate intelligenti che potranno arrivarvi dagli amici. Navigherete a vista a settembre, mese da pollice verso, un po’ su tutti i fronti, compreso quello familiare che potrebbe crearvi qualche preoccupazione o sommergervi di eccessive responsabilità. A ottobre perderete il prezioso sostegno di Giove, ma in compenso gli alfieri Venere e Marte vi traghetteranno felicemente nel cuore dell’autunno firmando un periodo soddisfacente nella sfera privata e pieno di buona salute. A fine dicembre finalmente la svolta fondamentale: Saturno mollerà la presa dopo due anni di pressing e voi potrete ripartire di slancio con un tarlo in meno nel cuore e le ali ai piedi. Il vostro 2017? Una novità in libreria!

 

CANCRO come FRANZ KAFKA Il poeta è sempre più piccolo e più debole della media degli uomini. Per questo sente più intensamente, con più forza degli altri, la pesantezza della sua presenza nel mondo”. Poeti per nascita, per vocazione, per scelta, per destino, per mistica utopia, per incanto o sopravvivenza, poeti comunque, sempre, voi che sfuggite a tutte le definizioni dei grammatici, voi che avete un senso delle cose che straborda, inesorabile, dalla forma che lo vorrebbe contenere. Più facilmente incastrati nelle rime, nelle metafore, nelle allegorie, nel sentimento di quell’origine primordiale che sta prima di tutte le idee. Angosciati come Kafka, problematizzati come Kafka, alienati dalla realtà, ma calati in voi stessi, nell’introspezione di quell’universo interiore che vive di fine psicologia ed emozioni indicibili. Temete gli strappi, la lacerazione di quel velo di nebbia e zucchero che sembra ruotarvi sempre intorno, quasi fosse lì a proteggere i vostri segreti, il vostro animo tenace e immensamente delicato. Proteggere è una delle vostre parole chiave; che siate madri o figli, single o uomini d’affari, voi dovete proteggere gli altri dal mondo, e voi stessi dagli altri. Venite da un 2016 interessante che vi ha ridato smalto, capacità di comunicare, dialogare, perfino divertirvi. Probabilmente un’ondata di energia e di entusiasmo vi ha spinto fuori dal guscio e avete ricominciato a fare vita sociale, a cercare gruppi di riferimento, ad appassionarvi nuovamente alla vita e ai sentimenti. L’autunno, invece, probabilmente non è stato un granché con Giove diventato contrario e un Marte ballerino che può aver creato, tra l’altro, qualche problema di ordine contrattuale ed economico. È bene essere consapevoli che il 2017 non sarà una passeggiata, soprattutto i primi 6 mesi, perché l’autunno consentirà, invece, un ottimo recupero. Partite in quarta a gennaio con Venere e Marte in splendida posizione che promettono salute, notevole energia, amore, superamento di crisi recenti, viaggi di piacere o lavoro, contatti con altre città, contaminazione con pensieri nuovi e creativi. Buon momento per il lavoro, per proporre progetti, coinvolgere persone, fare attività di brainstorming. Febbraio, purtroppo, comincia  a presentare delle difficoltà. Venere e Marte diventano ostili amplificando la conflittualità di Giove e la percezione sarà quella di un certo caos dentro e attorno a voi. Possibili discussioni a tutti i livelli, nel privato e nel pubblico. Qualcuno potrebbe ostacolarvi sul lavoro e tentare di porre un freno alla vostra crescita. A livello economico meglio stringere la borsa fino ad aprile, mese più calmo, che consente una pausa, un respiro, per poter riflettere e stendere un nuovo programma di battaglia. Maggio sarà nuovamente un guazzabuglio di pensieri e situazioni ansiogene tra famiglia e lavoro: dovrete davvero aspettare giugno, con l’arrivo di Marte nel segno, per trovare la grinta giusta e rimettere tutti in riga, riconquistando il potere almeno sulla vostra vita. In estate il passaggio di Venere nel segno vi rilasserà completamente, regalandovi passioni nuove e possibilità di incontri sentimentalmente importanti: potrete così lasciarvi alle spalle la primavera del vostro scontento. Buono settembre, soprattutto per riunioni, incontri e discussioni di nuove possibilità lavorative. Ottobre segna il giro di boa con Giove che entra in splendido aspetto e vi lancia verso l’olimpo zodiacale, ma dovrete aspettare novembre per cominciare ad assaporare l’odore del cielo. Dicembre presenta, però, qualche incertezza a causa dell’arrivo di “Saturno contro”, agite d’anticipo e cominciate a pensare a quali rami secchi sarà necessario tagliare nel futuro che verrà. Il vostro 2017? Revisione di bozze in corso.

