McDonalds e i nuovi Happy Meal… Book-in-Meal!

Che la si ami o la si odi, McDonalds è di un tassello importante nel panorama commerciale della ristorazione a livello mondiale. Il servizio, che sembra risalire indietro al 1937 o giù di lì, ha affrontato alti e bassi, subendo nel tempo battute d’arresto ed incredibili impennate commerciali.

Le strategie di marketing attuate (come la collaborazione decennale con la Disney, o quella con chef di fama mondiale) sono state determinanti per raggiungere il successo; inoltre, la politica marketing della catena McDonalds si è via via affinata, rendendo sempre più interessanti i menù proposti, attraverso colori, forme, sorprese e regali sempre innovativi e diversi. Abbiamo visto dal bicchiere per i mondiali, al giocattolo negli Happy Meal. Anno dopo anno il marchio ci ha abituato ad essere catturati dai suoi gadget. Fin qui nulla di strano.. Ma l’ultima trovata della maggiore catena di fast-food del mondo è stata a dir poco sorprendente. L’iniziativa, infatti, è stata quella di regalare un eBook! L’idea è nata nel novembre 2013 grazie all’accordo con l’editore inglese Dorling Kindersley, con il quale si è deciso di mettere a disposizione dei clienti McDonalds, gli ebook della collana Amazing World. Il progetto ha riscosso un’approvazione tale da estendersi al Portogallo e, recentemente, alla Germania.

L’ entusiasmo per il nuovo programma di alfabetizzazione e pubblicità realizzato da McDonalds, nei prossimi mesi del 2014 porterà alla donazione di ebook sui temi della meraviglie naturali, fino a quelli di stelle e pianeti. A tutto questo si accosta Happy Studio,  un mondo digitale che si rivolge ai bambini di età compresa tra 3-8 anni, ricco di effetti sonori, animazioni e giochi per intrattenere i più piccoli e le loro famiglie. Insomma, tutto sembra voler avvicinare i ragazzi alla lettura; che sia l’ennesima tattica per far soldi? Poco importa, al momento la cosa fondamentale e che ci si preoccupi di loro e del loro futuro, incoraggiandoli verso una passione sana ed educativa: i nostri amati libri.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?