 

LEONE come SALVATORE QUASIMODO “Io non cerco che dissonanze Alfeo, qualcosa di più della perfezione”. Salvatore Quasimodo è stato premio Nobel per la  letteratura esattamente come altri due Leoni d’eccezione, Giosuè Carducci e George Bernard Shaw. Coincidenze? No, il Leone è segno di record e successi, di primati e vittorie, di forza e comando. Voi rappresentate lo slancio cosmico del fuoco, vostro elemento, verso le altezze della perfezione. Volete porvi al centro dell’Universo e della vita, come del resto fa il Sole, vostro pianeta governatore, e irradiare di calore chiunque si avvicini a voi, con quella generosità che è ben nota a tutto il resto dello Zodiaco. Se non siete i migliori farete di tutto per diventarlo, talvolta lasciandovi trascinare da un’ eccessiva ansia di prestigio e riconoscimento che vi porta ad esporvi, forse troppo. Ed esporsi significa ottenere applausi a scena aperta, come spesso accade nella vostra esistenza che sa di teatro e di colpi di scena, ma anche subire critiche spietate che vi atterrano, vi fanno sentire smarriti, perché a voi che vivete di luce e di fiera nobiltà d’animo, il buio della cattiveria e dell’invidia è totalmente estraneo. Venite da un 2016 in cui un po’ di invidia forse l’avete subita, specialmente nella prima parte dell’anno con quel Marte spesso contrario che vi ha creato anche qualche acredine in famiglia e sul lavoro lasciandovi spossati fisicamente. Il bel Saturno in splendida posizione, però, vi ha fatto crescere in maniera mirata, dandovi quella capacità organizzativa e strategica che vi portato a  pianificare programmi e obiettivi con acume e determinazione. Con l’arrivo di Giove in buon aspetto a settembre, probabilmente avete iniziato a concretizzare pensieri e progetti e ora andate forte. Fortissimo, verrebbe da dire, perché il 2017 vi porta proprio quell’onda alta che aspettavate di cavalcare da tempo, fin da quando, forse, il famigerato “Saturno contro” nel biennio 2014-2015 vi aveva costretto a rinunce e ritirate improvvise. Partite con lentezza ragionata a gennaio, ma da febbraio, grazie al doppio apporto di Venere e Marte, per non parlar di Giove e Saturno, sarà tutto un crescendo in sol maggiore! Aria, respiro, vitalità, salute, occasioni  di lavoro e anche di viaggio, di contatti con altre città, nuove realtà. Perfino l’amore potrebbe nascere all’improvviso e a distanza, cosa che potrebbe piacere molto ai  single amanti del brivido dell’avventura. Le coppie collaudate, invece, vivranno un romanticismo inusuale fatto di sogni, passioni e nuovi progetti da fare in due compresa, forse, l’idea di mettere in cantiere un bebè. Un po’ col freno tirato, specialmente dal punto di vista economico, solo ad aprile, mese controverso per Mercurio e Marte in tensione che potranno mettere un po’ alla prova la vostra pazienza e compromettere l’esito di accordi commerciali. Da maggio, però, si torna a volare nella vita privata e negli affari con un Marte alleato che suggerisce ottime iniziative di squadra, buoni consigli da amici, e sostegno da parte di sponsor alle iniziative personali soprattutto per i liberi professionisti. L’estate parte quieta senza grandi novità e con qualche discussione in amore, ma si recupera ad agosto con Marte che entra nel segno a siglare ruggiti felici e un’eccellente energia che vi accompagnerà per tutto settembre altro mese, con Venere che piomba nel segno, decisamente fortunato che potrà favorire, grazie anche al fascino personale e al savoirfaire ottimi accordi professionali, e avviare cambiamenti di ruolo e posizione proficui. L’avanzare dell’autunno chiuderà questo anno di rinascita che potrebbe candidarsi, per voi, ad essere storico. L’arrivo di Giove in cattivo aspetto,  a cui seguiranno Venere e Marte, porrà, infatti, un freno alla vostra scalata. Poi a dicembre sarà la volta di Saturno che, pur non diventando ostile, vi abbandonerà. Carpe diem verrebbe da dire, perché, come scrisse Quasimodo “… ed è subito sera”. Il vostro 2017? Un bestseller!

 

VERGINE come ANDREA CAMILLERI “Il successo fa venire in prima linea l’imbecillità. Se avessi ottenuto da giovane quel che ho oggi, non so come sarebbe finita. Non conosco il mio grado di imbecillità”. Riservati, perfino schivi, vi smarcate con classe dai complimenti, anche quando sapete di meritarli fino in fondo. Preferite che gli altri siano concentrati sul vostro fare, sulle vostre opere, piuttosto che su di voi: il palco preferite lasciarlo al vostro amico Leone. Lucidamente appassionati alla realtà, calati nel tempo che vi ossessiona come un’amante scomoda, condividete con Camilleri il gusto dell’indagine linguistica e poliziesca. Vi piacciono i dettagli che sfuggono agli altri, la logica ferrea che mette insieme pezzi apparentemente disparati, il colpevole inchiodato al muro dal vostro ragionamento incalzante. Troppo intelligenti e poco sentimentali, a qualcuno potreste sembrare un po’ robotici, persi come siete nei vostri perfezionismi esistenziali. Eppure come il commissario Montalbano anche voi nascondete tra silenzi e battute un mondo fatto di straordinaria dedizione al lavoro, alle implicazioni del quotidiano vivere, alla cura, a vario titolo, dei più deboli, pronti come siete, a mettervi sempre a disposizione. Venite da un 2016 di alti e bassi, con Giove a favore e Saturno contrario, supportati e vessati, a fasi alterne, da Marte, più forti, probabilmente, nei primi sei mesi dell’anno  a fronte di un autunno decisamente faticoso. Il 2017 riparte da qui, dalla fatica di un “Saturno contro” che vi chiede ancora un po’ di sacrifici e qualche “potatura” rispetto a situazioni vecchie e improduttive che vanno con coraggio abbandonate. Gennaio si presenta fin da subito complicato dall’opposizione di Venere e Marte. Occhio ai contratti, alle implicazioni formali delle vostre operazioni finanziarie, alle mediazioni che saranno decisamente difficili da trovare. Possibili discussioni accalorate in amore e tanto stress nella gestione della vita pratica. A febbraio si respira, ma sempre un po’ affannati. Nettamente meglio marzo con l’arrivo di uno splendido Marte che vi ricarica le pile a livello fisico e vi entusiasma per nuovi progetti in fieri. Aprile interessante soprattutto per l’economia sia che dobbiate ricevere aumenti o arretrati, sia che dobbiate fare investimenti. Maggio instabile per il lavoro con un Marte nuovamente tempestoso che osteggia la vostra crescita fomentando invidie e gelosie. L’amore resta in sordina, quasi una speranza in dissolvenza, almeno fino a giugno quando finalmente i pianeti sembrano incastrarsi favorevolmente per voi. Qui sarà possibile iniziare a fare ragionamenti seri per le coppie consolidate; i single, grazie allo slancio di Venere, potranno rimettersi in gioco anche avventurandosi in altri luoghi, città, ambienti, perché l’amore stavolta potrebbe venire da lontano. Meglio agosto di luglio per fare viaggi e vacanze, per cercare finalmente di far quadrare il cerchio: Mercurio che fa avanti e indietro nel vostro segno favorirà l’ingresso di denaro, le spese intelligenti, la capacità comunicativa e la lucidità mentale. Settembre è il vero giro di boa con Venere e Marte che entrano nel vostro segno dispensando forza e fortuna, energia e amore. Riuscirete a ricompattare la vostra immagine e a misurarvi col lavoro di squadra in maniera equilibrata riuscendo a portare novità all’interno dei progetti in corso. Ottobre vede l’arrivo di Giove positivo che dovrebbe smuovere in maniera piuttosto eclatante tutti i fermi burocratici, amministrativi, legali che vi portate dietro e favorire nuove e interessanti proposte contrattuali per chi è in cerca di lavoro o di un cambiamento di ruolo. Il susseguirsi prima di Venere e poi di Marte in buon aspetto vi consentiranno di resistere positivamente fino a dicembre quando avverrà, per voi, il transito più importante: Saturno non solo uscirà dalla posizione contraria, ma addirittura diverrà vostro alleato e questo vi consentirà di entrare nel nuovo anno passeggiando sul tappeto rosso. Il vostro 2017? Revisione di bozze in corso.

 

BILANCIA come DORIS LESSING “Ora so che non mi ero mai posta la domanda di come fossi in realtà, che avevo solo preso in considerazione il giudizio degli altri”. La Bilancia è sempre davanti a uno specchio. Si guarda come se fosse qualcun altro. Vuole staccarsi da sé, dalla passione carnale che avvince il segno seguente, lo Scorpione, ma anche dalla tentazione troppo intellettuale di chi la precede, la Vergine. La Bilancia è equilibrio e vuole soltanto due cose, poter scegliere ed essere scelta. Qualcuno disse del premio Nobel per la letteratura Doris Lessing, definita una femminista riluttante,  che era una scrittrice capace di tenere alto il senso etico legato al gesto del narrare. Ecco, etica, è una delle vostre parole chiave, alla faccia di chi pensa che siete solo belli, modaioli e molto social. La bellezza, altra vostra parola chiave, per voi non è un modo di apparire, ma puro senso dell’esistere. Dove gli altri vedono solo armoniche coincidenze di suoni e colori, voi, come gli antichi greci, intuite invece la suprema coincidenza fra il bello, il vero e il buono. Venite da un 2016 molto interessante che nella prima parte dell’anno, grazie all’apporto di Marte e Saturno, vi ha reso forti nei processi e progetti comunicativi, nelle relazioni, nella capacità di vendere servizi e professionalità al massimo livello. La seconda parte è stata addirittura epica per qualcuno, grazie a Giove piombato nel vostro segno come una promessa mantenuta di felicità. È proprio nell’autunno 2016 che avete cominciato a rimettervi in gioco sul serio: negli affari, nel lavoro, in amore.  Ripartite  nel 2017 con questa grande eredità positiva che vi accompagnerà per tutto l’anno, ma che dovrete comunque imparare a difendere da qualche attacco imprevisto. A rompere le uova nel paniere ci si metterà proprio Venere, il vostro pianeta guida. Da Febbraio a Maggio si porrà, infatti, in aspetto difficile. Il paradosso di una situazione che vi vede protetti da Giove, ma osteggiati da Venere, potrebbe produrre in voi quella classica oscillazione che tanto detestate e che vi paralizza davanti alle scelte. Comincerete a nutrire dubbi su cose che prima vi sembravano chiarissime. I mesi che si candidano ad essere più tosti da questo punto di vista saranno febbraio e marzo, perché oltre a Venere anche Marte lavorerà contro di voi andando a erodere energie fisiche e risorse mentali. Possibili conflittualità sul lavoro, per questioni formali e legali, e perfino l’amore probabilmente risentirà di questo clima guerrafondaio. Meglio non prendere decisioni drastiche e rimandare fino a tarda primavera l’esame delle vicende in corso. Maggio vede una ripresa da un punto di vista pratico, di azione capace di incidere sulla realtà, di creare nuovi spazi operativi, grazie all’apporto di Marte positivo. Possibile espansione anche in senso geografico con proposte di lavoro o collaborazione che provengono da altre città. Economicamente, però, non sarete ancora soddisfatti. Per ritrovare l’equilibrio perduto dovrete attendere luglio, mese in cui tutto pare ritornare a ritmo con la vita e con i vostri desideri. Recupero di situazioni affettive, anche disperate, nuovi incontri appassionati per chi è in cerca, stimolanti progetti di gruppo faranno da sfondo ad un’estate molto proattiva e che vi vedrà in prima linea anche ad agosto. L’autunno si presenta allegramente movimentato. Se è vero che a ottobre perderete Giove, è altrettanto vero che acquisterete, quasi in un sol colpo, Venere e Marte che andranno ad accentuare il vostro fascino, il carisma, ma anche il vostro protagonismo: probabilmente vi troverete al centro di iniziative importanti. Attenzione solo alla fine di dicembre: Saturno si metterà contro, ma questa è un’altra storia. Il vostro 2017? Una novità in libreria.

 

SCORPIONE come ROBERT LOUIS STEVENSON “Odio il cinismo più del diavolo; a meno che non siano la stessa cosa”. Troppo appassionati alla vita e calati nell’estremo senso delle cose, non conoscete cinismo di sorta che anzi vi disgusta, almeno quanto gli ignavi dell’inferno dantesco. Inferno, invece, che sia di questo o di un altro mondo, potrebbe essere una delle vostre parole chiave, come diavolo del resto. Forse perché all’inferno vi ci mandano spesso, o forse perché in certe situazioni sembrate avere il diavolo in corpo. In ogni caso la dimensione demoniaca via appartiene di diritto, vuoi per quel fascino, “beauté de diable” direbbero i francesi, che vi contraddistingue, vuoi per quella strana ossessione che avete di conoscere e confrontarvi col male. Il male vi attira,  vi incalza, vi pone domande tentando la vostra sempre lucidissima intelligenza. Più di chiunque altro, avvertite dentro di voi la dissacrante lacerazione tra il bianco e il nero, tra la spinta all’elevazione assoluta e la discesa, senza speranza di ritorno, agli inferi. Lo sa bene Stevenson, il celebre autore del Dottor Jekyll e di Mr. Hyde, che si fece interprete, con un vero colpo di genio letterario, della madre di tutte le guerre per ogni Scorpione che si rispetti: quella con se stesso. Venite da un 2016 ricco di novità, incipit di quel riscatto tanto atteso, dopo due anni di un ambiguo Saturno. Molti di voi, pur lottando, sono rinati grazie al potente apporto di Marte, vostro pianeta guida. Vi siete liberati dalle pastoie del passato, avete segnato punti a vostro favore, vi siete spinti, grazie ad un eccezionale dispendio di energie fisiche e psichiche, sempre più in là. Iniziate il 2017 da questa posizione di privilegio che già subito a gennaio vi vedrà protagonisti con Mercurio, Venere e Marte positivi. Possibili novità e ottime occasioni di crescita sul lavoro, oltre che miglioramenti e recuperi finanziari. L’amore sembra funzionare, appassionare, concedere respiro al cuore grazie anche a chiarimenti  importanti, necessari dopo crisi recenti. La creatività sarà alle stelle per tutto il mese, decisamente ottimo anche per chi è in cerca di figli. Più neutro febbraio che senza particolari pesantezze, non sembra, però, aprire, prospettive particolari. Marzo potrebbe, invece, complicarsi a causa della posizione di Marte che toglie energia e determinazione e rischia di creare conflitti e impicci amministrativi. Meglio aprile grazie al felice influsso di Venere  che ristabilisce un equilibrio emotivo assolutamente fondamentale per dedicarsi poi con la massima concentrazione al lavoro.  Se maggio è tranquillo, senza grossi scossoni, ma scevro anche di particolari emozioni, giugno si presenta come un mese movimentato tra alti e bassi. L’azione, grazie al felice apporto di Marte, torna ad essere incisiva con riscontri importanti nella professione, nei progetti che si portano avanti, e nella possibile espansione di affari anche in altre città o all’estero. Ottima la forma fisica che potrà finalmente consentire un’attività sportiva adeguata a scaricare le energie che in uno Scorpione tendono sempre ad eccedere. Tra giugno e luglio funziona poco, però, l’amore che riprenderà quota, grazie ad una splendida Venere, ad agosto, mese ideale per le vacanze. Recupero netto a settembre con Mercurio, Venere e Marte che facilitano le pubbliche relazioni, gli scambi comunicativi, i progetti da gestire in squadra. A ottobre, però, esattamente il 10 c’è, per voi, una svolta epocale: Giove dopo 12 anni ritorna nel vostro segno. Questo transito inaugura un periodo eccellente e fortunato che probabilmente porterà, nei mesi che verranno, a compimento tutto quello che avete iniziato nel 2016 e consolidato nel 2017. A tutto ciò si aggiunga che non solo Giove, ma anche Saturno a dicembre si porrà in un’importante posizione di stimolo che vi renderà strategicamente vincenti. Il vostro 2017? Siete alla seconda ristampa!

 

SAGITTARIO come EMILY DICKINSON “A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A solo pochi eletti la luce dell’aurora”. Per voi tutto è viaggio, l’esperienza del lontano vi appartiene come un destino. Che siate su un aereo, o stiate correndo nel vento verso chissà dove, che vi addormentiate con un libro di avventure in mano o sull’ultimo delirio metafisico di qualche pensatore post moderno, voi state viaggiando. Vi attirano le grandi visioni, i larghi respiri, l’immenso che trascina la piccolezza umana e la nobilita in un fermo immagine a ridosso del cielo. Viaggiate fuori, nel mondo, ma anche dentro di voi, nella mente, nell’abissale profondità di un’esperienza meditativa o nell’appassionata adesione al senso sacro e religioso della vita, a quella fede che sembra rispondere alle vostre mille domande. Forse per questo l’originale poetessa Emily Dickinson fece il suo esordio poetico durante un periodo di revival religioso trascinata dalla visione della lotta tra Giacobbe e l’angelo. E non è tutto, s’innamorò, platonicamente, di un pastore protestante. Per il Sagittario l’amore infondo è puro godimento mistico, ed è sempre il Sagittario che riesce a trasformare del buon vino in eccelsa filosofia. Venite da un 2016 non semplice, di revisione, anche dolorosa, di ritardi, impicci, blocchi. Marte vi ha dato lo stimolo e l’energia per non mollare, Saturno e Giove hanno tentato in tutti i modi di frenarvi. La seconda parte dell’anno probabilmente è stata migliore: avete chiuso questioni economiche e burocratiche aperte, ritrovato ispirazione interiore e sostegno esterno da parte degli altri. Il 2017 sarà un’epopea di riscatto e di gloria, uno di quegli anni destinati, probabilmente, ad essere ricordati nel futuro che verrà. È vero partite volando basso con un mese di gennaio complicato da questioni familiari, stressante per il lavoro e il fisico, poco congeniale all’amore. Tranquilli, da febbraio potrete lasciarvi alle spalle la zavorra, perché si vola. In un sol colpo acquisterete il benestare di Venere e Marte, mentre Giove e Urano,  già dalla vostra, saranno ancora più forti e Saturno coadiuvato da tanta positività, non potrà che esprimersi al meglio rendendovi dei veri e propri carri armati. Meno dispersivi del solito, potrete tentare, in questa primavera impressionista, di concentrarvi su un unico grande progetto che vi sta a cuore con un’alta probabilità di portarlo a realizzazione. L’amore vivrà un momento epico, grazie a quella passione che da tempo vi mancava. I single potranno fare incontri veramente significativi, da colpo di fulmine, e gli accoppiati storici pensare seriamente a convivenze, matrimoni e allargamenti della famiglia. Il passaggio piuttosto eccezionale sarà, infatti, quello di Venere che resterà in aspetto positivo per alcuni mesi. Venere, pianeta della piccola fortuna, stimolerà la creatività che con l’aggancio di Saturno diverrà concreta innovazione nel lavoro che potrà offrirvi finalmente nuovi stimoli ed occasioni interessanti anche finanziarie. Attenzione al mese di aprile in cui rischiate un leggero calo per Marte avverso e qualche invidia e/ostilità. Meglio maggio forse un po’ stressante fisicamente, ma propizio per cuore e portafoglio. L’estate sorge lentamente, senza alti, ma nemmeno bassi, da agosto fino a metà settembre sarete però i dominatori quasi assoluti dello zodiaco con la possibilità di proiettarvi lontano tra viaggi di piacere e/o lavoro. Più incerte la seconda metà di settembre  e la prima parte di ottobre a rischio di conflitti e suggestioni sbagliate, meglio non prendere decisioni di alcun tipo in questo periodo. Dopo, anche se perderete Giove, continuerete ad essere ben sostenuti dal resto del cielo con un autunno interessante e un dicembre da favola grazie a Venere nel segno e soprattutto a Saturno che dopo due anni di assedio, vi abbandona a miglior sorte. Il vostro 2017? Un bestseller!

 

CAPRICORNO come ISAAC ASIMOV “Il modo più semplice di risolvere un problema è negare che esista”.  Se c’è una cosa che non farete mai è sottrarvi al peso della realtà e delle responsabilità che implica. Come il David Starr di Isaac Asimov, anche voi sareste pronti, già da domani, ad entrare nel supremo Consiglio della Scienza per occuparvi dei problemi della galassia. Siete fatti così. Asimov fu scrittore, ma anche biochimico, narratore di fantascienza oltre che divulgatore scientifico. Credeva più nel progresso che negli uomini, e la sua spietata lucidità non cedette mai di un millimetro, nemmeno di fronte all’imponente immaginazione che lo portò ad imbastire una vastissima produzione letteraria. La vostra vita pare snodarsi tra i titoli dei suoi romanzi più celebri: da “Il Tiranno dei Mondi” ad “Abissi d’acciaio” tutto sembra parlare di voi, del vostro carattere di ferro, di quel non arretrare mai, del senso del comando che vi rende, talvolta, capi inflessibili, perfino con voi stessi. Eppure un cuore ce l’avete, ma preferite non dirlo in giro. Pensino pure male di voi, tanto quando ci sarà una crisi verranno  a piangere dietro la vostra porta e ad implorare il vostro celebre tocco magico che incide concretamente sulle cose e le cambia. Per sempre. Venite da un 2016 importante di rimonta e successo. Grazie allo splendido Marte e ai servigi di Giove, la prima parte dell’anno vi ha consentito di portare avanti la vostra linea strategica e di imporre positivamente le vostre idee e la vostra opera in un ambito più vasto di quello a cui solitamente eravate abituati. Da settembre in poi, invece, l’incanto si è rotto causa ostilità di Giove:  qualche equilibrio è saltato e avete perso delle sicurezze. Nel 2017 ripartite da qui, dalla necessità di ripensare a certe situazioni. Ci riuscirete benissimo a gennaio, mese di applausi a scena aperta con Mercurio nel segno e Venere e Marte in buon aspetto. Buona iniziative finanziarie, ottima gestione delle pubbliche relazioni, occasioni ed eventi mondani che potranno contribuire ad intensificare la vostra vita sociale con risvolti positivi per il lavoro. Potete puntare sul cuore: l’amore funziona, entusiasma, rende quasi felici. Brusca frenata a febbraio, mese che apre una stagione incerta che si prolungherà fino a fine marzo con la tripla ostilità di Venere, Marte e Giove. Possibili disguidi contrattuali e formali. Tensioni sul lavoro dovute a scontri diretti e al tentativo, nemmeno troppo nascosto, di spodestarvi. Aprile è un raggio di luce, il cuore verde di una primavera a rischio di naufragare nel nulla. E invece no, nessun naufragio, Marte torna positivo e vi tiene in pista, anzi riuscirete a recuperare posizioni sul piano personale e sociale. Verrete finalmente ascoltati e le vostre idee in cui pochi sembravano credere, otterranno una meritato riconoscimento. Maggio slitta via un po’ così senza infamia e senza lode con qualche languore nel cuore, mentre giugno è bifronte: vi regala felicità affettiva e amici ritrovati, ma vi toglie serenità professionale. A luglio possibile crollo fisico con Marte e Giove contrari: fatica e stanchezza si faranno sentire. Meglio approfittarne per fare le ferie. Ad agosto ricomincia seriamente a girare l’economia, ma bisognerà aspettare settembre per balzare agli onori delle cronache, ritornare al centro del mondo, ritrovare armonia affettiva. A ottobre con Giove che diventa positivo si potrà finalmente tornare a pensare in grande in termini di investimenti finanziari e affettivi. Sarà possibile cercare nuove opportunità di lavoro e trovare finalmente accoglienza alle proprie richieste. Se la prima parte di novembre, col doppio passo negativo di Venere e Marte, richiederà attenzione, dicembre presenta per voi un colpo di scena: a fine mese, Saturno, il grande vecchio dello Zodiaco, nonché vostro tradizionale dominatore, entrerà proprio nel Capricorno dando avvio ad un nuovo ciclo di vita. Il vostro 2017? Siete alla seconda ristampa!

 

ACQUARIO come SIMONE WEIL Il mondo ha bisogno di santi che abbiano genio come una città in cui infierisce la peste ha bisogno di medici”. Il vizio della santità ce l’avete da sempre con il vostro amore per le cause perse, per le grandi battaglie civili, per l’uguaglianza tra gli uomini al di là di ogni possibile distinzione. Ci mettete la testa, ma spesso anche il cuore, perché voi volete cambiarla davvero questa società. Ci provò Simone Weil che rinunciò ad essere insegnante per sperimentare sulla sua pelle, e in tutta la sua crudezza, la misera condizione operaia. E come lei avete il gusto del genio, dell’ intelletto illuminato a giorno che supera se stesso e si sfida, oltre il senso comune, nella ricerca di grandi visioni che possano ancora ispirare il mondo. Anarchici per costituzione, talvolta stravaganti e poco comprensibili, potete alienarvi dalle facezie della vita e dai comuni divertimenti, per inseguire l’ossessione di una nuova idea progressista, o il grido lontano di qualcuno che ingiustamente soffre. Siete convinti che pensieri e parole possano davvero incidere nella realtà per questo spesso vi ponete al servizio dell’ arte e della  cultura anche senza ricavarne vantaggi personali. Venite da un 2016 di ricostruzione strategica della vostra vita dopo un biennio difficile che vi ha visti parare i duri colpi di “Saturno contro”. La seconda parte dell’anno con Giove in magnifico aspetto dovrebbe avervi traghettato dall’altra parte della paura. Ora ci siete finalmente: il 2017 è il vostro momento, il vostro sogno uscito dal cassetto, il possibile pezzo di paradiso sulla terra, soprattutto se sarete bravi a giocare d’anticipo sul tempo e a chiudere entro ottobre le partite davvero importanti. Iniziate con calma da un gennaio senza grandi picchi, ma privo di cadute e interessante per le vicende economiche. A febbraio si apre una porta, forse due, forse mille, forse non saprete nemmeno dove andare per le troppe opportunità. Giove splendido, Saturno ottimo, Venere e Marte ai vostri piedi siglano un periodo di  comunicazione vincente, di costruzione di relazioni interpersonali e di amicizie di alto spessore, di progetti di gruppo da coordinare, di nuovi ruoli e di contratti che si aprono e si rinnovano, Sarà anche tempo d’amore, un amore bello che prende e che dà, che fa sentire vivi e complici. Le coppie un po’ distanti sapranno ritrovarsi in un abbraccio appassionato e i single potranno fare incontri fulminanti da togliere il fiato. Spediti così come razzi fino a metà marzo quando un Marte birichino potrà creare un po’ di stanchezza e qualche disguido in famiglia. Da metà aprile, però, si torna vincenti con tutti i pianeti al posto giusto, compreso Marte che qui parla proprio di amore a caratteri cubitali. Un grande maggio pieno di energia sancirà successi finanziari con possibilità di investimenti azzeccati. Scelte importanti anche nella vita privata, forse un matrimonio, forse un figlio. Giove intanto continua a mandarvi lontano, a spingervi oltre la nebbia delle abitudini: possibili viaggi e trasferte di lavoro che vi apriranno nuove strade. Giugno è un po’ lento, meglio riposarsi e andare in ferie se possibile. Meglio luglio, quasi perfetto, ma a fine mese l’opposizione di Marte potrebbe sfiancarvi con questioni burocratiche e amministrative che voi, già per carattere, non sopportate. Settembre di ripresa un po’ affannata, ma il meglio viene a ottobre con Venere e Marte in splendida posizione a sancire successi professionali, ma anche amorosi. Attenzione, però, a Giove che diventa contrario e a rischio di creare complicazioni a livello economico: cominciate a stringere la borsa. La fine dell’anno è un po’ altalenante con un novembre di grande energia, ma decisamente nervoso: possibili conflitti sul lavoro, e poca serenità in amore. Dicembre complicato, da bersi diluito in una tazza di punch. Il vostro 2017? Un bestseller!

 

PESCI come GABRIEL GARCIA MARQUEZ “Tutti gli esseri umani hanno tre vite: una pubblica, una privata e una segreta”. Voi Pesci vivete sospesi tra sogno e realtà in quel limbo d’anima dove tutto è possibile: perfino scardinare il tempo e il suo ticchettio insistente. È la magia del premio Nobel Marquez, anzi del suo celebre realismo magico: i piani si confondono, l’inizio e la fine coincidono, l’autore e i personaggi s’inseguono, come accade a Macondo il multiforme luogo dei sospiri letterari di “Cent’anni di solitudine”. A volte del vostro caos di suoni e colori, prosa e poesia sapete farne arte, stimolo creativo, input trasversale alla logica corrente. Altre siete i primi a perdervi nell’ultimo incubo di un giorno cattivo meditando la sconfitta e l’incapacità a vivere correndo in avanti. L’amore è quasi sempre, per voi, la panacea di tutti i mali, perfino quando è perduto, non ricambiato, lontano, indecente: vi basta l’emozione primordiale, il senso di un qualcosa che potrà farsi storia o forse leggenda. E intanto cavalcate una nuova speranza, un’onda di sole che vi sottrae alle paranoie, a quel vittimismo languido con cui talvolta azzannate passivamente la vita. Venite da un 2016 decisamente complicato: tra Giove cattivo, Saturno intransigente  e Nettuno più ipnotico che mai, c’è stato ben poco da salvare, se non l’autunno, finalmente, di lieve ripresa. Possibile che il risultato migliore di un anno così sia stata una netta presa di coscienza di quel negativo di persone e situazioni che andava affrontato e tagliato alla radice. Se avete ancora dei dubbi e dei tormenti su scelte da fare, sappiate che non potrete più rimandare l’appuntamento col destino e sarete chiamati a prendere le decisioni necessarie, con saturnina insistenza. Nel 2017 ripartite da voi stessi e lo sperimenterete già a gennaio con Venere e Marte proprio nel vostro segno a siglare un inizio d’anno col botto, carichi di energia, organizzati, in grado di smaltire impegni e lavoro, forti di un fascino e di una capacità persuasiva non comune. Potrete fare molto in questo spiraglio d’inverno, approfittatene, anche in amore. Niente ritrosie, non rimandate i chiarimenti, non aspettate che vi bussino alla porta se siete in cerca di un partner: osate, corteggiate, intrigate. Febbraio e Marzo scorrono più lenti, senza infamia e senza lode, ma con possibili ritorni economici interessanti ed operazioni finanziarie giuste. Buono aprile per l’amore e la salute: il ritorno di Venere nel vostro segno accende la passione, ma anche il buon umore e il vostro fisico non potrà che trarne giovamento. Semaforo rosso a maggio, con un Marte cattivo che può creare preoccupazioni in famiglia e molto stress, forse per la necessità di correre su più fronti per non deludere nessuno. Cercate di non dire di sì a tutti, come fate sempre. Splendido giugno con un’estate che nasce sotto una buona stella: avanzamenti di carriera, nuove opportunità per chi è in cerca, e un amore che funziona anche se più in senso dialogico e amicale che di tormento bruciante. Luglio ha qualche pecca, soprattutto sul piano emotivo: per le vacanze nettamente meglio il mese di agosto con una Venere splendida che aiuta  a godersi la vita e favorisce le storie d’amore romantiche. Brusca frenata a settembre: mese di stress e stagnazione con diversi pianeti contrari e un Saturno che potrebbe chiedervi ancora qualche sacrificio. Da metà ottobre con l’arrivo di Giove in ottimo aspetto potrete concedervi finalmente di tirare il fiato: anche se non avete ancora vinto la schedina, poco ci manca! Giove porta soldi, occasioni di crescita, situazioni importanti nella vita sociale e privata. In più la staffetta autunnale Venere e Marte sorreggerà il vostro fisico con ampie dosi di adrenalina, ma anche il vostro tenero cuore con iniezioni d’amore. A dicembre un evento epocale: Saturno finalmente molla la presa e diventa addirittura positivo. Di più non si può chiedere. Il vostro 2017? Si va in stampa!

5
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?